Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1601 a 1610 DI 2362

26/10/2010 10:57:14 Ricerca svela il ruolo svolto dal tipo di sangue sulla possibilità di fare figli

La fertilità dipende anche dal gruppo sanguigno
A determinare le maggiori o minori probabilità di rimanere incinta interviene anche il gruppo sanguigno. È quanto afferma una ricerca americana condotta in collaborazione fra Albert Einstein College of Medicine e la prestigiosa Università di Yale.
Secondo i ricercatori, che hanno realizzato lo studio analizzando un campione di 560 donne con età media di 35 anni, chi apparteneva al gruppo sanguigno zero mostrava anche una riserva ovarica con meno qualità e inferiore a livello quantitativo ... (Continua)

22/10/2010 Tre diversi studi annunciano il nuovo utilizzo della tecnologia

Laser anche per la presbiopia
Non solo per la miopia, fra poco anche chi soffre di presbiopia potrà sottoporsi a un trattamento laser per porre rimedio al difetto visivo tipico dell'età adulta. A sostenerlo sono tre studi provenienti da altrettanti centri di ricerca, i cui risultati anticipano la messa a punto ormai prossima di nuove tecniche per il laser da applicare anche a questo disturbo.
La prima ricerca è dell'Università del Kansas, negli Stati Uniti. Gli studiosi hanno inventato un trattamento che si basa sulla ... (Continua)

21/10/2010 I disturbi alimentari si diffondono anche tra le quarantenni e gli uomini

L'anoressia causa danni alla vista
Da uno studio inglese pubblicato in questi giorni sulla rivista “British Journal of Opthalmology” è emerso che l'anoressia nervosa può causare seri danni agli occhi. Lo studio condotto dall'Università di Atene ha evidenziato che questo disturbo dell'alimentazione, deleterio per tutto l'organismo, a lungo termine manifesta i suoi effetti anche sulla vista. Il campione è molto limitato, ha infatti coinvolto 13 donne che hanno sofferto di anoressia per una media di 10 anni, e 20 donne che hanno ... (Continua)

20/10/2010 Attualità nel trattamento all'Università Cattolica di Roma
GIST, tumori stromali gastrointestinali
Nonostante la loro rarità, i Tumori Stromali Gastrointestinali (GIST) sono i tumori mesenchimali più comuni del tratto gastrointestinale. Derivano dalla cellula interstiziale di Cajal e, sebbene le sedi più frequenti di insorgenza siano lo stomaco e l’intestino, possono manifestarsi in qualunque tratto dell’apparato gastro-enterico, dall’esofago al colon-retto. La Divisione di Chirurgia digestiva dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma ha presentato, nell'ambito del 112° Congresso ... (Continua)
19/10/2010 Il trattamento Zamboni discusso a congresso

Sclerosi multipla, dubbi e speranze
È sempre più acceso il dibattito intorno alla sclerosi multipla. A ravvivare la discussione il congresso dell'Ectrims (European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis) che si sta svolgendo a Goteborg, in Svezia.
Nel corso dei lavori, ha avuto luogo un incontro dedicato alla CCSVI, la patologia resa nota dal lavoro del prof. Paolo Zamboni e che parrebbe connessa con lo sviluppo della sclerosi multipla.
Sull'ipotesi di Zamboni ... (Continua)

18/10/2010 Il cacao riduce il rischio di aterosclerosi

Cioccolato e colesterolo, nesso positivo
Non è la prima volta che i ricercatori pongono l'accento sulle indubbie qualità del cioccolato e del cacao, sostanze che a quanto pare agiscono diminuendo il pericolo di insorgenza di malattie cardiovascolari e tenendo a bada la pressione.
In questo caso, è un'équipe britannica a sottolineare la capacità del cioccolato di ridurre i livelli di colesterolo e quindi di allontanare lo spettro dell'aterosclerosi. I ricercatori ... (Continua)

18/10/2010 La Fda autorizza l'uso del botox per trattare l'emicrania

Il botulino scaccia il mal di testa
Non solo per migliorare la pelle, ma anche per farsi passare l'emicrania. La Food and Drug Administration, l'agenzia che regola l'immissione dei farmaci in commercio negli Stati Uniti, ha autorizzato l'uso del botox per il trattamento di alcuni tipi di emicranie croniche.
Il prof. Paolo Martelletti dell'Ospedale Sant’Andrea di Roma, spiega: “in Italia abbiamo cominciato a studiarne l’uso dieci anni fa. Avevamo notato che alcune donne dopo essere state ... (Continua)

15/10/2010 11:28:16 Rapporti sociali consolidati mettono in moto i neuroni, stimolando la mente

Più “illuminati” grazie agli amici
Si poteva forse intuire l'effetto benefico a livello psicologico, ma una ricerca americana evidenzia invece le conseguenze positive in ambito biologico che un'amicizia può produrre in noi.
Indagando le zone più recondite del nostro cervello, un team di scienziati dell'Università di Harvard è giunto alla conclusione che in compagnia di un amico una parte del nostro cervello si attiva in maniera specifica allo scopo di interagire con l'altro e di comprenderne appieno le esperienze e i ... (Continua)

15/10/2010 Dopo il sesso atteggiamenti diversi ma legati da un filo conduttore

Il sesso influenzato dall'evoluzione
Quello che gli anglofoni chiamano “post-orgasmic chill” – ovvero il freddo dopo l'orgasmo, dove freddo è riferito non solo al corpo, ma anche all'anima – pare essere prerogativa esclusivamente maschile.
Una ricerca statunitense conferma una sensazione diffusa secondo cui alla fine di un rapporto le donne desiderano mantenere l'intimità attraverso piccole attenzioni, coccole e una conversazione che si concentri sulla coppia. Al contrario, l'uomo è subito pronto a staccare la spina, ... (Continua)

15/10/2010 Il frutto è ricco di una sostanza che riduce la pressione sanguigna

Una fetta di cocomero per abbassare la pressione
Il problema sarà seguire i consigli dei ricercatori durante l'inverno. Stando ai risultati di uno studio americano, infatti, il cocomero avrebbe la capacità di ridurre la pressione sanguigna e di proteggere quindi chi lo consuma dalla preipertensione, una condizione potenzialmente pericolosa per la possibile insorgenza di malattie cardiache.
Gli scienziati della Florida State University hanno pubblicato gli esiti del loro studio sull'American Journal of Hypertension, sostenendo che la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale