Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 811 a 820 DI 2362

31/12/2013 09:48:36 Pochi gli orgasmi legati a rapporti sessuali con persone appena conosciute

Il sesso occasionale delude le donne
Galeotto potrebbe essere il brindisi di mezzanotte. Capodanno appare per molti il momento ideale per lasciarsi andare e vivere per una volta un'avventura senza pensieri. Tuttavia, il grado di soddisfazione legato agli incontri occasionali, soprattutto per le donne, sembra molto basso.
A dirlo è uno studio dell'Università dell'Indiana che ha analizzato il livello di piacere raggiunto dalle donne in seguito a un'avventura erotica con uno sconosciuto. “Solo un quarto delle donne ha sperimentato ... (Continua)

30/12/2013 17:38:44 Ecco i parametri per valutarne l’effettiva equivalenza ed efficacia

Farmaci generici e farmaci di marca a confronto
Utilizzare un farmaco generico anziché un farmaco di marca è sempre garanzia di uguale efficacia nella cura dei sintomi e delle patologie?
A determinare la corrispondenza tra i farmaci generici e quelli cosiddetti brand o di marca, sono in genere la percentuale di principio attivo presente, la forma farmaceutica e la bioequivalenza, che si valuta confrontando le concentrazioni del farmaco generico nel sangue rispetto a quello di marca.
Ma la mancanza di una legislazione che obblighi a ... (Continua)

28/12/2013 14:58:10 Effetto legato all’interferenza del testosterone

Influenza, il vaccino funziona peggio negli uomini
Il fatto che gli uomini soffrano di più gli effetti dell’influenza può essere spiegato anche con una minor efficacia del vaccino nel sesso forte. Il problema avrebbe a che fare con l’influenza negativa del testosterone, che modificherebbe la reazione degli anticorpi.
A suggerire l’ipotesi è un gruppo di ricercatori della Stanford University, che è partito dalla constatazione che gli uomini tendono ad avere risposte immunitarie più deboli ai vaccini e alle infezioni rispetto alle donne.
I ... (Continua)

23/12/2013 09:51:57 Fondamentale il ruolo della molecola NAD

L'invecchiamento si può fermare
L'invecchiamento non è altro che una malattia, la più inesorabile di tutte, l'unica che di sicuro non dà scampo. È il convincimento adottato dai ricercatori dell'Università del Nuovo Galles del Sud guidati dal prof. David Sinclair.
Gli scienziati australiani avrebbero individuato una delle cause dell'invecchiamento su modello animale. Si tratta di una scoperta potenzialmente in grado di produrre nuove terapie per le patologie legate all'età, fra cui cancro, diabete di tipo 2, atrofia ... (Continua)

20/12/2013 15:07:26 Individuati nuovi possibili target antitumorali
Scoperte due nuove mutazioni nel melanoma
Nei melanomi classificati come negativi a causa delle loro alterazioni genetiche sono state individuate due nuove modificazioni a carico del gene Braf. La scoperta, pubblicata su Clinical Cancer Research, potrebbe aprire la strada a nuove terapie antitumorali che abbiano come target specifico le due alterazioni.
La dott.ssa Katherine Hutchinson, ricercatrice presso il Dipartimento di Biologia oncologica della Vanderbilt University, spiega: “una mutazione oncogenica di frequente riscontro nei ... (Continua)
19/12/2013 10:05:38 Nuova alterazione genetica e l'efficacia di un integratore
Due scoperte sulle patologie NBIA
L’Istituto Neurologico “Carlo Besta” ha compiuto due importanti scoperte contro gravi malattie neurologiche di origine genetica, chiamate NBIA, che colpiscono i bambini.
È stato identificato un gene sinora sconosciuto che, se alterato, ne è causa e si è dimostrato che la pantetina, un integratore alimentare già approvato in USA, è efficace contro la progressione di una delle forme di queste malattie.
Le patologie NBIA sono patologie molto gravi caratterizzate da un anormale accumulo di ... (Continua)
19/12/2013 09:44:33 Gli animali non scontano gli effetti di un'alimentazione esagerata

Combattere l'obesità ispirandosi agli orsi
Sognate di consumare 58mila calorie al giorno senza pagarne dazio? Allora sarete interessati a una ricerca in corso che punta a scoprire il segreto degli orsi bruni, animali che possono raggiungere il peso di 500 chilogrammi senza per questo incorrere nei tipici problemi dei “colleghi” umani obesi.
La ricerca è coordinata dal dott. Kevin Corbit, che lavora presso la casa farmaceutica Amgen. Il ricercatore si reca almeno una volta alla settimana nei laboratori della Washington State ... (Continua)

18/12/2013 12:27:33 Per il rischio cardiovascolare fondamentale non solo il volume
Aterosclerosi coronarica, meno rischi con placche più dense
Nell'analisi della gravità di una malattia coronarica va preso in considerazione non solo il volume dei depositi di calcio nelle arterie del cuore, ma anche la loro densità. La densità delle placche risulta infatti inversamente associata al rischio cardiovascolare.
A dirlo è Michael Criqui, ricercatore presso l'Università della California a San Diego, che ha verificato il nesso esistente fra volume e densità dei depositi di calcio (Cac) ed eventi cardiovascolari.
Lo studio è stato ... (Continua)
18/12/2013 11:25:09 La maggior parte dei piccoli pazienti supera la malattia senza problemi
Cardiomiopatia dilatativa nei bambini
Inquadrare la prognosi a lungo termine nei bambini affetti da cardiomiopatia dilatativa. Questo l'obiettivo dell'Australian National Childhood Cardiomiopathy Study pubblicato su Circulation da un team del Children’s Royal Hospital di Melbourne.
Lo studio ha verificato come nel 26 per cento dei casi, a un anno dalla diagnosi, i bambini muoiano o mostrino la necessità di un trapianto, a cui si aggiunge un ulteriore 1 per cento l'anno successivo. La buona notizia è che nella maggior parte dei ... (Continua)
18/12/2013 09:40:06 Esposizione pericolosa soprattutto in fase di sviluppo

Due insetticidi minacciano la gravidanza
Acetamiprid e imidacloprid sono i nomi di due insetticidi potenzialmente dannosi per l'uomo, e in particolare per i feti. Gli esperti dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) per questo hanno proposto la riduzione dei livelli di esposizione.
Il parere dell'Efsa è legato a uno studio pubblicato su Plos One che suggeriva l'interazione negativa fra un tipo di recettori cerebrali e i due insetticidi, che appartengono alla classe dei neonicotinoidi, ovvero derivati della nicotina. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale