Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 1711 a 1720 DI 2362

08/01/2010 Le cellule staminali del grasso per futuri interventi di bellezza

Conservare il grasso di oggi per ringiovanire domani
Mettere in banca le preziose cellule staminali contenute nel grasso aspirato durante la liposuzione per utilizzarle un domani per ringiovanire o per migliorare il proprio corpo. È la nuova frontiera della medicina estetica e consiste nella conservazione delle cellule mesenchiali presenti nel grasso aspirato durante la liposuzione, che in questo modo non viene buttato o utilizzato subito per un lipofilling, ma viene messo al sicuro in una banca in Belgio per essere utilizzato in un prossimo ... (Continua)

08/01/2010 Ricercatori italiani scoprono nuovo meccanismo nello sviluppo dei tumori mammari
Nelle staminali l'origine del cancro al seno
Sono le cellule staminali del cancro le vere responsabili dell’insorgenza e del mantenimento dei tumori mammari, e il differente numero di cellule staminali in essi contenuto rappresenta l’elemento determinante per spiegare la diversa aggressività dei differenti tipi di cancro del seno.
La scoperta è il frutto di una ricerca diretta dai Prof. Pier Paolo Di Fiore e Pier Giuseppe Pelicci e condotta al Campus IFOM-IEO di Milano da scienziati dell'IFOM (IFOM Fondazione Istituto FIRC di ... (Continua)
04/01/2010 Operazioni al cuore più facili e sicure in futuro

Una nuova arteria grazie alla nanotecnologia
Un'arteria artificiale, messa a punto da un'equipe di scienziati inglesi, renderà la vita più facile ai chirurghi che intervengono su pazienti cardiopatici. Si tratta di un tubicino costituito da materiale sintetico che simula in tutto e per tutto il comportamento di un'arteria.
Negli interventi di bypass, i medici sono costretti a deviare il sangue dal suo corso naturale per consentire la rimozione dell'occlusione arteriosa o per intervenire sui vasi sanguigni. Fino ad oggi, è stata ... (Continua)

23/12/2009 10:24:26 Dopo i 50 anni, un po' di grasso maschera le imperfezioni della pelle

Meno rughe grazie a qualche chilo in più
Dopo i 50, qualche chilo in più fa sentire più giovani. La sensazione di essere in sovrappeso ha senz'altro conseguenze nefaste sul nostro equilibrio psicofisico, ma aiuta a conservare la freschezza della pelle.
Lo sostengono alcuni ricercatori della Case Western Reserve School of Medicine di Cleveland negli Stati Uniti, secondo i quali appunto “essere leggermente sovrappeso aiuta a mascherare la presenza delle rughe, conferendo un aspetto più giovane. Questo potrebbe spiegare il segreto ... (Continua)

21/12/2009 10:43:00 La gomma da masticare usata come detective dell'infezione

Un chewing-gum scopre la malaria
Forse non sarà il massimo per i denti, ma la gomma da masticare ora potrà vantare un effetto positivo sulla salute. L'Università della California con sede a Los Angeles ha infatti messo a punto un chewing-gum in grado di stabilire la presenza o meno della malaria nell'organismo.
Il prodotto è stato ribattezzato Maliva, che servirà a raccogliere la saliva da usare come parametro per il test sull'infezione, grazie a una scoperta dello scorso anno per via della quale è possibile rintracciare ... (Continua)

17/12/2009 Le nanoparticelle sfruttano la luce laser per eliminare il cancro
Nanoshell, elemento letale per i tumori
Guarire da un tumore in tempo reale. Al momento un'ipotesi remota, ma forse in un futuro non troppo lontano sarà possibile grazie alle nanotecnologie. A rivelarlo è uno studio pubblicato sulla rivista specializzata Advanced Functional Materials, a firma di alcuni ricercatori americani della Rice University di Houston nel Texas.
Già da qualche anno la dott.ssa Naomi Halas, che coordina il gruppo di ricerca, ha messo a punto una rivoluzionaria procedura terapeutica chiamata nanoshell che si ... (Continua)
14/12/2009 La moltiplicazione delle fonti di informazione provoca difficoltà neurologiche

Troppe informazioni e il cervello va in tilt
Più impari e meno sai. Da dogma del relativismo culturale a verità scientifica. È quanto sostengono alcuni medici americani dell'Università della California, i quali hanno portato a termine una ricerca che mette sotto accusa il bombardamento mediatico, responsabile della diminuzione della nostra capacità di concentrazione.
Il motivo sarebbe in un fiume di informazioni, costituite da oltre 100.000 parole, che ogni giorno il nostro cervello è costretto a gestire. Le fonti infatti si sono ... (Continua)

07/12/2009 13:21:04 Come riprogrammare la mente per vincere le emozioni negative

Oggi alleno il cervello
Imparare ad allenare il proprio cervello con il pensiero. Così le esperienze negative possono essere superate e le patologie come la depressione che necessitano dell'uso di psicofarmaci sconfitte in maniera naturale.
Il segreto sarebbe nella plasticità del cervello, che cambia così come mutano nel corso di una vita le esperienze personali, le conoscenze, le condizioni ambientali. La mente, in altre parole, non si cristallizza e non smette di evolvere e di modificarsi in base alle esigenze ... (Continua)

30/11/2009 La tecnica applicata su cancro rettale da un ospedale inglese

Contro il cancro gli ultrasuoni
Gli ultrasuoni eliminano il cancro rettale. È quanto è successo all'Hammersmith Hospital di Londra, dove per la prima volta un paziente affetto da questo tipo di tumore è stato sottoposto alla terapia degli ultrasuoni, che ha portato alla distruzione parziale del cancro.
La tecnica, già utilizzata su altri tipi di tumori, permette di alzare la temperatura della zona interessata, di colpire con maggior precisione e di trattare più rapidamente le cellule malate rispetto alle terapie ... (Continua)

24/11/2009 10:13:45 Alto il rischio di depressione per i figli una volta diventati adulti

In gravidanza meglio non brindare
Che bere alcool durante la gravidanza potesse comportare rischi per la salute del feto già era noto. Ora una ricerca australiana si concentra sulle probabilità che il bambino, divenuto grande, sviluppi forme depressive. Secondo alcuni medici del Telethon Institute for Child Health Research, questa eventualità ha una probabilità doppia di verificarsi se la madre ha consumato alcool durante la gestazione.
La ricerca, pubblicata sulla rivista Addiction, indica in una sola bottiglia di vino alla ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale