Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 794

Risultati da 691 a 700 DI 794

15/12/2004 

L'ozono che si respira nelle città può essere un killer
L'aumento della concentrazione del gas a livello del suolo è deleterio. La concentrazione di ozono nell’aria diventa oltre certi livelli un killer: in una città come New York gli alti tassi di ozono sarebbero infatti responsabili della morte di oltre trecento persone in un anno. La prova del misfatto è stata trovata da un gruppo di ricercatori della School of Forestry and Environmental Studies dell’Università di Yale e della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora che ... (Continua)

15/12/2004 
Le cellule tumorali si nutrono di altre cellule
L'autofagia è un fenomeno presente sia in cellule normali che in cellule tumorali. Questo fenomeno consente alle cellule di qualsiasi natura e specie di sopravvivere in assenza di apporto nutritizio (per esempio gli aminoacidi e le proteine provenienti dal sangue) digerendo parti di se stesse. La differenza è che in cellule normali questo fenomeno porta inevitabilmente alla morte se i nutrienti non vengono forniti rapidamente, le cellule tumorali invece continuano ad utilizzare fenomeni ... (Continua)
14/12/2004 
Tensione da lavoro accresce di 6 volte i rischi per il cuore
Chi sul posto di lavoro è sottoposto alla tensione cui inevitabilmente si è sottoposti quando si è chiamati a rispettare delle scadenze corre sei volte di più il rischio di venir colpito da infarto.
A trarre questa conclusione è lo Stockholm Heart Epidemiology Programme. La pressione cui si è sottoposti sul lavoro sembra avere un effetto sul cuore peggiore rispetto a quanto possa incidere lo stress accumulato nell'arco di 12 mesi.
I ricercatori hanno messo sotto osservazione ... (Continua)
10/12/2004 

Il senso di colpa può portare al pensiero punitivo
Nella evoluzione di un malessere e/o di un disagio rispetto alla propria situazione, possono scattare alcuni procedimenti psicosomatici terribili e sconvolgenti che vorrei brevemente illustrare.
Nella mia esperienza di psicoterapia dinamica, ormai quasi trentennale, ho potuto osservare il seguente sviluppo inerente quel che chiamiamo ''la deriva nella malattia''.
A seguito di una situazione conflittuale che il paziente non riesce a dominare, ad esempio litigi con il partner, ... (Continua)

09/12/2004 

Psicologia del gossip
A proposito del fenomeno delle sorelle Lecciso e del successo dei reality show si stanno scomodando non solo programmi televisivi, ma anche la carta stampata, con tanto di commenti di mass-mediologi ed esperti di ogni sorta. Come capita con tutti gli argomenti di cui la maggior parte della popolazione parla, quale che ne sia l'ambito (vedi calcio truccato), arriveremo anche all'interrogazione parlamentare e all'inchiesta giudiziaria, dopo che la ''Terza Camera'', Porta a Porta, ha già assolto ... (Continua)

01/12/2004 
Cellule neuronali: evoluzione, adattamento e apprendimento
Nella evoluzione degli esseri viventi la crescita della complessita' corrisponde di fatto ad una migliore utilizzazione di tutte le forme precedentemente sperimentate di co-operazione molecolare che hanno dato origine alla vita. La organizzazione molecolare si e' infatti sviluppata in modo tale da poter migliorare l' adattamento ai cambiamenti dell' ambiente ed infine riuscendo a realizzare le modificazioni dell' ambiente per adattarle alla proprie forme di vita piu' evolute. In ... (Continua)
22/11/2004 

Dichiarata la guerra ai deodoranti per la casa: fanno male
Diverse associazioni di consumatori europee, compresa l'italiana Altroconcumo, stanno lanciando un atto d'accusa contro i prodotti per deodorare e profumare la casa. Il Beuc, l'ufficio europeo delle associazioni di consumatori, ha realizzato uno studio con il contributo delle associazioni di consumatori di Italia, Francia, Spagna, Portogallo e Belgio. L'indagine europea ha misurato la qualità dell'aria nel caso di utilizzo di deodoranti ed altri prodotti profumati che vengono reclamizzati per ... (Continua)

18/11/2004 
Dei farmaci rendono i tumori più sensibili alla chemio
Partirà nel 2005 la sperimentazione clinica sull'uomo di un trattamento a base di farmaci inibitori delle pompe protoniche (omeoprazolo e simili) che, somministrato prima della chemioterapia, sarebbe in grado di rendere i tumori più sensibili alla terapia stessa. I risultati dello studio preclinico, condotto dall'ISS, vengono pubblicati oggi sulla versione online del Journal of National Cancer Institute e ne dà conto il sito internet dell'Istituto italiano, Iss.it.
Un trattamento a ... (Continua)
16/11/2004 

Disturbi dell'umore: un mix di fattori organici e psichici
I disturbi dell'umore (definiti anche disturbi affettivi) sono alterazioni dell'autostima (cioè della percezione del valore di noi stessi) che vanno dalla mania alla depressione.
La prevalenza della depressione varia nei diversi studi e nei diversi Paesi, tra il 5% e il 20%, con una maggiore incidenza tra le femmine, rispetto ai maschi. La depressione ha un'incidenza crescente con l'età, anche se negli ultimi anni sono emersi dati su un'incidenza di depressione del 5% nella ... (Continua)

15/11/2004 
La carbossiterapia per la cura delle ferite difficili
La formazione di una ferita difficile è causata da molteplici fattori, sia locali che generali e richiede un trattamento interdisciplinare. Con il termine di ferite difficili si definiscono lesioni che presento problematiche di trattamento ad alta complessità legate alla patologia, alla localizzazione, alle condizioni generali e a pregressi trattamenti sbagliati. Tale patologia interessa il 15-20% della popolazione e comprende lesioni di origine post-traumatica, lesioni vascolari, diabetiche, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale