Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 531 a 540 DI 2362

20/10/2014 10:22:19 Intervento efficace per prevenire le anomalie ossee della sindrome di Hurler

Trapianto neonatale di staminali per curare malattia rara
Dalla ricerca Telethon una nuova prospettiva di cura per una rara malattia genetica, la sindrome di Hurler. Per la prima volta è stato dimostrata, in modelli animali, l’efficacia del trapianto di cellule staminali ematopoietiche per prevenire le malformazioni ossee, caratteristiche della malattia, se effettuato in età neonatale.
A giungere a questo risultato è un gruppo di ricercatori guidati da Marta Serafini del Centro di ricerca Tettamanti, Dipartimento di Pediatria dell’Università di ... (Continua)

18/10/2014 12:34:00 Livelli più elevati di HDL mettono al riparo dalle malattie cardiache

Una molecola sintetica per aumentare il colesterolo buono
Il corretto equilibrio fra colesterolo LDL e HDL è il segreto per ridurre al minimo i rischi di sviluppare malattie cardiovascolari. In genere si cerca di agire su quello “cattivo” - l'LDL – adeguando il regime alimentare o puntando ad abbassarlo tramite l'assunzione di farmaci specifici come le statine.
Tuttavia, esiste un'altra strada, quella che mira ad aumentare i livelli di colesterolo HDL. In tal senso, è importante il risultato emerso da una ricerca dello Scripps Research Institute, i ... (Continua)

17/10/2014 11:20:48 Ricerca sfata il luogo comune sulla necessaria lentezza

I benefici di una dieta rapida
Dimagrire rapidamente non è un male, dopotutto. I ricercatori dell'Università di Melbourne sfidano l'assunto principale dei nutrizionisti di tutto il mondo sostenendo l'efficacia di una dieta che fa perdere chili in maniera veloce.
Il dimagrimento lento e costante, secondo gli scienziati australiani che hanno pubblicato lo studio su The Lancet Diabetes and Endocrinology, non è un totem inattaccabile, contestando così anche le linee guida internazionali sull'argomento.
I ricercatori sono ... (Continua)

16/10/2014 17:07:24 Livelli elevati costituiscono uno dei fattori di rischio principali

L'acido urico è un rischio per il cuore
Non è sufficiente tenere sotto controllo colesterolo, glicemia e pressione. Per salvaguardare la salute del nostro cuore bisogna porre attenzione anche ai livelli di acido urico nel sangue. Nel 40 per cento dei casi, infatti, l'infarto è correlato proprio con questo fattore di rischio.
A lanciare l'allarme è Claudio Borghi, docente di Medicina Interna presso l'Università di Bologna e coordinatore del documento di consenso sulla revisione dei livelli di acido urico come fattore di rischio ... (Continua)

16/10/2014 12:35:00 Nuova indicazione per il trattamento del carcinoma metastatico della prostata
Abiraterone cura il cancro della prostata
Il farmaco Abiraterone è la nuova opzione terapeutica per tutti i malati di cancro alla prostata metastatico e resistente alla castrazione.
Il carcinoma prostatico resistente alla castrazione (CRPC) è un carcinoma prostatico in progressione nonostante la terapia ormonale classica. La fase metastatica rappresenta uno stadio ancor più avanzato della malattia, caratterizzato da una cattiva prognosi e mortalità elevata. La sede di metastasi più frequente è l’osso (circa il 90% dei pazienti), ... (Continua)
16/10/2014 09:42:00 Obesità e colesterolo ridotti, minor rischio di malattie cardiovascolari

La dieta mediterranea efficace contro la sindrome metabolica
La dieta mediterranea dimostra ancora una volta la sua efficacia nel salvaguardare la nostra salute. Uno studio apparso sul Canadian Medical Association Journal sostiene che il regime alimentare dei paesi mediterranei sia molto utile per la salute di cuore e arterie, e per contrastare gli effetti della sindrome metabolica.
Si tratta di una condizione caratterizzata da una serie di squilibri metabolici che rappresentano altrettanti fattori di rischio cardiovascolare, oltre a rendere più ... (Continua)

15/10/2014 14:25:00 Nuova formulazione per una terapia ancora più personalizzata
Ranibizumab, arriva la siringa hi tech
Arriva in Italia la prima siringa pre-riempita monouso che consente la somministrazione intravitreale di ranibizumab (Lucentis) per il trattamento delle maculopatie.
La siringa, contenente una soluzione di ranibizumab pronta all’uso, sfrutta una tecnologia innovativa con chiusura a vite dell’ago (Luer Lock), che garantisce non solo una maggiore precisione dell’iniezione, ma anche una maggiore sicurezza di somministrazione riducendo il potenziale rischio di eventi avversi correlati alla ... (Continua)
15/10/2014 11:14:00 Alcuni propongono anche il Tso per le mamme in difficoltà

Un software per la depressione post-partum
Trattamento sanitario obbligatorio per quelle donne che vivono il disagio della maternità. È questa la proposta dei ginecologi italiani della Sigo in seguito agli ultimi casi di infanticidio registrati in Italia.
Si tratta di una procedura da applicare solo in casi gravi, che secondo i dati potrebbero riguardare almeno 1000 donne l'anno. Stando al contenuto della proposta presentata al ministro della Salute, le donne che mostrano sintomi preoccupanti dovrebbero essere seguite da un'équipe ... (Continua)

15/10/2014 10:30:06 Risultato ottenuto su modelli animali

Le nanoparticelle che eliminano le placche dell’Alzheimer
Particelle che entrano nel cervello e rimuovono le placche della proteina, nota come beta-Amiloide, che si formano nella malattia di Alzheimer. Le hanno chiamate Amyposomes e sono state letteralmente costruite - ingegnerizzate, per la precisione - e brevettate dai ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca.
Per il momento sono state testate con successo nel modello animale, quindi non ci sono ancora applicazioni per l’uomo. La riduzione delle placche di beta-Amiloide è stata confermata ... (Continua)

14/10/2014 09:45:00 Problemi cardiovascolari e rischio di intossicazione

Anche i succhi di frutta fanno male
Non c'è da stare tranquilli neanche con i succhi di frutta, a quanto pare. Secondo una ricerca condotta dalla Swinburne University of Technology, in Australia, il consumo di succhi di frutta è associato a un aumento significativo della pressione arteriosa centrale e del rischio di infarto e di deterioramento cognitivo.
Ovviamente non è la frutta ad essere responsabile di questi possibili effetti, ma lo zucchero aggiunto dalle industrie per rendere i loro prodotti più appetibili.
La ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale