Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 281 a 290 DI 2362

15/09/2015 14:16:00 La pillola sembra funzionare secondo diversi studi
Aids, l'efficacia di Truvada
La prevenzione al virus dell'Hiv è possibile. Lo confermano alcuni studi effettuati sulla pillola Truvada, che si è rivelata tanto efficace da consigliarne l'uso nei gruppi ritenuti a maggior rischio infezione.
Alcuni scienziati dello University College di Londra hanno pubblicato su The Lancet uno studio condotto in 13 cliniche per un totale di 544 soggetti omosessuali. I volontari erano sani e sono stati invitati ad assumere il farmaco ogni giorno oppure un placebo nel periodo che va dal ... (Continua)
15/09/2015 09:36:00 Dosi suppletive riducono la probabilità di svilupparlo

L'olio d'oliva protegge dal cancro al seno
Le donne farebbero bene a prevedere un supplemento di olio di oliva nella loro dieta quotidiana. Secondo una ricerca dell'Università di Navarra, in Spagna, dosi extra dell'olio avrebbero la capacità di ridurre del 68 per cento il rischio di insorgenza del cancro al seno.
Lo studio, pubblicato su Jama Internal Medicine, è stato realizzato nell'ambito del progetto Predimed, messo a punto per valutare gli effetti dell'alimentazione del Sud Europa sulla prevenzione primaria e sulle malattie ... (Continua)

14/09/2015 09:44:50 Una dieta ricca di grassi può far bene alla salute

Anche i grassi fanno bene
Non è detto che grasso sia per forza di cose sinonimo di nocivo. Secondo una nuova ricerca pubblicata sul British Medical Journal Open Heart, infatti, una dieta ricca di grassi derivanti da prodotti come l'olio di oliva, le noci e il pesce azzurro ha un effetto positivo sulla salute.
Secondo gli autori Simon Capewell dell'Università di Liverpool, Aseem Malhotra del Frimley Park Hospital e James DiNicolantonio del Saint Luke's Mid America Heart Insitute di Kansas City, una dieta ricca di ... (Continua)

11/09/2015 16:22:16 Minor rischio di recidive per le donne che allattano

L'allattamento al seno protegge dalla sclerosi
L'allattamento al seno svela un'altra caratteristica positiva, stavolta per le donne che lo adottano. Secondo uno studio pubblicato su Jama Neurology, infatti, le donne affette da sclerosi multipla che scelgono – o che hanno la possibilità di scegliere – questa modalità di nutrizione dei propri bambini beneficiano di un rischio ridotto di insorgenza di recidive della malattia nel primo semestre dopo il parto rispetto alle donne che non allattano.
Una delle autrici dello studio, Kerstin ... (Continua)

10/09/2015 16:03:00 Prevengono il naturale decadimento del tono muscolare

Le mele aiutano i muscoli degli anziani
Ma allora è proprio vero che le mele aiutano a tenersi alla lontana dai medici. Uno studio pubblicato sul Journal of Biological Chemistry da un team di ricerca della University of Iowa ha stabilito che una sostanza chimica contenuta nella buccia delle mele ha la capacità di potenziare i muscoli delle persone anziane.
Gli anziani perdono progressivamente massa muscolare a causa di una proteina chiamata ATF4 che, cambiando la formazione dei geni, “affama” letteralmente i muscoli, i quali non ... (Continua)

09/09/2015 12:08:00 Benefici identici per la salute del cuore

La vitamina C è come una camminata
Assumere vitamina C o camminare hanno lo stesso effetto positivo sulla salute del cuore. Lo studio, presentato nel corso di una conferenza internazionale che si è tenuta a Savannah, negli Stati Uniti, rivela infatti che l'assunzione di una compressa di vitamina C al giorno produce lo stesso effetto di un esercizio fisico regolare.
Nelle persone in sovrappeso o obese si evidenziano livelli più elevati di proteina endotelina-1 (Et-1), che scendono proprio grazie allo sport. L'endotelina-1 ha ... (Continua)

08/09/2015 11:38:00 Il rischio è più alto in chi è vittima di un dolore persistente

Il dolore cronico porta alla depressione
Dolore cronico e depressione, un nesso sempre più evidente. Uno studio dell'Università di Bochum, in Germania, ha rivelato che la presenza di un dolore cronico fa lievitare le possibilità di insorgenza della depressione.
Gli scienziati tedeschi hanno analizzato 164 soggetti trattati presso cliniche ortopediche per il mal di schiena, somministrando loro un questionario con una serie di domande sulle loro condizioni. Le risposte sono state quindi associate alla condizione clinica a 6 mesi di ... (Continua)

07/09/2015 16:40:56 Il veleno di una vespa brasiliana si dimostra efficace

Dalle vespe un rimedio anti-cancro
Un insetto che ha il suo habitat naturale in Brasile potrebbe rivelarsi molto utile nella lotta contro il cancro. Lo rivela una ricerca pubblicata su Biophysical Journal da scienziati dell'Università di Brasilia e di Leeds, in Gran Bretagna.
La Polybia paulista, una vespa aggressiva la cui presenza è endemica nel Sud-Est del paese, rilascia un veleno al cui interno è presente una tossina in grado di eliminare le cellule tumorali senza intaccare quelle sane.
La tossina si chiama Mp1 e ... (Continua)

07/09/2015 16:01:00 Rischio di demenza rivelato con anni di anticipo

Nuovo esame del sangue calcola l'età biologica
Basterà un semplice esame del sangue per appurare la propria età biologica. Lo preannuncia uno studio pubblicato su Genome Biology da un team di ricercatori del King's College di Londra.
Il test potrebbe aiutare i medici a scoprire le persone più a rischio di sviluppare la demenza senile, dal momento che i soggetti con un'età biologica superiore a quella anagrafica hanno più probabilità di insorgenza della malattia rispetto alla media.
L'esame sviluppato dagli scienziati inglesi si basa ... (Continua)

07/09/2015 12:31:00 Resistenza causata dalle stesse terapie ormonali
Ecco spiegata la recidiva del cancro prostatico
L’elevato tasso di ricaduta che caratterizza il tumore alla prostata potrebbe essere attribuibile anche agli effetti delle terapie ormonali impiegate per contrastarlo.
A sostenerlo, attraverso l’analisi di un modello matematico elaborato per simulare il decorso della malattia, è uno studio condotto da un team dell’Istituto di chimica biomolecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Icb-Cnr) di Napoli.
Se confermate dalla sperimentazione in vivo, queste informazioni consentirebbero ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale