Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 99

Risultati da 21 a 30 DI 99

20/06/2014 10:43:00 La tensione e le emozioni forti non sono necessariamente negative

Mondiali, stress positivo per il cervello
Sarà per la voglia di evadere dalla realtà quotidiana, sarà per la sensazione di assistere a un evento per via della sua scadenza temporale – ogni 4 anni – relativamente lunga, ma di sicuro i mondiali di calcio riescono a catalizzare la concentrazione di tutti o quasi.
Il neurologo Piero Barbanti, Responsabile del Centro per la diagnosi e la cura delle cefalee e del dolore dell’IRCCS San Raffaele Pisana, analizza passo dopo passo tutte le sfaccettature del più grande evento sportivo insieme ... (Continua)

17/06/2014 11:38:25 Nuova tecnica messa a punto da ricercatori inglesi

Carie addio, il trapano non serve più
Il dentista potrebbe divenire negli anni una figura molto meno temuta, stando a quanto annunciato da un gruppo di ricercatori del King's College di Londra. Nigel Pitts e i suoi colleghi del London Dental Institute presso l'ateneo britannico hanno messo a punto un nuovo sistema per la rimozione della carie basato su una tecnica denominata Electrically Accelerated and Enhanced Remineralisation (EAER).
La tecnica consente di accelerare il movimento naturale di calcio e fosfato nel dente ... (Continua)

23/04/2014 12:00:00 Possibile il ripristino del sistema nervoso danneggiato
Scoperto meccanismo per la ricrescita delle cellule nervose
Un team di ricerca della University of Calgary's Hotchkiss Brain Institute ha scoperto un nuovo meccanismo per la promozione della crescita delle cellule nervose danneggiate, ipotizzando quindi una possibile terapia per la cura delle connessioni nervose non più funzionanti a causa di un incidente.
La ricerca, pubblicata su Nature Communications, è stata guidata da Doug Zochodne, che spiega: “siamo stati meravigliati dallo scoprire che la proteina Retinoblastoma (Rb) era presente nei neuroni ... (Continua)
04/03/2014 Nuova scoperta sul tumore cerebrale più aggressivo

Due nuovi bersagli nella lotta al glioblastoma
Sono state individuate due particolari proteine che avviano la crescita del glioblastoma, il più aggressivo e purtroppo letale tra i tumori che colpiscono il cervello. Si tratta di due fattori di trascrizione, chiamati rispettivamente FOXG1 e Groucho/TLE, che potrebbero divenire in futuro anche bersagli di nuove terapie antitumorali che mirino a “disattivarle”, fermando così lo sviluppo di questo tumore cerebrale.
Tra gli autori di questa scoperta, realizzata nei laboratori della McGill ... (Continua)

26/02/2014 Il suo consumo però non necessariamente legato a disturbi

Se non mangi carne la pressione si abbassa
La scelta di mangiare vegetariano sembra premiare gli ipertesi. Una vasta meta-analisi realizzata sulla base di 258 ricerche è giunta alla conclusione che astenersi dalla carne sia la migliore scelta possibile per chi soffre di pressione alta.
L'analisi ha riguardato una serie di ricerche che dagli anni '50 ai giorni nostri si sono dedicate allo studio di vegetariani e onnivori. Il lavoro è stato compiuto dai ricercatori giapponesi delle Università di Tokyo e Osaka in collaborazione con ... (Continua)

25/02/2014 10:08:16 Studio sottolinea la pericolosità di questo tipo di fumo

Il narghilè vale 100 sigarette per i polmoni
Gli appassionati del narghilè sono avvertiti. Lungi dall'essere meno pericoloso delle sigarette, questo sistema proveniente dai paesi arabi rappresenta una vera e propria minaccia per i nostri polmoni.
A sostenerlo è uno studio della Universidad Anahuac di Huixquilucan, in Messico, pubblicata su Respiratory Medicine dal ricercatore Ruben Blachman-Braun. Come spiega la collega Tracey E. Barnett dell'Università della Florida, “il narghilè può essere dannoso per i ragazzi e portare non solo a ... (Continua)

03/01/2014 13:14:46 Narcisismo e incapacità di amare

Psicologia dell’uomo che non vuole impegnarsi
Dopo un incontro memorabile, lui “sparisce” per giorni o settimane (non si fa sentire, non risponde ai vostri sms o risponde molto freddamente restando sul vago sulla data di un prossimo incontro) per poi ricomparire all’improvviso, come se niente fosse, proprio quando eravate sul punto di cancellarlo dalla vostra rubrica del cellulare e dalla vostra vita.
E quando lui si degna di chiamarvi dopo un lungo silenzio, la rabbia che avete accumulato in questa fase di “silenzio stampa” si scioglie ... (Continua)

24/12/2013 14:06:00 Ricette gustose ma più leggere per gustarsi il Natale senza rimorsi

Buone feste e buon appetito
Il tradizionale menù natalizio risente ormai del peso degli anni e si sta trasformando in un pranzo più adatto ai tempi, nuovo e più leggero, che mantiene tutta la bontà e la festosità del passato.
Il pranzo natalizio che fosse o no di magro era costituito da un cumulo di leccornie, che in base alla tradizione dovevano essere soprattutto abbondanti. Non veniva tenuto conto dell’eleganza, ne dell’accostamento dei sapori, ne tantomeno del fatto che il menù fosse pesantissimo. D’altra parte le ... (Continua)

04/12/2013 Sperimentazione italiana evidenzia le proprietà delle piante acquatiche

Acne, una possibilità dalle alghe
Se siete pronti ad applicare sul viso qualsiasi intruglio pur di non vedere più quei fastidiosi brufoli, allora potete provare anche con le alghe. Una ricerca dell’Università di Stirling, in Irlanda, ha annunciato di aver dato il via a una sperimentazione clinica sull’uomo che verifichi l’efficacia delle piante acquatiche nel contrasto all’acne.
Pare infatti che i grassi contenuti nelle alghe possano inibire la crescita del Propionibacterium acnes, batterio responsabile della patologia. ... (Continua)

04/10/2013 14:56:14 Studio rivoluziona le conoscenze sugli organelli fondamentali per le cellule
I mitocondri possono causare difetti cardiaci congeniti
I mitocondri sono le centrali elettriche delle cellule, note anche per il loro ruolo nello smaltimento delle cellule vecchie o danneggiate. In uno studio finanziato da Telethon e pubblicato su Science, il gruppo di ricerca guidato da Luca Scorrano, professore di Biochimica all’Università di Padova e ricercatore dell’Istituto Telethon Dulbecco, ha dimostrato per la prima volta come queste importanti strutture cellulari siano in grado di determinare “in senso cardiaco” il destino della cellula a ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale