Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 112

Risultati da 51 a 60 DI 112

29/11/2011 Il consumo di pesce riduce la probabilità che insorga il disturbo

Più pesce ai bambini e il respiro sibilante se ne va
La dieta del neonato deve prevedere l'uso di pesce per scongiurare l'insorgenza del respiro sibilante, sintomo spesso presente nei più piccoli, il più delle volte associato a raffreddore ma potenzialmente legato anche ad asma allergica.
Una nuova ricerca condotta in Svezia mostra infatti come i bambini che hanno consumato pesce prima dell'età di nove mesi abbiano un rischio minore di soffrire di respiro sibilante in età prescolare. Ciò cambia, tuttavia, se sono stati trattati con ... (Continua)

25/11/2011 Sintomi ridotti grazie a uno speciale filtro notturno

Un nuovo apparecchio per l'asma
Un'altra risorsa per chi soffre di asma. Un team di ricercatori britannici ha messo a punto un sistema per il filtraggio dell'aria che riduce in maniera determinante la percentuale di agenti irritanti quali acari, polveri e residui di peli degli animali domestici. Il sistema purifica l'aria mentre il soggetto che soffre di asma sta dormendo e il risultato è una diminuzione notevole dei sintomi durante il giorno.
John Warner, caporicercatore presso l'Imperial College di Londra, parla di un ... (Continua)

09/08/2011 I consigli degli specialisti per evitare brutte sorprese

Allergie, le regole da seguire per partire più tranquilli
Alcune allergie non sono solo stagionali e non scompaiono con l’estate. “È un approccio sbagliato - sottolinea il Prof. Massimo Triggiani Presidente della SIAIC, Società Italiana Immunologia e Allergia Clinica -. Ogni stagione ha le sue peculiari forme di allergia: d’estate è elevato rischio di punture di imenotteri (api, vespe, calabroni) per il maggior tempo trascorso all’aperto e per la maggiore superficie corporea scoperta; l’ingestione di frutta “esotica” per la suddetta cross-reatività ... (Continua)

13/07/2011 Il contatto con metalli e sostanze chimiche riduce il rischio di cancro

Allergie, un aiuto contro il cancro
Un'allergia da contatto potrebbe svolgere un ruolo protettivo nei confronti dei tumori. Lo sostiene una ricerca apparsa sul British Medical Journal su un vastissimo campione costituito da 17 mila persone testate per allergeni di contatto fra il 1984 e il 2008.
Il 38 per cento dei soggetti è risultato positivo ad allergie di contatto con metalli o sostanze chimiche, e di questi soltanto al 19 per cento è stato diagnosticato un tumore, compresi quelli di natura benigna. I dati hanno mostrato ... (Continua)

01/07/2011 Ricerca associa il batterio a una protezione contro le allergie
Asma allergica, l'Helicobacter pylori la previene
Se ospitate nel vostro organismo l'Helicobacter pylori consolatevi pensando che è difficile che soffriate di allergia. Lo ha dimostrato lo studio di un team di immunologi dell'Università di Zurigo che, in collaborazione con lo University Medical Center della Johannes Gutenberg University di Magonza, in Germania, ha pubblicato un articolo sull'argomento sulla rivista Journal of Clinical Investigation.
Il legame suggerito dallo studio si innesta nella scia della cosiddetta “ipotesi ... (Continua)
21/04/2011 Tecnologia italiana offre una soluzione agli allergici

Un filtro nasale blocca le allergie
Quando si tratta di allergia, ogni novità è benvenuta. Lo sanno bene tutte quelle persone che con l'inizio della primavera cominciano ad avvertire prurito a naso ed occhi, con il conseguente corredo di starnuti e lacrimazione.
Oltre agli antistaminici – e al vaccino per chi è riuscito ad individuare la sostanza colpevole dell'allergia – si può contare ora su un filtro nasale costituito da due piccoli tronchi di cono, una sorta di mini-imbuti che catturano le particelle incriminate in giro ... (Continua)

01/03/2011 Assumerlo prima dei 15 mesi di vita potrebbe portare problemi respiratori

No al paracetamolo se la febbre è bassa
L'uso del paracetamolo va drasticamente ridotto. È l'indicazione che proviene dall'American Academy of Pediatrics, che nello stilare le nuove linee guida sulle malattie infettive ricordano ai genitori che la febbre è una reazione naturale dell'organismo nei confronti delle infezioni e non va quindi considerata alla stregua di una malattia.
Scrivono gli esperti americani: “c'è una specie di fobia della febbre che porta i genitori ad abusare di entrambi i farmaci – si fa riferimento anche ... (Continua)

28/01/2011 Allarme smog, le raccomandazioni contro le malattie respiratorie
Lo smog causa malattie respiratorie nei bambini
Asma, riniti allergiche, tosse secca e dispnea sono causati dall'inquinamento atmosferico e non solo acuiti dai fumi cittadini.
Si conclude oggi il 14° Congresso Internazionale sulle malattie respiratorie promosso dalla Asl 22 Veneto. Particolare attenzione è stata data alla questione inquinamento: “Le PM10 provocano effetti nel breve e nel lungo termine: da una semplice infiammazione può svilupparsi una bronchite cronica”.
Il Congresso Internazionale è stato dedicato all’“Asma ... (Continua)
30/12/2010 Latti artificiali, non sono tutti uguali

L'insidia delle calorie nel latte artificiale
Le formule lattee per neonati non sono tutte uguali e possono influenzare in maniera diversa l'aumeto di peso dei bambini.
È quanto emerso dallo studio guidato dalla dottoressa Julie Mennella, una psicobiologa dello sviluppo del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia, Pennsylvania, e pubblicato sulla rivista online Pediatrics.
Secondo il gruppo di ricerca i bambini allattati con latte vaccino mettono su peso più in fretta di quelli allattati con latte in polvere ipoallergenico ... (Continua)

27/12/2010 I benefici dei probiotici nella prevenzione delle allergie

I probiotici aiutano in caso di allergia
I batteri probiotici possono prevenire allergie e malattie autoimmuni. A sostenerlo è una ricerca pubblicata recentemente sulla rivista Science da un gruppo di ricercatori giapponesi. Gli scienziati hanno testato alcuni batteri probiotici per stimolare la produzione dei linfociti T, un tipo di globuli bianchi che riescono a “sopprimere molte delle nostre allergie e malattie autoimmuni”, come sottolinea Kenya Honda, immunologo presso l'Università di Tokyo.
I linfociti T hanno una funzione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale