Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 62

Risultati da 1 a 10 DI 62

06/06/2016 09:46:53 Efficacia superiore alla terapia standard

Tumore del polmone, opzione Alectinib
I pazienti affetti da tumore del polmone possono contare su una nuova opzione terapeutica. Alectinib, farmaco orale che agisce inibendo l’attività chinasica di ALK (anaplastic lymphoma kinase), ha dimostrato infatti di ridurre del 66% il rischio di peggioramento della malattia (sopravvivenza libera da progressione, PFS) rispetto a Crizotinib, in uno studio condotto su pazienti giapponesi con carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) ALK-positivo avanzato o recidivante.
Nei pazienti ... (Continua)

04/02/2016 17:40:00 Approvato il farmaco indicato per la mutazione T790M dell'Egfr

Osimertinib per il tumore del polmone
Un nuovo farmaco per il tumore del polmone è stato approvato dalla Commissione Europea. Ad annunciarlo è AstraZeneca, la casa farmaceutica che ha sviluppato il medicinale Osimertinib. Il farmaco è indicato per il trattamento di pazienti adulti con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC) localmente avanzato o metastatico positivo alla mutazione T790M del recettore del fattore di crescita epidermico (EGFR).
Osimertinib è indicato per pazienti con NSCLC positivo alla mutazione T790M, ... (Continua)

28/12/2015 14:21:27 Prima operazione del genere in Italia

Nuovo intervento per la prostatectomia radicale
È stato realizzato per la prima volta in Italia un intervento di prostatectomia radicale robotica single port, su un paziente di 56 anni affetto da tumore alla prostata. A eseguire la procedura il dottor Franco Gaboardi, esperto di chirurgia urologica mini invasiva, microchirurgia urologica e oncologia urologica, primario dell’Unità di Urologia dell’IRCCS Ospedale San Raffaele Turro.
Il cancro alla prostata rappresenta il più frequente tumore solido nei paesi occidentali ed è la seconda ... (Continua)

15/12/2015 11:31:00 Il vapore della sigaretta elettronica non è innocuo come sembra

Sigaretta elettronica, una speranza andata in fumo?
Un gruppo di ricercatori italiani ha confrontato gli effetti dell’inalazione del fumo di tabacco con quelli dei vapori di nicotina da sigaretta elettronica. Lo studio sul comportamento e gli aspetti neurochimici osservati durante la somministrazione e a distanza di un mese dalla sospensione del trattamento è pubblicato sulla rivista European Neuropsychopharmacology.
“I dati indicano che la sigaretta elettronica non è innocua, che dà una forte dipendenza e che possiede un effetto ansiogeno ... (Continua)

18/11/2015 11:37:00 Per il tumore al polmone non a piccole cellule

AZD9291 approvato per il cancro del polmone
La Food and Drug Administration ha approvato il farmaco AZD9291 per il trattamento dei pazienti per il trattamento dei pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC) in fase metastatica.
La sostanza è indicata per quei soggetti positivi alla mutazione del recettore del fattore di crescita epidermico (EGFRm) e alla mutazione T790M, che sperimentano una progressione della malattia durante o in seguito alla terapia con gli inibitori della proteina tirosina-chinasi (TKI) ... (Continua)

26/10/2015 11:23:00 Ora rientrano fra le sostanze pericolose secondo l'Oms

Salsicce e hamburger sono cancerogeni
Fra plastica e diserbanti si fanno largo anche salsicce e hamburger. L'Organizzazione mondiale della sanità ha infatti inserito alcuni prodotti confezionati a base di carne rossa all'interno della lista delle sostanze cancerogene.
Anche la carne rossa fresca sarà presto inserita nella stessa lista, sebbene con la dicitura “lievemente meno pericolosa” rispetto ai prodotti industriali.
Ad essere incaricata della classificazione è l'Agency for Research on Cancer, agenzia interna alla stessa ... (Continua)

13/10/2015 10:59:25 Studio esamina le caratteristiche dei malati non tabagisti

Tumore al polmone, differenze tra chi fuma e chi no
Quando il tumore del polmone colpisce una persona che non fuma ci sono in ogni caso differenze evidenti nella sua evoluzione rispetto ai pazienti fumatori.
A scoprirlo è uno studio dell'Istituto Portoghese di Oncologia presentato durante il congresso della European Respiratory Society di Amsterdam.
I ricercatori portoghesi hanno analizzato 904 pazienti fumatori affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule e 504 pazienti con la stessa patologia che non avevano mai fumato.
Le ... (Continua)

03/06/2015 11:35:00 I risultati del composto MPDL3280A
L'immunoterapia per il cancro del polmone
Per il trattamento del tumore polmonare ci sono nuove speranze. È ciò che emerge dall'analisi dei risultati del composto MPDL3280A prodotto da Roche, che ne ha presentato i dati nel corso del congresso ASCO di Chicago.
L’analisi fa riferimento a uno studio globale randomizzato di fase II (POPLAR) in pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC) precedentemente trattato. Lo studio ha dimostrato che il farmaco immunoterapico in fase di sperimentazione MPDL3280A (anti-PDL1) ha ... (Continua)
30/04/2015 10:43:00 Il test si basa sull'analisi dei microRna

Un esame del sangue scopre il tumore al polmone
Individuare il cancro del polmone con notevole anticipo. È l'obiettivo del nuovo test dei microRna messo a punto dai ricercatori dell'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, che hanno pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute l'esito della loro sperimentazione.
Allo studio hanno preso parte 1.115 persone alle quali è stato applicato il metodo diagnostico del test dei microRna. Una volta perfezionato, il test promette di scoprire 100 tumori del polmone asintomatici ogni 3mila ... (Continua)

03/04/2015 12:12:00 Aumentano le probabilità di morire per chi vive solo

I single rischiano il cancro più degli altri
Brutte notizie per chi vive solo. Le probabilità di morire per cancro sono infatti più alte per i single rispetto a chi vive in coppia. Lo dice uno studio del Cancer Research UK in collaborazione con l'Istituto della salute di Leeds.
L'analisi ha confrontato i dati di 22 ricerche basate su 687mila casi di tumore al polmone e all'intestino diagnosticati nel Regno Unito.
L'aspetto preoccupante è legato al momento della diagnosi, che per i single subisce in media un ritardo significativo. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale