Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 540

Risultati da 381 a 390 DI 540

26/05/2010 Studio internazionale valuta l'efficacia di PRO044
Distrofia di Duchenne, si sperimenta un nuovo trattamento
Al via la sperimentazione di un nuovo farmaco per la Distrofia di Duchenne, il PRO044. Si tratta di uno studio clinico internazionale che potrebbe rivoluzionare la vita dei pazienti affetti da questa grave malattia genetica che colpisce i muscoli.
In collaborazione con altri due gruppi di ricerca, rispettivamente svedese e belga, i ricercatori guidati da Alessandra Ferlini proveranno a verificare direttamente su 12 pazienti – di cui 6 italiani – la sicurezza e l’efficacia di questo nuovo ... (Continua)
20/05/2010 10:35:07 Tecnologia innovativa per il trattamento dei disturbi vaginali

Nuove opzioni terapeutiche per la salute della donna
I disturbi che interessano la mucosa vaginale, dalle infezioni alla secchezza, risultano essere in Italia tra le prime tre cause di consultazione di uno specialista ginecologo. Le cause che li determinano possono essere “esterne” o “interne”: da un lato troviamo, infatti, le aggressioni di batteri, virus, micosi, dall’altro le alterazioni ormonali.
Se nei paesi occidentali, le più importanti patologie a trasmissione sessuale, come la sifilide e la gonorrea sono state debellate, permane ... (Continua)

15/04/2010 Individuata mutazione del gene in chi soffre di ipotricosi simplex ereditaria

Ipotricosi e calvizie, la colpa è del gene APCDD1
Il gene APCDD1 è la chiave di volta per spiegare la causa dell'ipotricosi simplex ereditaria, patologia simile alla comune calvizie. A scoprirlo, un gruppo di ricercatori della Columbia University di New York con il quale ha collaborato anche l'italiana Serena Belli dell'Azienda Provinciale Sanitaria di Trento.
Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature, può rappresentare un nuovo inizio per il trattamento dell'ipotricosi, ma anche della normale calvizie. L'ipotricosi simplex ereditaria è ... (Continua)

09/04/2010 La cifoplastica come rimedio ai problemi della colonna vertebrale
Quando la schiena fa “crack”
Ogni anno in Italia si verificano oltre 100.000 fratture vertebrali causate da osteoporosi. Le più colpite sono le donne in età post-menopausale. Il progressivo invecchiamento della popolazione, specie nei Paesi più sviluppati, unito alle aumentate esigenze funzionali fanno sì che le problematiche mediche legate alle patologie discali abbiano subìto un vertiginoso incremento in termini numerici e non solo.
L’osteoporosi si manifesta con un andamento cronico e con una elevata ... (Continua)
23/03/2010 10:29:37 Mutazioni dell'emoglobina influenzano la capacità di diffusione della malattia

Malaria, trasmissione resa più facile da varianti genetiche
Nuove informazioni sulla malaria giungono da una ricerca italo-francese. La malaria, tipica di alcune regioni dell'Africa sub-sahariana e rischio concreto per ogni viaggiatore che si avventura in quei luoghi senza una profilassi antibiotica, uccide due milioni di persone ogni anno, in prevalenza bambini sotto i cinque anni.
Causata da protozoi del genere Plasmodium, si trasmette tramite punture di zanzare del genere Anopheles. Un gruppo di ricercatori dell'Università La Sapienza di Roma ... (Continua)

16/03/2010 Cause comuni per gli inestetismi della pelle

Un'unica cura per combattere cellulite e rughe
La bioingegneria e studi italiani hanno scoperto che rughe e cellulite hanno cause in comune: alterazione della matrice interstiziale, riduzione della microcircolazione e aumento dell’acidità cutanea e quindi si possono eliminare con la stessa tecnica basata su microvibrazioni compressive di sfere di silicone.
La lotta all’invecchiamento - rughe, cedimenti cutanei - che riguarda quasi tutta la popolazione italiana over 30 anni e alla cellulite, un’epidemia che affligge nel nostro Paese ... (Continua)

27/01/2010 Nuova tecnica di fisioterapia robotizzata all'IRCCS di Pavia
Un avatar facilita la riabilitazione
La realtà virtuale fa il suo ingresso anche nelle corsie di ospedale, grazie al Lokomat, un sistema robotizzato che assicura maggior autonomia alla persona disabile e una migliore qualità di vita. La macchina servirà soprattutto per i pazienti colpiti da ictus cerebrale, trauma cranico o lesione midollare, ma anche per quelli che accusano dolore cronico e per gli sportivi.
A Pavia la nuova tecnologia, risultato di un intenso lavoro di ricerca in campo medico-ingegneristico, è in funzione ... (Continua)
10/12/2009 15:35:54 Quando il cibo diventa una forma di dipendenza

Schiavi del cioccolato
Il cioccolato come l'alcool o la droga. Il nostro organismo costretto a subire crisi di astinenza paragonabili con quelle provocate dalla rinuncia al vino o all'eroina. A stabilire un possibile parallelo interviene uno studio della Boston University School of Medicine in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma.
I ricercatori americani, coordinati dagli italiani Pietro Cottone e Valentina Sabino, sono arrivati alla conclusione che cibi ricchi di grassi e zuccheri avrebbero effetti ... (Continua)

03/12/2009 Ricerca italiana mette a punto un sistema per stimare la gravità della patologia
Nuovo parametro di valutazione della cirrosi epatica
La permeabilità dell'intestino come parametro per la cirrosi epatica. È la sintesi di una ricerca italiana che pare aver trovato un metodo per stabilire la quantità di batteri che riescono a superare la parete intestinale nei pazienti affetti da cirrosi.
Lo studio è a firma di un gruppo di ricercatori dell'Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma coordinati dal professor Antonio Gasbarrini, e i risultati sono stati pubblicati sull'American Journal of Gastroenterology.
Gli ... (Continua)
27/11/2009 Ricerca genetica indaga sulle patologie della gravidanza

Embrione di pecora senza madre, ma la clonazione non c'entra
Una pecora da due padri. È la novità che viene dall'Università di Teramo, dove un gruppo di ricerca guidato dalla dott.ssa Grazyna Ptak ha creato in laboratorio un androgenote di pecora, ovvero un embrione risultato dell'incontro di due Dna maschili.
Il progetto, a cui ha partecipato anche il professor Pasqualino Loi, famoso per aver fatto parte dell'equipe che clonò Dolly, rappresenta una novità assoluta per via del fatto che in passato si era arrivati alla creazione di androgenoti da ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale