Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 794

Risultati da 491 a 500 DI 794

12/04/2011 Ricerca dell'Inran mette in luce le proprietà benefiche della bevanda

Il vino rosso aiuta a ridurre i grassi
Limitare l'accumulo di grassi nel sangue grazie a un bicchiere di vino rosso. È quanto suggerisce una ricerca firmata dall'Inran, l’ente pubblico italiano per la ricerca in materia di alimenti e nutrizione, che ha effettuato uno studio per valutare le capacità del vino rosso di contrastare l'azione dei grassi ossidati.
Lo studio è stato effettuato su un campione di 12 volontari sani, 6 uomini e 6 donne, tra 24 e 35 anni, a cui è stato chiesto di mantenere la dieta abituale e di non ... (Continua)

11/04/2011 Ricerca svela le proprietà antitumorali del farmaco per la malaria

Artemisinina e ossigeno, una cura per il cancro
L'idea dei ricercatori è di combinare l'azione dell'artemisinina, un farmaco utilizzato contro la malaria, con quella di un ambiente carico di ossigeno per sconfiggere il tumore. È la base di lavoro di un team scientifico della Washington State University guidato dal prof. Henry Lai.
L'artemisinina deriva dalla Artemisia annua L., una pianta già  utilizzata per combattere i parassiti della malaria, ma che potrebbe rivelarsi utile anche in caso di cancro. I ricercatori pensano di esaltare ... (Continua)

06/04/2011 Principi e vantaggi di questa pratica alternativa e naturale

Cos'è l'Osteopatia
“L'Osteopatia è un metodo terapeutico ideato da A.T. Still e basato sul principio che il corpo sia capace di fabbricare dei rimedi propri contro le malattie, quando le sue relazioni strutturali sono normali, la sua nutrizione è buona ed è inserito in un buon ambiente”, secondo la definizione del dizionario medico Dorland.
A. T. Still enunciò i tre grandi principi dell'Osteopatia:
- Unità del corpo;
- La struttura governa la funzione;
- Il ruolo dell'arteria è ... (Continua)

05/04/2011 Associata alla terapia di esposizione cancella la paura dell'altezza

Una pillola al cortisolo e passa la paura
L'acrofobia ha le ore contate. La paura delle altezze può essere combattuta attraverso una pillola messa a punto da un'équipe medica svizzera che ne ha pubblicato i dettagli sulla prestigiosa rivista Proceedings of the National Academy of Science (Pnas).
Secondo i risultati, la pillola a base di cortisolo agirebbe sul cervello cancellando letteralmente la paura avvertita dal soggetto. In teoria, potrebbe funzionare anche su altre paure immotivate e non soltanto sull'acrofobia. Al momento, ... (Continua)

19/03/2011 Iniziativa per sostenere le strutture sanitarie dei paesi più poveri

Riciclo di pc contro il digital divide dei presidi sanitari
Attrezzature informatiche usate per gli ospedali dei paesi in via di sviluppo. Una strategia per superare il digital divide che affligge i presidi sanitari del terzo mondo messa in atto da Biteb, Banco Informatico Biomedico e Tecnologico, Onlus di Peschiera di Borromeo, vicino Milano.
L'obiettivo è sostenere le strutture sanitarie e assistenziali dei paesi più poveri attraverso l'utilizzo di tecnologie e beni dismessi dagli ospedali italiani, offrendo inoltre un supporto nella gestione ... (Continua)

02/03/2011 L'applicazione su vasta scala rimane ancora un'ipotesi
Le cellule staminali nelle patologie ortopediche
L’applicazione delle cellule staminali nel trattamento delle patologie ortopediche ha raggiunto negli ultimi anni notevole popolarità. È facile imbattersi in slogan che assicurano proprietà terapeutiche straordinarie e risultati efficaci. Spesso, però, la notizia di metodiche “miracolose” può creare nel pubblico false attese.
Si è infatti ben lontani dall'utilizzare su larga scala le cellule mesenchimali negli interventi chirurgici ortopedici e tale affascinante applicazione rimane finora ... (Continua)
22/02/2011 Ricercatori italiani dimostrano il coinvolgimento del sistema immunitario

Il cancro al pancreas inganna le difese immunitarie
Uno studio condotto da ricercatori del San Raffale di Milano svela un meccanismo attraverso cui il carcinoma del pancreas condiziona il sistema immunitario in modo tale da “arruolarlo” alla sua causa e coinvolgerlo nella progressione della malattia.
I risultati sono stati pubblicati sulla rivista The Journal of Experimental Medicine. Il carcinoma del pancreas è una malattia molto aggressiva e costituisce la quarta causa di morte per tumore. La chirurgia è ad oggi il trattamento più ... (Continua)

18/02/2011 Dalla ricerca sulle malattie genetiche novità sul funzionamento del cervello

Come si formano cellule nervose alterate in diverse malattie
Dalle malattie genetiche rare allo sviluppo del cervello: uno studio completamente made in Italy fa luce sui meccanismi con cui si formano particolari cellule nervose alterate in svariate malattie, genetiche come la corea di Huntington ma anche dall’origine complessa come l’epilessia. A descriverlo sulle pagine della prestigiosa rivista Journal of Neuroscience è il gruppo di ricerca Telethon coordinato da Giorgio Merlo, dell’Università di Torino, che ha visto anche la collaborazione di Enzo ... (Continua)

11/02/2011 L'azione propedeutica di alcune sostanze nell'insorgenza dell'intolleranza

Vitamina A tra i fattori scatenanti della celiachia
Uno studio pubblicato su Nature suggerisce il blocco di alcuni fattori che mettono in moto la risposta immunitaria nei confronti di determinati cibi per scongiurare l'insorgenza della celiachia. La ricerca, a firma di Bana Jabri, medico del Celiac Disease Center e del Comprehensive Cancer Center dell Università di Chicago, si è concentrata sugli effetti di due sostanze in particolare, l'interleuchina 15 e l'acido retinoico, un derivato della vitamina A, che secondo i risultati scatenerebbero ... (Continua)

04/02/2011 Studio suggerisce un nesso fra microbi intestinali e sviluppo cerebrale

I batteri intestinali influenzano il cervello
Sembra che i batteri che vivono all'interno dell'intestino possano influenzare lo sviluppo del cervello e il comportamento delle persone adulte. Questi i risultati di una nuova ricerca finanziata dall'Unione europea e pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS).
Secondo lo studio, la colonizzazione dell'intestino da parte di alcuni microbi potrebbe favorire uno sviluppo ottimale del cervello. I risultati potrebbero migliorare inoltre le conoscenze degli ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale