Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 794

Risultati da 201 a 210 DI 794

17/07/2014 12:28:00 I modelli di alimentazione infantile possono influenzarne la diffusione

Celiachia, studio italiano delinea una nuova epidemiologia
Storicamente la celiachia è sempre stata circoscritta nelle aree geografiche in cui i cereali contenenti glutine erano l’alimento base. The New Epidemiology of Celiac Disease, recente studio a firma italiana pubblicato su Journal of Pedriatic Gastroenterology and Nutrition, fotografa, per la prima volta con un tale grado di accuratezza, un cambiamento geografico nei modelli di distribuzione della malattia.
Vecchio e Nuovo Mondo hanno da sempre registrato un’alta prevalenza di pazienti ... (Continua)

16/07/2014 Scegliamo gli amici in base al loro patrimonio genetico

L’amicizia è una questione genetica
Il Dna entra in gioco anche nella scelta degli amici. A dirlo è uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas) da un team di ricercatori delle università di San Diego e di Yale.
Secondo le conclusioni della ricerca, è il patrimonio genetico delle persone a influenzarci – in maniera inconscia evidentemente – nella scelta delle frequentazioni, per la precisione l’1 per cento di Dna che condividiamo con i futuri amici.
I due coordinatori dello studio, James ... (Continua)

14/07/2014 14:45:00 I vantaggi dell'attivazione comportamentale

Prevenire la depressione in caso di degenerazione maculare
Gli anziani affetti da degenerazione maculare rischiano spesso anche una modifica negativa del loro umore e una condizione depressiva. Ciò è legato all'alterazione delle normali abitudini di vita.
Uno studio pubblicato su Ophtalmology suggerisce però l'adozione di un approccio multidisciplinare denominato “attivazione comportamentale”, che riuscirebbe a dimezzare il rischio di insorgenza della depressione.
L'autore dello studio Barry Rovner, che lavora al Sydney Kimmel Medical College ... (Continua)

09/07/2014 12:56:00 Possibili nuovi target terapeutici

Tumori, scoperte proprietà infiammatorie della proteina p53
Più del 50% dei tumori umani presenta una mutazione nel gene TP53. Tale gene, se mutato, può generare una proteina in grado di contribuire allo sviluppo e alla progressione del tumore.
I ricercatori IRE hanno scoperto una nuova funzionalità della proteina p53 mutata: un importante risultato che permette di comprendere meglio il meccanismo oncogenico della stessa, e che suggerisce di utilizzare, nei tumori che presentino questo tipo di mutazioni, terapie che abbiano come target la citochina ... (Continua)

07/07/2014 16:43:26 Affrontarle da piccoli fa crescere più forti

Le avversità aiutano a resistere allo stress
Chi ha detto che lo stress fa male ai bambini? Secondo uno studio presentato al Forum Europeo di Neuroscienze in corso a Milano, infatti, affrontare delle avversità durante l'infanzia non fa altro che renderci più resistenti da adulti.
A sostenerlo è uno studio del Max Planck Institute of Psychiatry coordinato da Mathias Schmidt, che commenta: “finora gli studi sugli umani hanno mostrato che lo stress nei bambini generalmente è correlato con l'aumento del rischio di insorgenza di disturbi di ... (Continua)

07/07/2014 11:49:00 Un vademecum per ridurre al minimo i disagi

Ecco le vacanze, i consigli per chi ha problemi di udito
Feste chiassose, annunci confusi nelle stazioni e negli aeroporti, necessità di chiedere indicazioni o di ascoltare una guida turistica. L’estate può nascondere alcune piccole insidie per i vacanzieri italiani con un deficit dell’udito, che quest’anno si stimano essere circa 2 milioni.
Proprio per aiutare le persone che convivono con l’ipoacusia a godersi il meritato riposo estivo, Amplifon ha elaborato il “Piccolo Vademecum per ‘Sentirsi’ in Vacanza”. Chiedere sempre una conferma scritta ... (Continua)

04/07/2014 09:23:01 I consigli dello psicoterapeuta per non litigare con partner e amici

Per una vacanza tranquilla
Le tanto agognate vacanze estive sono ormai alle porte, ma cosa fare perché non si trasformino in un incubo? Trascorrere assieme agli amici o al partner delle intere settimane è meraviglioso, ma mette alla prova il nostro modo rapporto con gli altri, spesso causando incomprensioni o anche litigate.
“L’ambiente più difficile da affrontare è sicuramente una vacanza in barca, dove gli spazi sono ristretti e si sta sempre assieme tutto il giorno, 24 ore su 24, - spiega lo psicoterapeuta ... (Continua)

03/07/2014 10:16:13 Piccolo focolaio infettivo in Sardegna
Clostridium difficile, il batterio-killer fa tre morti
Sono tre i decessi causati nel giro di pochi giorni dal Clostridium difficile, temibile batterio che aggredisce l'intestino provocando febbre e dissenteria, a volte fatali in soggetti debilitati.
In effetti, i decessi avvenuti in Sardegna presso l'Ospedale San Giuseppe di Isili, in provincia di Cagliari, hanno riguardato uomini anziani affetti da patologie diverse e contagiati durante la loro permanenza nel nosocomio.
Ora il reparto di Medicina dell'ospedale sardo è stato chiuso in via ... (Continua)
01/07/2014 10:34:00 Non solo fattori genetici ma anche sollecitazioni meccaniche
Tumori, anche l'ambiente esterno conta
Uno studio realizzato da alcuni ricercatori dell'Università di Padova e pubblicato su Cell dimostra che i tumori possono essere favoriti anche dalle sollecitazioni meccaniche a cui viene sottoposto il tessuto.
Il risultato, frutto del lavoro di Stefano Piccolo e Silvio Dupont, costituisce una novità nel campo della ricerca oncologica, come si evince dalle parole del prof. Piccolo: «le cellule tumorali non sono soltanto soggette all'influenza di fattori quali le mutazioni del Dna e le ... (Continua)
27/06/2014 11:56:00 Impegnarsi in attività intellettive riduce il rischio di Alzheimer

Un cervello attivo per allontanare la demenza
Ormai è assodato, per ridurre al minimo il rischio di insorgenza dell'Alzheimer e della demenza senile è necessario mantenersi attivi a livello cerebrale. Leggere libri, utilizzare il computer, partecipare ad attività sociali sono tutti strumenti in nostro possesso per rendere improbabile l'eventualità della malattia.
Ad affermarlo è anche uno studio della Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, diretto dal dott. Prashanthi Vemuri e pubblicato su Jama Neurology.
«Si stima che negli Stati ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale