Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 72

Risultati da 1 a 10 DI 72

30/05/2016 L'esposizione cumulativa alimenta i meccanismi di insorgenza della malattia

I pesticidi aumentano il rischio di Sla
Uno studio apparso su Jama Neurology pone l'accento su un possibile nesso fra l'esposizione prolungata ai pesticidi e il rischio di insorgenza della Sla. I ricercatori della University of Michigan di Ann Arbor guidati da Eva Feldman hanno analizzato l'influenza esercitata dall'esposizione professionale e ambientale ai pesticidi nei meccanismi di insorgenza della sclerosi laterale amiotrofica, terribile malattia autoimmune e neurodegenerativa.
Lo studio ha coinvolto 156 pazienti affetti da ... (Continua)

29/02/2016 17:16:29 Lista di procedure costose, inutili e potenzialmente dannose

Le pratiche da evitare in elettrodiagnostica neuromuscolare
Anche l'elettrodiagnostica neuromuscolare entra a far parte delle discipline che hanno aderito al progetto Choosing Wisely. L'iniziativa, volta a ridurre il ricorso eccessivo a procedure mediche costose, abbraccia così anche questa specialità. A stilare l'elenco delle 5 pratiche da evitare sono stati gli esperti dell'American Association of Neuromuscolar & Electrodiagnostic Medicine (Aanem). Ecco i 5 punti:

1) Non vanno eseguite elettromiografie ad ago in caso di un dolore isolato al ... (Continua)

29/12/2015 11:42:00 La responsabilità è di un aggregato di proteine

Sla, scoperto il meccanismo che uccide i neuroni
I terribili effetti della Sclerosi laterale amiotrofica sono dovuti soprattutto a una sorta di killer molecolare che elimina i neuroni del movimento. Si tratta di un aggregato di proteine instabile e reattivo che causa l'accumulo di sostanze tossiche nel sistema nervoso centrale e conduce alla paralisi.
Per la prima volta uno studio di ricercatori dell'Università del North Carolina ne ha svelato la struttura tridimensionale. Lo studio è stato pubblicato su Pnas e apre la strada a nuovi ... (Continua)

20/11/2015 15:35:48 Studio internazionale identifica KIAA1840

Nuovo gene coinvolto nella malattia di Charcot-Marie-Tooth
Il gene-malattia si chiama KIAA1840. È anche conosciuto come ALS5 o SPG11, da quando nel 2010 lo stesso gruppo di ricercatori della Fondazione Santa Lucia e dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” lo aveva individuato come causa della sclerosi laterale amiotrofica ad esordio giovanile.
Il nuovo studio, pubblicato ora su “Brain” – A Journal of Neurology, Oxford University Press, dall’équipe del Prof. Antonio Orlacchio, dimostra che KIAA1840 è anche alla base di una variante della ... (Continua)

11/11/2015 12:11:00 Al via nel 2018 la sperimentazione sul Parkinson

Staminali, i primi test sull'uomo con cellule embrionali
Bisognerà attendere il 2018 per vedere i primi test sugli effetti delle cellule staminali embrionali sull'uomo. A dirlo sono gli esperti riuniti in un convegno sulle terapie con le cellule staminali per le malattie neurodegenerative organizzato dalla ricercatrice e senatrice a vita Elena Cattaneo.
I primi test saranno condotti su persone colpite dal morbo di Parkinson. In caso di effetto positivo, lo studio potrà essere allargato anche ai malati di sclerosi multipla, sclerosi laterale ... (Continua)

22/10/2015 14:35:00 Deficit cerebrali indotti curati con la metodica
La stimolazione magnetica transcranica per l'ictus
I pazienti colpiti da ictus che hanno sviluppato disabilità a un arto possono recuperare la libertà di movimento grazie alla stimolazione transcranica magnetica (Tms). Lo dice uno studio condotto su 30 soggetti stimolati attraverso campi magnetici applicati dall'esterno.
Il lavoro, firmato dagli scienziati del Georgetown University Medical Center, ha testato l'efficacia della Tms, una tecnica che prevede l'utilizzo di una sonda che stimola magneticamente alcune specifiche regioni della ... (Continua)
22/07/2015 11:00:00 Sempre più studi sottolineano il potenziale rischio

Rischio di traumi cranici associato ai colpi di testa
Se proprio avete intenzione di diventare calciatori, prendete in seria considerazione il ruolo del portiere. Sempre più spesso, infatti, arrivano conferme all'ipotesi di possibili traumi cranici legati ai ripetuti colpi di testa che i giocatori fanno durante le partite e gli allenamenti.
Uno studio appena pubblicato su Jama Pediatrics affronta di nuovo l’argomento, spiegando che il colpo di testa è l’attività più comune, specifica del calcio, con la quale un terzo dei ragazzi e un quarto ... (Continua)

01/06/2015 I possibili risvolti di due recenti scoperte italo–canadesi
Il ruolo dell'epigenetica nella cura della demenza
Negli ultimi anni sono stati scoperti numerosi geni coinvolti nelle malattie degenerative. Tuttavia, la scoperta di questi geni, pur di estremo interesse scientifico, ha spiegato solo in parte i meccanismi responsabili di gravi patologie, quali la malattia di Alzheimer o le demenze frontotemporali e non ha, sinora, modificato la terapia.
Recentemente è stata sviluppata una nuova rivoluzionaria strategia di ricerca per le malattie neurodegenerative, quella dell’epigenetica, che sta aprendo ... (Continua)
10/03/2015 15:03:11 Speranze per il trattamento di Parkinson e Sla

L'interruttore che spegne le malattie neurodegenerative
Malattie terribili come il morbo di Parkinson o la sclerosi laterale amiotrofica potrebbero essere curate attraverso l'azione di un interruttore molecolare. Lo prefigura uno studio dell'Università di Trento pubblicato su Neuron.
I ricercatori italiani sono partiti dallo studio di una rara malattia genetica che colpisce solo gli uomini, l'atrofia muscolare spinale bulbare, nota anche con il nome di malattia di Kennedy.
All'inizio gli scienziati hanno ... (Continua)

20/02/2015 15:48:58 Scoperto da studio multicentrico internazionale
Nuovo gene associato alla Sla
Un nuovo gene è stato associato allo sviluppo della sclerosi laterale amiotrofica. La scoperta nasce da uno studio multicentrico internazionale pubblicato sulla prestigiosa rivista Science. Hanno partecipato anche due neurologi e ricercatori italiani: il Prof. Vincenzo Silani ed il Dott. Nicola Ticozzi dell’Irccs Istituto Auxologico Italiano – Centro “Dino Ferrari”, Università degli Studi di Milano, che hanno coordinato il Consorzio Slagen, costituito da sei centri di ricerca italiani esperti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale