Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 761 a 770 DI 2362

20/02/2014 14:37:41 Studio italiano descrive una terapia con infusione del farmaco
Paralisi cerebrali infantili, nuove evidenze scientifiche
In Italia, in media, ogni anno 1000 bambini sviluppano Paralisi Cerebrale Infantile, una patologia causata da un danno irreversibile, ereditario o dovuto a lesione traumatica o a patologie concomitanti, al Sistema Nervoso Centrale (SNC).
I sintomi più gravi sono rappresentati dalla distonia, la contrazione muscolare involontaria e prolungata e soprattutto dalla spasticità, intesa come alterazione incontrollata del tono muscolare, condizioni che rendono chi ne soffre bisognoso di cure ... (Continua)
20/02/2014 11:58:38 Due proteine sembrano essenziali per la virulenza dell'infezione

Nuova scoperta sulla tularemia o febbre dei conigli
Di rassicurante ha solo il nome popolare, la febbre dei conigli. In realtà, la tularemia è un'infezione molto pericolosa che in alcuni casi può comportare anche l'asportazione dei linfonodi colpiti. Uno studio del Lawrence Livermore National Laboratory ha scoperto l'importanza di due proteine per la virulenza del batterio Francisella tularensis, alla base della malattia.
Il coordinatore della ricerca Geoffrey K. Feld e i suoi colleghi hanno studiato il comportamento e le caratteristiche ... (Continua)

20/02/2014 09:55:52 Condizione eccezionale dovuta a gastroenterite eosinofila

Il bimbo che mangia solo caramelle
Fra qualche tempo, probabilmente, Finley Ranson non ne potrà più di mangiare caramelle. Tuttavia, al momento è l'unica opzione alimentare disponibile per questo bimbo di appena 3 anni che vive in un paesino dell'Essex, in Gran Bretagna.
Qualsiasi altro cibo è come veleno per il suo organismo alle prese con una pesante forma allergica che gli consente di mangiare solo caramelle alla menta. Alla base di tutto c'è una malattia ben precisa, la gastroenterite eosinofila, una condizione molto rara ... (Continua)

15/02/2014 09:29:39 Possibile nesso con livelli troppo alti della sostanza
Artrosi provocata dallo zinco?
A scatenare l'artrosi potrebbe essere lo zinco. È l'ipotesi di alcuni ricercatori coreani del Gwangju Institute of Science and Technology che sulle pagine di Cell hanno proposto la suggestiva teoria.
“La distruzione della cartilagine - spiega Jang-Soo Chun, primo autore dello studio - è determinata da certe proteine (i cosiddetti enzimi che degradano la matrice) prodotte dalle cellule della cartilagine stessa. Per essere più chiari: la cartilagine è formata dalla cosiddetta matrice ... (Continua)
14/02/2014 14:22:15 Sintomi, cause, diagnosi
L'angioedema ereditario
L’Angioedema Ereditario (Hereditary Angioedema, HAE) è una malattia genetica rara dei vasi
sanguigni (1) che, in particolari condizioni, si dilatano e lasciano passare liquidi nei tessuti circostanti, con conseguente comparsa di gonfiori (edemi) spontanei e ricorrenti non pruriginosi della cute, delle mucose e degli organi interni.
L’Angioedema Ereditario colpisce nel mondo un individuo ogni 10.000-50.000 persone, ma i casi non diagnosticati sarebbero molti di più. I due sessi si ammalano ... (Continua)
13/02/2014 12:36:09 Ricercatori inglesi scoprono un gene legato alle nostre abilità mentali
Ecco il gene dell'intelligenza
Un team di ricercatori inglesi ha scoperto una porzione di Dna collegata alla nostra qualità intellettiva. La scoperta, pubblicata su Molecular Psychiatry da un'équipe del King's College di Londra, rivela un nesso fra il gene Nptn e lo sviluppo delle abilità intellettuali delle persone.
L'associazione è tuttavia solo parziale in quanto, come ricordano i ricercatori, “spiega solo una piccola parte delle differenze nell'abilità intellettuale”. L'intelligenza è infatti un fenomeno complesso ... (Continua)
13/02/2014 12:07:03 Reazioni emotive catalogate da un software

Un algoritmo legge le emozioni
Nessun luogo è lontano. Ormai le nuove tecnologie ci consentono di raggiungere ogni luogo del pianeta, ma c’è un luogo che da sempre è considerato quello più irraggiungibile: l’animo umano.
È così difficile entrare in contatto col mondo emozionale delle persone, o almeno lo era! Già, perché a quanto pare neppure lo spazio smaterializzato dei sentimenti è ormai così intangibile e privato, e ciò grazie allo sviluppo e all’evoluzione delle cosiddette tecnologie dell’interpretazione delle ... (Continua)

13/02/2014 11:43:47 L'ipotesi è che non riduca i tassi di mortalità

Uno studio avanza dubbi sulla mammografia
Una ricerca canadese pubblicata sul British Medical Journal giunge a conclusioni sorprendenti riguardo l'uso della mammografia come strumento preventivo del tumore al seno. La ricerca ha coinvolto ben 90mila donne di età compresa fra i 40 e i 59 anni e si è protratta per 25 anni.
Lo studio, coordinato da Anthony Miller dell'Università di Toronto, ha analizzato l'efficacia della mammografia, un esame diventato ormai di routine in molti paesi, fra cui l'Italia. Finora i ricercatori hanno ... (Continua)

12/02/2014 16:24:00 Evenienza più frequente di quanto si pensi

Ictus pediatrico, trattamento e recupero
L'ictus che colpisce i bambini è più frequente di quanto si pensi. A dirlo è uno studio indiano firmato dal dott. Pradnya Gadgil. In molti casi, infatti, l'ictus potrebbe non essere diagnosticato oppure trattato in maniera sbagliata.
Fra i giovani pazienti colpiti da ictus e ricoverati, i ricercatori indiani hanno scoperto che soltanto una piccola percentuale aveva ricevuto un trattamento corretto e una giusta diagnosi entro le prime quattro ore dalla crisi.
Nella maggior parte dei casi, ... (Continua)

12/02/2014 11:59:00 Impiantata per la prima volta al San Raffaele di Milano

Perceval, una valvola aortica senza punti di sutura
È stata impiantata per la prima volta al San Raffaele di Milano la valvola aortica Perceval, l’innovativa protesi valvolare auto ancorante che non necessita di punti di sutura.
Percevaò può essere impiantata nei pazienti di età maggiore o pari a 65 anni, affetti da stenosi o da steno-insufficienza della valvola aortica. Oggi la stenosi aortica è la malattia cardiaca valvolare acquisita più comune nel mondo occidentale e la sua insorgenza aumenta con l'invecchiamento della popolazione. La ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale