Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 861 a 870 DI 2362

11/11/2013 10:59:10 Studio spiega perché l'alcol favorisce comportamenti violenti

Aggressività da alcol
Uno studio di ricercatori tedeschi si è concentrato sull'effetto prodotto dall'alcol sui nostri comportamenti. In particolare, lo studio pubblicato su Deutsches Ärzteblatt, rivista ufficiale della German Medical Association, spiega il motivo per cui bere alcol porta alcune persone ad assumere atteggiamenti più aggressivi.
La ricerca, firmata da Anne Beck e Andreas Heinz del Department of Psychiatry and Psychotherapy, Charité – Universitätsmedizin Berlin, ha analizzato le cause dei casi di ... (Continua)

09/11/2013 12:16:38 Presentata la terapia antidiabetica integrata

Una giornata e una nuova terapia per il diabete
Il prossimo 14 novembre sarà la Giornata mondiale del diabete, ma nelle piazze italiane gli eventi si concentreranno tra oggi e domani. Questa edizione si preoccupa ancora di più di sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi della malattia e sulle reali possibilità preventive legate al proprio stile di vita.
Fondamentale, infatti, è muoversi, fare attività fisica anche in misura limitata ma costante nel tempo. “ANIAD è da anni impegnata ad aiutare i diabetici italiani a gestire al meglio ... (Continua)

08/11/2013 11:52:41 Rischi minori di fibrosi del fegato rispetto agli uomini

Gli estrogeni aiutano il fegato delle donne
I soggetti affetti da steatoepatite non alcolica rischiano una fibrosi grave del fegato. Tuttavia, nelle donne questo pericolo è minore rispetto agli uomini grazie all'influenza esercitata dagli estrogeni. Dopo la menopausa, infatti, lo scarto fra i due sessi tende a ridursi.
“Queste differenze fanno pensare che gli estrogeni rivestano un ruolo protettivo importante contro lo sviluppo della fibrosi epatica grave”, afferma Ayako Suzuki, del Central Arkansas Veterans Healthcare System di ... (Continua)

08/11/2013 La radioterapia sul lato sinistro può pregiudicare la salute del cuore

Rischio Rx associato a trattamento del cancro al seno
Fra le donne sottoposte a radioterapia sul lato sinistro del torace il tasso di malattie cardiache risulta più alto della media. A dirlo è una ricerca pubblicata su Jama Internal Medicine da un gruppo di scienziati del Columbia University Medical Center di New York.
Uno degli autori, David Brenner, spiega: “dato il miglioramento della sopravvivenza a lungo termine raggiunto negli ultimi decenni per il cancro al seno, minimizzare le complicazioni legate al trattamento assume sempre maggiore ... (Continua)

07/11/2013 14:56:51 Smentita l'ipotesi di un'influenza negativa della sostanza

La vitamina D non aumenta il rischio di calcoli
Un livello anche elevato di vitamina D non ha conseguenze sul rischio di insorgenza dei calcoli renali. A stabilirlo in maniera chiara è uno studio pubblicato sull'American Journal of Public Health da un team di ricercatori del Department of Family and Preventive Medicine dell’Università di San Diego a La Jolla.
Cedric Garland, docente di Medicina preventiva presso l'ateneo californiano, spiega: “l'aumento dei livelli di vitamina D può prevenire una vasta gamma di malattie, ma alcuni studi ... (Continua)

07/11/2013 10:40:22 Un mantello molecolare lo nasconde
L'Hiv è invisibile
Il virus dell'Hiv è particolarmente abile a nascondersi, tanto da crearsi una sorta di mantello che lo protegge dal sistema immunitario e dai farmaci. A spiegarlo è una ricerca dello University College of London firmata da Greg Towers.
Grazie a questo “mantello” che agisce a livello molecolare, il virus riesce a sfuggire alle difese immunitarie e a colonizzare le cellule. Tuttavia, questa attività potrebbe essere fermata grazie a un nuovo farmaco sperimentale che svela il trucco e consente ... (Continua)
07/11/2013 Lenti a tecnologia avanzata per correggere i difetti di vista già esistenti

Niente più occhiali dopo l'operazione di cataratta
È l'intervento chirurgico più eseguito al mondo e uno tra i più antichi mai praticati. L'operazione per rimuovere la cataratta, quella sorta di velo che offusca lo sguardo e che annebbia la visione, è oggi eseguita di routine, grazie a una tecnica con ultrasuoni che riduce gli effetti collaterali.
Non solo: la tecnologia ha fatto ulteriori passi avanti, permettendo di eliminare il problema della cataratta in modo rapido e indolore e, allo stesso tempo, di risolvere difetti di vista già ... (Continua)

07/11/2013 Il latte mantiene efficienti i muscoli e ne aumenta la massa

Latte e sport, binomio inscindibile
Latte come segreto del successo degli sportivi. È ciò che emerge da una serie di studi internazionali che negli ultimi anni hanno indagato a fondo il rapporto esistente fra la bevanda e l'attività sportiva, evidenziando a più riprese i vantaggi associati al consumo di latte in termini di reidratazione e ripristino delle riserve energetiche e delle proteine muscolari.
Secondo Michelangelo Giampietro, specialista in medicina dello sport e scienze dell'alimentazione e docente alla Scuola dello ... (Continua)

06/11/2013 Ecco come avviene la replicazione cellulare

Tumori, due proteine chiave alla base della crescita
Nell’intricato meccanismo di replicazione cellulare, esiste un sistema, chiamato checkpoint di fase S, programmato per far sì che tutto fili liscio. Può accadere, però, in presenza di condizioni patologiche, che questo sistema sia difettoso, come nel caso dei tumori, ossia in presenza di uno stato di "stress replicativo" cronico.
L’accumulo di difetti, ovvero di mutazioni in grado di alterare la funzione di alcune delle proteine chiave del checkpoint di fase S, fa sì che i tumori siano ... (Continua)

05/11/2013 10:54:18 Contro la sterilità gli ortaggi migliorano la motilità spermatica

Le carote aumentano la fertilità maschile
Uomini, mangiate più carote! Questo il suggerimento lanciato dai ricercatori dell'Università di Harvard ai maschi che hanno il desiderio di diventare padri. Gli scienziati americani hanno pubblicato su Fertility and Sterility una ricerca sugli effetti dell'ortaggio nei confronti della motilità dello sperma, che aumenta proprio grazie all'apporto di carotenoidi.
Lo studio ha coinvolto 200 uomini, ai quali è stato chiesto di introdurre nella dieta quotidiana diversi tipi di frutta e verdura. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale