Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 794

Risultati da 251 a 260 DI 794

12/02/2014 10:45:25 Gestire il livello di glicemia attraverso il gioco

Gli esercizi con i videogames per il controllo del diabete
Fare gli esercizi con l’uso di videogames migliora il controllo della glicemia, del peso e la qualità di vita degli over 50 affetti da diabete 2.
Tra i fattori di rischio del diabete di tipo 2, causato da insulino-resistenza, ci sono l’età avanzata e l’eccesso di peso. La ricerca scientifica ha già dimostrato che una attività fisica costante e una dieta sana possono ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Due buone abitudini valide anche per chi ha il diabete ma che sono ... (Continua)

11/02/2014 10:13:33 Possibili target terapeutici per la cura di alcuni linfomi
Scoperte nuove proteine associate allo sviluppo dei linfomi
I ricercatori dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano in collaborazione con il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano hanno identificato nuove proteine utili per comprendere le cause e le modalità di crescita di un raro linfoma, l’effusione linfomatosa primaria, conosciuta con l’acronimo PEL (“primary effusion lymphoma”).
PEL si presenta nelle cavità corporee come la pleura, il peritoneo o il pericardio, in assenza di una vera e propria massa tumorale. Analizzando in laboratorio le ... (Continua)
04/02/2014 Visite mediche e screening fondamentali per la prevenzione

Le malattie infettive a scuola
Le malattie infettive costituiscono da sempre nel nostro Paese uno dei principali problemi di Sanità Pubblica, sia in termini sostanziali e, quindi, di impatto quali-quantitativo sulla salute della popolazione, sia per le inevitabili ricadute sociali.
I più colpiti sono proprio i bambini perché il loro sistema immunitario è immaturo e perché la socializzazione con altri bambini favorisce la diffusione di agenti patogeni. E, in effetti, quale mamma che abbia un figlio in età scolare non si è ... (Continua)

28/01/2014 Mantenere una temperatura non troppo alta favorisce il dispendio energetico

Il freddo fa dimagrire
Se fa freddo non accendete i termosifoni. L'apparentemente illogico suggerimento scaturisce da una ricerca olandese secondo cui una temperatura dell'ambiente bassa aiuta obesi e persone in sovrappeso a consumare qualche caloria in più.
La ricerca, pubblicata su Trends in Endocrinology & Metabolism, sostiene che le case e gli uffici in cui vive e lavora la maggior parte delle persone sarebbero eccessivamente riscaldate, incidendo in maniera negativa sul loro peso corporeo.
Il coordinatore ... (Continua)

17/01/2014 10:58:10 Il biofilm protettivo che crea è quasi imbattibile
Il segreto della salmonella
A determinare l'estrema pericolosità dei batteri Gram-negativi, quelli che provocano la salmonella, sarebbe la loro capacità di creare un particolare biofilm protettivo.
Una ricerca della National University of Ireland di Galway è partita dal focolaio europeo di salmonellosi causata dal sierotipo Salmonella Agona nel corso del quale si sono infettate 160 persone in 10 paesi diversi.
Gli scienziati hanno studiato la possibilità di mettere a punto un metodo per eliminare il biofilm ... (Continua)
16/01/2014 10:19:16 Il monito dei pediatri: non affollate i Pronto Soccorso

La gestione dell'influenza nei bambini
Migliaia di italiani, bambini soprattutto, hanno presentato Sindromi influenzali o ILI (Influenza Like Illness) durante le festività di Natale e di Capodanno. In realtà, fino ad oggi, si è trattato di patologie causate per lo più da virus respiratori diversi da quelli influenzali: i virus influenzali stanno comparendo, con frequenza sempre maggiore, solo in quest’ultima settimana e il raggiungimento del picco di malattia è previsto tra la fine di gennaio e il mese di febbraio.
Nonostante ... (Continua)

13/01/2014 11:46:46 TL1A associata a una reazione esagerata dell'organismo

Una proteina causa la risposta infiammatoria cronica
Alla base di una reazione infiammatoria esagerata da parte dell'organismo c'è probabilmente il lavoro svolto da una proteina denominata TL1A. La scoperta è di un gruppo di ricerca del Department of Veterinary Disease Biology, Faculty of Health and Medical Sciences presso l'Università di Copenaghen coordinato dalla dott.ssa Kirsten Reichwald.
Gli studiosi svedesi hanno fatto un passo avanti nella comprensione di quei meccanismi che conducono a una sovra-reazione del sistema immunitario e di ... (Continua)

09/01/2014 17:19:18 Ricerca italiana apre la strada a nuove interessanti prospettive

Terapia genica con interferone per il cancro
Utilizzare le proprietà antitumorali dell'interferone alfa senza gli effetti tossici conseguenti. È l'idea di una ricerca italiana che si serve di cellule staminali ematopoietiche da cui originano macrofagi che producono l'interferone laddove si sviluppa il cancro.
Si tratta di uno studio nato dalla collaborazione fra Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e Istituto Telethon per la terapia genica (Tiget) pubblicato su Science Translational Medicine.
I ricercatori, coordinati da ... (Continua)

08/01/2014 15:34:52 I ritardanti di fiamma aumentano il rischio della neoplasia

Il ruolo dei PBDE nel cancro alla tiroide
Un team di ricercatori dell'Università di Yale ha associato l'esposizione ai ritardanti di fiamma a un maggior rischio di cancro alla tiroide. Gli eteri di difenile polibromurato (PBDE) sono sostanze chimiche contenute in moltissimi prodotti di uso comune come smartphone, tablet, computer, televisori, forni a microonde, materassi e tanti altri. Servono a evitare che i prodotti che utilizziamo prendano improvvisamente fuoco magari a causa di una temperatura di esercizio troppo ... (Continua)

07/01/2014 13:07:04 Un eccesso di igiene favorisce la comparsa delle allergie nei bambini

Meno allergie con un ciuccio non troppo pulito
La teoria è nota da tempo. Troppa attenzione all'igiene quando si ha a che fare con un bambino può trasformarsi in un pericoloso boomerang. Il sistema immunitario ha infatti bisogno di “prendere le misure” ai microrganismi con i quali condividiamo l'ambiente che ci circonda.
Mettere continuamente il bambino al riparo da germi e batteri stimolerà il sistema immunitario a reagire in maniera esagerata alla prima vera minaccia.
Uno studio pubblicato su Pediatrics dimostra che l'abitudine di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale