Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 99

Risultati da 91 a 99 DI 99

12/05/2003 
Le otturazioni dentali al mercurio non sono tossiche
'Scagionate' le otturazioni al mercurio: il sospetto che potessero essere tossiche per il sistema nervoso e' infondato. Lo rivela uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Environmental Health Perspectives', che non ha trovato alcuna associazione tra numero di carie 'ricostruite' con amalgama di mercurio e argento e la probabilita' di sviluppare disordini neurologici. Pam Factor-Litvak, epidemiologa presso la Columbia University (New York), in collaborazione con il New York ... (Continua)
03/01/2003 
Nella prolattina il segreto del legame genitore - figlio
Un ormone prodotto durante la gravidanza e dopo l'orgasmo potrebbe essere il segreto del legame tra una mamma e il suo bebe' e forse anche di quello che unisce due partner. I ricercatori canadesi dell'Universita'di Calgary hanno individuato questo ormone, chiamato prolattina, che agisce rendendo piu' sensibile l'olfatto. Il team universitario, guidato da Samuel Weiss, autore della ricerca pubblicata sulla rivista Science, ha osservato che le topoline all'inizio della gravidanza e subito dopo il ... (Continua)
24/12/2002 

Otturazioni a rischio mercurio
Attenzione alle vecchie otturazioni. Il rischio costituito dal mercurio presente nell'amalgama e' reale. Lo sottolinea una lettera di alcuni ricercatori italiani alla rivista 'Lancet', ricorda che attualmente non ci sono studi sperimentali che 'scagionino' il materiale utilizzato per curare le carie. I dati da loro raccolti, inoltre, ancora inediti, suggeriscono che la quantita' di mercurio rilasciato dall'amalgama e' piuttosto alta e potrebbe giustificare la sostituzione di tutte le vecchie ... (Continua)

09/07/2002 

Ginnastica in acqua: ecco 5 idee fitness rivoluzionarie
Ginnastica in acqua: ecco 5 idee fitness rivoluzionarie che ti faranno riscoprire la tua vera dimensione che è fatta di acqua ed emozioni. Quello che sente la pelle arriva direttamente al cervello perché i tessuti di entrambi hanno la stessa derivazione embriogenetica. Così la pressione dell’acqua, le sue carezze, ma anche il caldo o il massaggio di un’onda, non si limitano a sensibilizzare un’area precisa, ma si espandono in profondità, fino a produrre stati più consapevoli di coscienza e ... (Continua)

18/12/2001 

Amalgame dentali, un pericolo?
Le otturazioni dentali, i cosiddetti piombaggi, contengono il 50% di mercurio, un grammo del quale è sufficiente a contaminare 20.000 kg di alimenti (normativa vigente CEE).
Recenti studi hanno dimostrato che dopo venti anni l'80% del mercurio non è più presente nell'otturazione. L'Organizzazione Mondiale della Sanità riconobbe, già nel 1981, che i soli vapori liberati dalle otturazioni di amalgama sono la maggiore fonte di esposizione al mercurio per l'essere umano. In Germania si è ... (Continua)

25/09/2001 

Le essenze nella medicina islamica
Secondo quanto dichiarato da Muhammad Nazim, leader mondiale dell'ordine Naqshabandi, "l'uso del profumo nella medicina islamica proviene da una tradizione strettamente collegata alla spiritualità e al sentimento; per secoli le essenze aromatiche hanno svolto un ruolo importante nella nostra medicina". Non solo: "i metodi di estrazione degli oli essenziali dalle piante è stata tramandata nel tempo grazie al sufismo, la dimensione esoterica di islam, e l'utilizzo di varie piante medicinali nel ... (Continua)

30/07/2001 
Cancro: un virus killer farà fuori le cellule malate
Grazie alle bioteconologie studiato virus in grado eliminare esclusivamente le cellule tumorali e ucciderle. L'idea di un 'killer' onco-selettivo, capace di 'infiltrarsi' nella massa tumorale annientandola, viene dall'universita' di Calgary, in Canada, dove l'equipe di ricercatori guidata da Patrik Lee ha individuato il meccanismo attraverso il quale il virus Herpes simplex entra nelle cellule. Lo studio, in via di pubblicazione su 'Nature Cell Biology', apre quindi le porte per nuove terapie ... (Continua)
12/04/2001 

Dal mare un alleato per la bellezza della pelle
A dispetto del nome la quercia marina è in realtà un’alga bruna, originaria della costa atlantica e della Manica, dalle virtù quasi miracolose per la salute della pelle. Dalla sua lavorazione si ottiene un estratto che contiene iodio, magnesio, la combinazione di queste sostanze sviluppa, una volta applicato sulla pelle, un’azione lenitiva, decongestionante e rigenerante, oltre ad avere il vantaggio di essere ipo-allergenica. Utilissimo per aiutare la pelle ipersensibili, può essere un valido ... (Continua)

27/02/2001 
Complicazioni durante il parto
Accade a volte, dopo il parto, che alla puerpera salga la temperatura, che la ferita sanguini e si ripara. E che talvolta insorga anche un'infezione curata con antibiotici; a questo segue anche l'ovvia ricucitura della ferita. Ciò perché i medici usano tagliare il perineo della donna che sta partorendo ed è impegnata a "spingere". Si chiama episiotomia, incisione chirurgica che interessa l'area tra ano e vagina e che serve a abbreviare i tempi del parto. Pratica che secondo Vittorio Basevi, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale