Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 771 a 780 DI 2362

12/02/2014 09:30:51 Ricerca italiana evidenzia l'efficacia di flebuxostat

Il farmaco che spazza via gli effetti della chemio
L'obiettivo è di ridurre gli effetti nocivi legati alla somministrazione di farmaci chemioterapici in caso di leucemia. In tal senso, l'azienda farmaceutica Menarini ha promosso uno studio per la valutazione dell'efficacia di flebuxostat, un farmaco già utilizzato contro la gotta.
Ogni anno sono oltre 25.000 gli italiani che devono fare i conti con tumori ematologici come leucemie e linfomi, guaribili oggi nel 70 % dei casi, ma che espongono al rischio di uno degli effetti collaterali più ... (Continua)

11/02/2014 17:07:00 Ma il suo uso potrebbe rendere più intelligenti

Il chewing-gum fa venire l'emicrania
Masticare troppo fa venire il mal di testa. È questa la controindicazione del chewing-gum secondo una ricerca del Child Development Center dell'Università di Tel Aviv, in Israele. Lo studio, pubblicato su Pediatric Neurology, associa l'uso della gomma da masticare al fenomeno dell'emicrania cronica.
“Il consumo eccessivo di chewing-gum potrebbe avere un impatto maggiore di quanto si creda sulla qualità della vita di bambini e adolescenti con cefalea cronica”, spiega Nathan Watemberg, ... (Continua)

11/02/2014 15:56:37 Meno costoso rispetto al ricovero

Anoressia, day hospital sicuro ed efficace
Per anoressia si intende il rifiuto di mantenere il peso corporeo al di sopra del peso minimo normale.
Un individuo al di sotto dell’85% del peso normale per età ed altezza (e questo viene calcolato in riferimento alle tabelle utilizzate dalle Compagnie di Assicurazione per le polizze sulla vita o ai diagrammi di crescita pediatrici) o in alternativa con un indice di Massa Corporea (Body Mass Index, BMI) minore od uguale a 17,5 Kg/m2, è da considerarsi sottopeso.
L’insorgenza ... (Continua)

10/02/2014 17:22:01 Un vecchio farmaco risulta efficace
Una cura per l'amiloidosi
Potrebbe essere un vecchio farmaco a rappresentare la soluzione per l'amiloidosi. Si tratta di una grave patologia neurodegenerativa che causa paralisi e conduce alla morte nel giro di dieci anni. I nervi vengono colpiti da una proteina prodotta in eccesso dal fegato.
Un team di ricerca dell'Ircss San Matteo di Pavia con la collaborazione di altri cinque istituti di ricerca europei ha pubblicato su Jama uno studio in cui prende in esame il farmaco Diflunisal, un antinfiammatorio, per la cura ... (Continua)
10/02/2014 12:54:00 Il bumetanide riduce i livelli di cloro nei neuroni

Autismo, un diuretico potrebbe aiutare
Un gruppo di ricercatori francesi ha scoperto che un farmaco diuretico può esercitare un effetto positivo sui bambini affetti da autismo. Per la prima volta, gli scienziati hanno verificato l'attività dei neuroni in fase embrionale e immediatamente dopo la nascita al fine di osservare le modificazioni del tasso di cloro, per la precisione degli ioni cloruro.
Mentre durante la gravidanza, sui topi sani, i livelli scendono, rimangono invece alti in maniera anomala nei ratti affetti da due ... (Continua)

07/02/2014 16:21:01 Non c'è rapporto di causa ed effetto secondo un rapporto europeo

Leucemia e tralicci dell'alta tensione, nessun legame
I tralicci dell'alta tensione non produrrebbero alcun aumento dell'incidenza di leucemia e non causerebbero in genere danni alla salute dei cittadini. A dirlo è un rapporto reso noto dalla commissione europea, che ha lasciato spazio tuttavia a eventuali nuove ricerche.
Stando al rapporto, la stragrande maggioranza degli studi analizzati escluderebbe il nesso fra bassissime frequenze magnetiche, quelle emesse dai tralicci dell'alta tensione, ed eventuali effetti nocivi indotti. Qualche studio ... (Continua)

07/02/2014 14:24:50 Trattamento d'emergenza studiato per i militari feriti

La siringa che blocca le emorragie
Una siringa ferma le emorragie nel giro di 15 secondi. Ideato allo scopo di intervenire sui soldati feriti in guerra, il nuovo dispositivo potrebbe tornare utile ad esempio anche per le vittime di incidenti stradali o per altre emergenze.
La nuova siringa, denominata Xstat, è prodotta da RevMedx, un'azienda dell'Oregon che punta a sviluppare nuovi strumenti sanitari per facilitare il compito dei medici militari.
In caso di ferita, ora i medici sono costretti a utilizzare un metodo molto ... (Continua)

07/02/2014 10:13:07 Studio dimostra la validità dei fenomeni di compensazione fra i sensi

Udito più efficace grazie a cecità simulata
L'oscurità aumenta l'udito. In un esperimento su modello animale condotto da ricercatori dell'Università del Maryland e della Johns Hopkins University, è stata dimostrata la migliore qualità uditiva delle cavie sottoposte a condizioni artificiali di oscurità.
Lo studio, pubblicato su Neuron, dimostra che la cecità, seppure simulata, dà il via a una ristrutturazione delle connessioni nella corteccia uditiva, un fenomeno che tende a compensare le abilità visive apparentemente ... (Continua)

06/02/2014 11:51:11 L'esposizione alla luce migliora le prestazioni psicofisiche

Una luce blu per battere la stanchezza
Uno dei mali moderni è la stanchezza. Costretti, come siamo, a ritmi lavorativi e vitali molto intensi il senso di spossatezza diventa sempre più evidente e difficile da gestire. Un team di ricercatori del Brigham and Women's Hospital ha scoperto che l'esposizione alla luce blu riesce a migliorare la vigilanza e le prestazioni.
Sulla rivista Sleep, tuttavia, i medici sottolineano anche il fatto che un'esposizione prolungata può produrre un effetto eccessivo: “una nostra ricerca precedente ... (Continua)

06/02/2014 11:00:00 Come guarire e dove curarsi

Calazio, cosa è e come si cura
Il calazio è una flogosi granulomatosa di una ghiandola di Meibomio, il cui dotto escretore risulta ostruito.
Il calazio si presenta come un piccolo nodulo compreso in pieno tarso e protrude sotto la pelle e sotto la congiuntiva, può essere vicino al margine ciliare o proliferare più verso la cute o più verso la congiuntiva (calazio interno o esterno), nel caso di calazio interno si può notare un papilloma infiammatorio. In alcuni casi più calazi possono comparire ontemporaneamente, si parla ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale