Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 251 a 260 DI 2362

08/10/2015 15:42:20 Il farmaco Adalimumab approvato dalla Commissione europea

Una cura per l'idrosadenite suppurativa
C'è una speranza in più per i pazienti affetti da idrosadenite suppurativa. La Commissione europea ha infatti approvato il farmaco Humira (adalimumab) per il trattamento di questa malattia della pelle.
Humira – prodotto da Abbvie – è indicato per il trattamento dell’idrosadenite suppurativa attiva di grado da moderato a grave nei pazienti adulti che non rispondono adeguatamente al trattamento sistemico convenzionale.
L’idrosadenite suppurativa è una dolorosa malattia infiammatoria ... (Continua)

08/10/2015 14:51:00 Studio svela il coinvolgimento di 4 nuovi geni
Nuova scoperta sulla Sindrome di Brugada
Uno studio italiano ha evidenziato l'influenza di 4 nuovi geni nei meccanismi di insorgenza della Sindrome di Brugada.
La Sindrome di Brugada è una patologia cardiaca spesso asintomatica che si manifesta con aritmie improvvise e talvolta mortali in pazienti senza evidenti alterazioni cardiache. Fino ad oggi si conoscono 22 geni associati alla malattia, tuttavia solo nel 30% dei casi si identifica la mutazione causativa.
Lo studio, frutto della collaborazione tra l’IRCCS Ospedale San ... (Continua)
08/10/2015 11:49:00 Passare troppo tempo seduti ostacola la circolazione
Alzarsi e camminare fa bene alla salute del cuore
Gli impiegati che lavorano 8 ore davanti a un computer dovrebbero prendere nota dei risultati di uno studio sulla salute del cuore. Passare troppo tempo seduti, infatti, pregiudica le condizioni del nostro apparato cardiovascolare.
Per questo, i medici della University of Missouri School of Medicine suggeriscono di alzarsi ogni tanto e passeggiare per una decina di minuti allo scopo di riattivare la circolazione sanguigna.
Jaume Padilla, coordinatore della ricerca apparsa su Experimental ... (Continua)
08/10/2015 10:29:00 Studio rivela l'effetto secondario della dipendenza

L'uso eccessivo di Internet alza la pressione
Passare troppo tempo davanti al computer per navigare in rete ha l'effetto di alzare la pressione sanguigna. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of School Nursing da un team dell'Ospedale Henry Ford di Detroit.
Secondo i medici che hanno analizzato le abitudini di 335 adolescenti fra i 14 e i 17 anni, l'uso di almeno 25 ore di Internet alla settimana causa un aumento dei valori pressori.
Gli scienziati si sono serviti di un questionario per stabilire le abitudini dei ragazzi e di ... (Continua)

08/10/2015 09:34:01 L'abitudine può essere positiva secondo un nuovo studio

Un dolcetto per consolarsi
Consolarsi con un dolcetto? Quello che sembrava un vizio da fuggire come la peste si rivela in realtà un gesto dagli effetti positivi. Almeno è ciò che pensano alcuni ricercatori del Dipartimento di psicologia dell'Università della California di Los Angeles, che hanno pubblicato su Appetite i dettagli di una sperimentazione sull'argomento.
Gli scienziati californiani hanno analizzato i dati relativi a 2.379 donne fra i 18 e i 19 anni che facevano parte di un vasto studio osservazionale. I ... (Continua)

07/10/2015 15:41:00 Un'altra ricerca scopre gli effetti nocivi degli integratori
Nuovo test per individuare il cancro alla prostata
Intervenire prima per una cura più efficace. Questo il senso della nuova scoperta sul tumore della prostata effettuata da un team di ricercatori italiani dell'Università di Bologna.
Gli scienziati guidati da Luca Prodi hanno pubblicato su Faraday Discussion i dettagli di un nuovo test che consente di verificare il quantitativo di sarcosina, una molecola che testimonia la presenza di un cancro alla prostata in corso di evoluzione.
Il nuovo strumento si basa sull'elettrochemiluminescenza ... (Continua)
07/10/2015 15:27:00 Condizione mentale spinge chi ne soffre a rinunciare al proprio corpo sano

BIID, la disabilità come desiderio
L'abisso dei sentimenti umani è spesso imperscrutabile e dai risvolti sorprendenti. Lo sa bene lo psicologo che ha provveduto a versare del detersivo negli occhi di Jewel Shuping, una donna statunitense di 30 anni.
Quello dello psicologo non è stato un atto criminale – almeno non nel senso comune che diamo al termine – ma la decisione di realizzare il desiderio che la sua paziente covava fin da quando era bambina, ovvero diventare cieca.
L'episodio risale al 2006, ma soltanto nei giorni ... (Continua)

07/10/2015 14:20:00 Ricercatori sperimentano l'efficacia di una profilassi preventiva
Un vaccino per il diabete di tipo 1
Un vaccino per la prevenzione del diabete giovanile è possibile. Lo sostiene uno studio coordinato da Joerg Hasford dell'Università Ludwig Maximilians di Monaco di Baviera.
Gli studiosi tedeschi hanno intenzione di verificare l'efficacia a lungo termine di un vaccino a base di insulina su bambini di 6-24 mesi a rischio di insorgenza del diabete giovanile.
Il diabete di tipo 1 è quello derivante da una reazione autoimmune dell'organismo che causa la distruzione della parte del pancreas ... (Continua)
06/10/2015 15:55:54 Il corpo può essere utilizzato come tramite per le comunicazioni

L'organismo come un nuovo Bluetooth
Come una sorta di Bluetooth biologico, il corpo potrà in futuro rappresentare il tramite con il quale invieremo e riceveremo informazioni. Lo sostiene una ricerca dell'Università della California di San Diego coordinata da Patrick Mercier e Jiwoong Park.
Secondo l'ipotesi degli scienziati californiani, l'organismo costituirebbe un'alternativa a basso consumo rispetto al Bluetooth per la comunicazione fra gadget indossabili come gli smartwatch o i braccialetti per il fitness tanto in voga in ... (Continua)

06/10/2015 10:33:00 Efficace nel caso in cui le statine non funzionino
Alirocumab riduce il colesterolo cattivo
È stato approvato dalla Fda americana un nuovo farmaco per il colesterolo resistente. Si tratta di Alirocumab, la cui procedura di autorizzazione è andata a buon fine anche in Europa grazie al lavoro dell’Ema, l’Agenzia europea per i farmaci.
Alberto Catapano, docente di Farmacologia presso l’Università degli Studi di Milano, commenta: “il parere positivo del Chmp per questo farmaco dal meccanismo d'azione innovativo è un importante passo avanti per mettere a disposizione dei pazienti ad ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale