Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 331 a 340 DI 2362

18/06/2015 16:11:00 Valori troppo alti denunciano un deterioramento cognitivo
La ferritina come fattore predittivo dell'Alzheimer
Una concentrazione troppo alta di ferritina nel sangue può causare un peggioramento delle performance cognitive e indicare la presenza di un deterioramento cognitivo lieve. In prospettiva, potrebbero così essere identificati i pazienti a rischio Alzheimer.
A dirlo è una ricerca condotta dagli scienziati dell'Oxidation Biology Unit dell'Università di Melbourne. Scott Ayton, che ha firmato lo studio apparso su Nature Communications, spiega: “un aumento dei livelli di ferro a livello cerebrale ... (Continua)
18/06/2015 14:30:00 Pericolo di embolizzazione se vengono intaccati i tessuti molli

I rischi legati ai filler
Dire addio alle rughe è un'esigenza sentita da molti, siano essi uomini o donne. Tuttavia, l'utilizzo dei filler per ottenere i risultati desiderati non è esente da rischi, come ricorda un avviso della Food and Drug Administration americana pubblicato sul sito ufficiale.
I filler sono nati per il trattamento degli inestetismi del volto causati da ustioni, cicatrici o traumi, ma con il passare del tempo il loro impiego è stato generalizzato ed è ora preponderante un uso volto a contrastare ... (Continua)

16/06/2015 17:14:00 Gli spermatozoi hanno una motilità maggiore

D'estate gli uomini sono più fertili
Uomini in cerca di un figlio, provate durante i mesi caldi. È il suggerimento che emerge da una ricerca dell'Azienda ospedaliera universitaria di Parma pubblicato sulla rivista Chronobiology International.
Se è vero che la primavera contribuisce al risveglio del desiderio sessuale, i mesi di luglio e agosto sono i più indicati in termini di fertilità, almeno per quella maschile. Lo studio è durato ben 11 anni e ha raccolto i dati di oltre 5mila uomini trattati per infertilità. Il picco della ... (Continua)

16/06/2015 14:51:00 Studio svela un nesso fra la schizofrenia e il parassita dell'animale

Rischio di malattie mentali per chi ha un gatto
Avere un gattino in casa potrebbe rivelarsi pericoloso. Lo dice uno studio pubblicato sulla rivista Schizophrenia da un team dello Stanley Medical Research Institute del Maryland.
Secondo i ricercatori, il parassita veicolato dall'animale domestico – il Toxoplasma gondii – potrebbe aumentare le probabilità di insorgenza proprio della schizofrenia. A confermarlo sarebbe la statistica secondo cui nelle famiglie in cui vengono diagnosticate patologie mentali è più comune la presenza di un ... (Continua)

16/06/2015 12:10:00 Un etto al giorno previene anche il rischio di ictus

Il cioccolato sconfigge l'infarto
Amanti del cioccolato, gioite! Secondo una recente ricerca pubblicata su Heart, il cosiddetto cibo degli dei sarebbe in grado di ridurre il rischio di infarto e di ictus. I dati, tratti dal vasto studio EPIC che sta scandagliando le abitudini alimentari degli europei, sono relativi a 21mila adulti che fanno parte di un sottogruppo di volontari della cittadina britannica di Norfolk.
Per 12 anni, i ricercatori hanno monitorato i volontari. Nel corso del follow up, il 14 per cento è stato ... (Continua)

16/06/2015 11:26:00 Il tumore benigno e le sue complicazioni invalidanti
Come si cura un emangioma
È molto meno raro di quanto si pensi. Parliamo dell'emangioma, un tumore benigno che colpisce il 10 per cento dei neonati e che nella maggior parte dei casi regredisce in maniera naturale.
Tuttavia, in 1 caso su 10 l'emangioma è responsabile di complicazioni invalidanti come ulcere e occlusione degli orifizi, a meno che non si effettui in maniera tempestiva una cura sistemica.
Annalisa Patrizi, Direttore dell'Unità Operativa di Dermatologia del Dipartimento di Medicina Specialistica ... (Continua)
16/06/2015 Allo studio una tecnologia di analisi rivoluzionaria
Il pangenoma, l'evoluzione della ricerca genetica
Il sequenziamento del genoma umano sarà presto storia e non più attualità. I ricercatori sono ora concentrati su una nuova pista, il cosiddetto pangenoma, una nuova mappa genetica basata su formule matematiche che rappresenteranno ogni possibile direzione che il genoma di una persona potrebbe imboccare nella sua spirale attorno ai 46 cromosomi.
Gabor Marth, genetista dell'Università dello Utah, spiega: “è una tecnologia davvero nuova, ma in meno di cinque anni verrà utilizzata da ... (Continua)
15/06/2015 15:55:00 Nuove evidenze sulla connessione tra attività cerebrale e temperatura

Il cervello, il motore che si “scalda” a riposo
La temperatura gioca un ruolo fondamentale per il funzionamento appropriato del cervello, tuttavia, al momento esistono solo dati frammentari sulla temperatura cerebrale e la sua regolazione in differenti condizioni fisiologiche.
Certo è che, a quanto pare, un altro luogo comune è destinato a tramontare: la nota espressione “ti fuma il cervello?” non potrebbe essere meno appropriata.
Alcuni ricercatori dell’Università Statale di Milano e del Policlinico di Milano, che svolgono studi di ... (Continua)

15/06/2015 11:45:00 Le buone ragioni per non indossarle

Bando alle infradito
L'estate si avvicina e la voglia di liberarsi dai paramenti invernali anche. Tuttavia, se pensate di sfoggiare presto delle calzature infradito, sappiate che ci sono tanti buoni motivi per non farlo.
L'Associazione Podologi Americani si è infatti scagliata contro questo particolare tipo di calzature che d'estate, complice il clima, regna incontrastato sulle spiagge e non solo. Una delle ragioni per cui sarebbe bene evitarle è legata proprio al principale motivo per cui si indossano, ovvero ... (Continua)

15/06/2015 09:45:00 Una scarsa idratazione si riflette negativamente sull'umore

Bere poco rende tristi
Secondo un nuovo studio scientifico, essere leggermente disidratati può aumentare il rischio di influenzare negativamente il proprio stato d’animo. E dal momento che l’estate è alle porte ecco perché è necessario ancora una volta evidenziare l’importanza di restare ben idratati. Qualche bicchiere d’acqua in più può avere un impatto più che positivo sul nostro umore.
Alcuni ricercatori dell’Università della California hanno sottoposto a studio persone che normalmente bevono 2,5 litri di acqua ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale