Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2362

Risultati da 871 a 880 DI 2362

04/11/2013 Sperimentato sulle scimmie affette da una forma simile del virus

Un nuovo vaccino che promette di sconfiggere l'Hiv
Il virus gemello dell'Hiv – Siv -, quello che colpisce le scimmie, potrebbe essere la chiave per giungere finalmente a un vaccino preventivo. È l'ipotesi che emerge da uno studio pubblicato su Nature che suggerisce l'utilizzo di una serie di combinazioni vaccinali per offrire una protezione parziale contro l'infezione da Siv.
La ricerca è stata pubblicata dal prof. Dan Barouch della Harvard Medical School di Boston e segue di qualche settimana quella resa nota da un gruppo di (Continua)

04/11/2013 Altre sperimentazioni si concentrano sul naso

Un volto nuovo sul seno
L'immagine potrebbe infastidire i più sensibili e rievocare le atmosfere di Frankenstein, il celebre romanzo di Mary Shelley. Tuttavia, il risultato scientifico è davvero impressionante.
Un team di chirurghi cinesi è riuscito nell'impresa di ricostruire il volto di una ragazza sfigurata servendosi dei tessuti del seno e facendolo crescere in questa curiosa collocazione.
La ragazza, Xu Jianmei di 17 anni, era rimasta sfigurata all'età di 5 anni a causa di un incendio. L'équipe di ... (Continua)

04/11/2013 A 20 anni aveva l'aspetto di una bambina di 1 anno

Morta la bimba che non invecchiava
I misteri del Dna sono a volte e per il momento imperscrutabili. Brooke Greenberg, l'adolescente diventata famosa per il fatto di non invecchiare, è morta all'età di 20 anni, conservando tuttavia l'aspetto di una bambina di appena 1 anno.
Brooke ha smesso di crescere a qualche mese dalla nascita ed è entrata in una sorta di ibernazione in cui il tempo si è letteralmente fermato per il suo organismo. La sua altezza era di 77 centimetri e pesava 7 chili, camminava gattonando e non ... (Continua)

04/11/2013 Uomini condannati a una crescita continua e insostenibile

La sindrome di Proteo
Il nome è leggendario, ma gli effetti sono drammaticamente reali. È la sindrome di Proteo, che colpisce poche centinaia di persone in tutto il mondo, fra cui un ragazzo inglese di 24 anni, tale Robert Smith.
La sindrome prende il nome di Proteo, una divinità marina in grado di mutare forma a suo piacimento. Il nesso con la malattia sta soltanto nella mutazione continua della forma del corpo, non certo nella volontà del soggetto colpito. Robert Smith e i suoi malcapitati simili, infatti, ... (Continua)

31/10/2013 12:04:06 Altra proprietà inattesa del vegetale

I broccoli contro la radioattività
Che fossero legati a chiari effetti antitumorali era risaputo, ma i broccoli mostrano sempre nuove e interessanti proprietà. Uno studio pubblicato su Pnas ha segnalato l'importanza del composto DIM (diindolilmetano) nel garantire una sorta di immunità nei confronti di un'esposizione a fonti radioattive.
Il team cino-americano, coordinato da Saijun Fan ed Eliot M. Rosen del Georgetown University Medical Center di Washington, ha esposto un gruppo di ratti a una ... (Continua)

31/10/2013 Assolte le protesi Pip dall'accusa di far insorgere il tumore

Le protesi al seno non fanno venire il cancro
Lo scandalo era scoppiato un paio di anni fa, quando 30mila donne francesi furono “richiamate” per la rimozione delle protesi Pip impiantate con il terribile sospetto che potessero causare danni alla loro salute e far insorgere il cancro.
Ora una ricerca approfondita della SCENIHR (Comitato scientifico per i nuovi rischi per la salute presso la Commissione Europea) ha espresso un parere negativo circa la possibilità che le protesi dell'ex azienda francese Poly Implant Prothèse (PIP) possano ... (Continua)

30/10/2013 11:42:14 Allo studio nuova classe di farmaci dall'azione più veloce

Nuovi antidepressivi ad azione rapida
Per combattere il mal di vivere certamente gli antidepressivi giocano un ruolo fondamentale. Tuttavia, spesso non centrano il risultato prefissato per via delle settimane o perfino dei mesi di cui hanno bisogno per esercitare il loro effetto, lasso di tempo non tollerabile per molti pazienti, spinti a una scarsa aderenza alla terapia.
Un team dell'Università di Chicago ha studiato la possibilità di ideare farmaci dallo stesso effetto, ma dall'azione assai più rapida. Lavorando su modello ... (Continua)

30/10/2013 25 domande per scoprire qual è il nostro rapporto con il sesso

Un test per la sessualità femminile
Siamo normali sessualmente? Le nostre manie sessuali sono innocui desideri o vere e proprie ossessioni? Un test in 25 domande può aiutarci a scoprirlo.
Un numero di risposte positive che va da 1 a 3 indica un comportamento sessuale preoccupante, per cui l'interessato dovrebbe discutere apertamente con un amico o con un membro della famiglia della sua situazione.
Rispondere positivamente a più di 3 delle domande del test può indicare che ci sia la necessità dell'aiuto di uno specialista e ... (Continua)

30/10/2013 Neanche l'echinacea può nulla contro il virus che provoca gli starnuti

Raffreddore, è tutto inutile
Alla fine i medici potrebbero sventolare bandiera bianca, almeno per quanto riguarda la cura del raffreddore. Un team dell'Università del Wisconsin-Madison coordinato dalla prof.ssa Ann Palmemberg ha studiato un modello topografico del capside – il guscio di proteine – del rinovirus C, un tipo di virus sconosciuto fino al 2006.
Proprio il rinovirus C sembra la chiave per capire la straordinaria resistenza del raffreddore comune a qualsiasi tipo di trattamento. Questo ceppo virale, infatti, ... (Continua)

29/10/2013 16:08:36 Nel 15 per cento dei casi la frattura diventa pseudoartrosi

Tante fratture non guariscono per il fumo e l'alcol
Sono tante le fratture, circa il 15%, che ogni anno si trasformano in pseudoartrosi, ovvero non guariscono completamente sottoponendo il soggetto a una condizione cronica di invalidità. A fornire il dato è il Congresso della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia (SIOT) che si sta svolgendo a Genova.
Il presidente del Congresso Federico Santolini, che lavora presso l'Ospedale San Martino di Genova, spiega: “la consolidazione di una frattura è un processo lungo e complesso che a ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale