Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 51

Risultati da 1 a 10 DI 51

13/06/2016 15:56:55 Spesso trascurata, si dimostra invece utile per la prevenzione

Aterosclerosi, l'importanza dell'omocisteina
Emocromo, colesterolo, transaminasi. Ecco alcuni degli esami del sangue più noti e gettonati. Pochi invece conoscono l’omocisteina, una proteina che, se presente ad alti livelli nel sangue, può in realtà creare gravi problemi cardiovascolari favorendo lo sviluppo dell’aterosclerosi.
Medici e ricercatori della Fondazione Santa Lucia hanno voluto così sottoporre a osservazione oltre cento pazienti in cura per riabilitazione a seguito di amputazione. Di questi, 91 avevano subito amputazione di ... (Continua)

24/05/2016 14:24:00 Soluzione iniettabile ideale per i pazienti diabetici

Il gel che rigenera i vasi sanguigni
Come in un film di fantascienza, un gel iniettabile può dar vita a nuovi vasi sanguigni, ripristinando la circolazione in soggetti con problemi vascolari. La soluzione prospettata dai ricercatori dell'Università del Texas è particolarmente interessante per quei pazienti diabetici che hanno perso l'uso di un arto proprio a causa di un'insufficienza vascolare.
La condizione prende il nome di arteriopatia obliterante periferica, che colpisce milioni di persone e porta spesso all'amputazione ... (Continua)

05/04/2016 16:30:04 Per evitare l'amputazione i medici creano una tasca nell'addome

L'uomo con la mano nella pancia
Un incidente sul lavoro pone le basi per un intervento chirurgico davvero particolare. L'operaio brasiliano Carlos Mariotti, 42enne che vive a Orleans, nel sud del Brasile, lavora in una fabbrica che produce plastica. Forse per una distrazione, uno dei macchinari con il quale interagisce abitualmente gli ha risucchiato la mano sinistra, causandogli la perdita di 2 dita, di quasi tutta la pelle del palmo e del dorso dell'arto, lasciando scoperti ossa e tendini.
All'ospedale di Santa Otilia, ... (Continua)

18/01/2016 17:40:00 Scoperto da ricercatori italiani e finlandesi

Diabete, ecco il gene che causa le complicanze gravi
Un team di ricercatori italiani e finlandesi ha scoperto l'esistenza di un gene la cui mutazione provoca gravi complicanze in caso di diabete. Nello specifico, gli scienziati hanno individuato l'alterazione del gene SLC19A3 del trasportatore hTHTR2 della vitamina B1 (tiamina) che protegge dallo sviluppo di retinopatia e nefropatia. La scoperta è stata appena pubblicata sulla prestigiosa rivista internazionale Diabetes.
La retinopatia è la prima causa di perdita della vista in età lavorativa ... (Continua)

08/10/2015 12:15:00 Nelle arteriopatie ostruttive degli arti inferiori
Evitare le amputazioni con la terapia cellulare rigenerativa
Alcuni studi recenti hanno indicato un nuovo concentrato cellulare ad azione angiogenica e vasculogenica, le cellule mononucleate totali da sangue periferico.
“Le mononucleate da sangue periferico (PB-MNC Peripheral Blood Mononuclear Cells) hanno dimostrato sia in vitro che in vivo, sia in modelli animali che in trial clinici, di formare “nuovi vasi” in pazienti affetti da ischemia critica d’arto inferiore non vascolarizzabile”.
A parlare è il Dott. Danese, chirurgo vascolare ... (Continua)
07/10/2015 15:27:00 Condizione mentale spinge chi ne soffre a rinunciare al proprio corpo sano

BIID, la disabilità come desiderio
L'abisso dei sentimenti umani è spesso imperscrutabile e dai risvolti sorprendenti. Lo sa bene lo psicologo che ha provveduto a versare del detersivo negli occhi di Jewel Shuping, una donna statunitense di 30 anni.
Quello dello psicologo non è stato un atto criminale – almeno non nel senso comune che diamo al termine – ma la decisione di realizzare il desiderio che la sua paziente covava fin da quando era bambina, ovvero diventare cieca.
L'episodio risale al 2006, ma soltanto nei giorni ... (Continua)

08/09/2015 16:08:42 Le scorte del farmaco stanno terminando

Antidoto al veleno dei serpenti quasi esaurito
Meglio che non vi facciate mordere da un serpente nei prossimi anni. Se il consiglio è sempre utile, in futuro lo sarà ancora di più dal momento che molto probabilmente non avrete a disposizione un antidoto.
La denuncia è di Medici senza Frontiere, l'organizzazione non governativa che si occupa di assistenza medica in tutto il mondo, i cui esperti hanno affermato che le scorte di Fav-Afrique – siero contro il veleno di almeno 10 specie di serpenti – stanno ormai per finire. Il medicinale, ... (Continua)

11/06/2015 10:41:00 Sperimentata in Austria una protesi che emula le sensazioni del piede

La gamba artificiale sensibile
La sensibilità è il nuovo paradigma su cui lavorano i ricercatori nel campo delle protesi. Un team di scienziati dell'Università di Linz, in Austria, ha messo a punto una gamba artificiale in grado di far avvertire al paziente le reali sensazioni del piede.
A consentirlo sono i sensori situati sulla suola del piede artificiale che stimolano i nervi alla base della protesi.
Il primo uomo a testare questa soluzione si chiama Wolfgang Rangger, al quale era stata amputata la gamba destra nel ... (Continua)

22/05/2015 11:44:00 Presto in vendita un nuovo ausilio per chi ha perso un arto

Un braccio robotico per superare l'handicap
La perdita di un arto causa un'invalidità che pregiudica la qualità di vita di chi la subisce. Oggi però la ricerca medica offre risposte fino a poco tempo fa inimmaginabili.
I ricercatori del California Institute of Technology hanno messo a punto un nuovo dispositivo che consente a chi è paralizzato di muovere gli arti con il solo ausilio del pensiero.
Il nuovo arto robotico creato dagli scienziati americani ha la particolarità degli elettrodi inseriti nell'area del cervello ... (Continua)

13/04/2015 17:27:00 Più leggera e senza bisogno di applicazioni chirurgiche

La mano bionica del futuro
La mano del futuro pesa mezzo chilo, è in lega di alluminio e consente 7 movimenti diversi a chi la indossa. Inoltre, non c'è bisogno di un intervento chirurgico per impiantarla. È il risultato del progetto My Hand portato avanti dai ricercatori della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e coordinato dal prof. Christian Cipriani.
Il progetto degli scienziati pisani è partito da un dato di carattere estetico, ovvero la costruzione di una protesi dall'aspetto antropomorfo a 5 dita. Come detto, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale