Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 1191 a 1200 DI 1939

01/02/2011 Opzione valida per malattie ematologiche rare come l'Anemia di Fanconi

Trapianto delle staminali del cordone ombelicale
Non c'è solo il trapianto di midollo osseo come possibile scelta terapeutica per i pazienti affetti da patologie ematologiche rare. Malattie come l'Anemia di Fanconi, quella di Diamond-Blackfan, la sindrome di Shwachman-Diamond, la Trombocitopenia amegacariocitica congenita e altre possono essere combattute da un trapianto di cellule staminali provenienti dal cordone ombelicale.
Ad affermarlo è uno studio pubblicato su Haematologica al quale hanno collaborato ricercatori italiani fra cui ... (Continua)

31/01/2011 La proteina regola il ritmo della vita, ma anche i livelli di glucosio

Tra sonno e diabete, le funzionalità del criptocromo
Una proteina chiamata criptocromo è legata ai processi dell'organismo coinvolti nel ritmo circadiano, ovvero il ciclo delle funzionalità fisiologiche che si svolge nell'arco delle 24 ore. La proteina fu scoperta 15 anni fa da Aziz Sancar, ricercatore della University of North Carolina School of Medicine di Chapel Hill, negli Stati Uniti, e lo stesso medico è riuscito ora a capirne a fondo il meccanismo.
“Sapevamo che il criptocromo era capace di ripristinare l'orologio circadiano, ma non ... (Continua)

28/01/2011 Una malformazione congenita complessa

Labbro leporino, le cause e la terapia
Il labbro leporino colpisce circa un bambino su 1000 alla nascita. Causata dalla mancata fusione, durante lo sviluppo embrionale, tra la parte centrale e quella laterale degli abbozzi del labbro superiore, è una malformazione congenita del labbro superiore e del palato che ne provoca una fessura più o meno estesa. L'interessamento delle due strutture è variabile, difatti può presentarsi una sola incisura del labbro superiore e/o del palato molle oppure, nei casi più gravi, può presentarsi una ... (Continua)

26/01/2011 Dalle bio-nanotecnologie una soluzione a diversi problemi oculistici

Ricercatori italiani mettono a punto una retina artificiale
Si entra nel futuro grazie a una ricerca italiana che ha realizzato una retina artificiale resa del tutto compatibile grazie all'innesto di materiale organico. La scoperta è frutto della collaborazione fra Dipartimento di Neuroscienze e Neurotecnologie (NBT), il Centro di Nanoscienze e Tecnologie dell'Istituto Italiano di Tecnologia, e il Dipartimento di Fisica del Politecnico di Milano, che pubblicheranno a breve i risultati ottenuti sulla rivista di settore Nature Communications, ... (Continua)

25/01/2011 Il raffreddamento artificiale del corpo potrebbe migliorare il recupero

Per l'ictus una speranza dall'ipotermia
Solo qualche giorno fa si parlava dei vantaggi dell'ipotermia in caso di arresto cardiaco improvviso. A livello internazionale, si discute ora dell'ipotesi del “congelamento” per migliorare le possibilità di recupero dei pazienti colpiti da ictus.
Un gruppo di medici scozzesi propone l'adozione di questa tecnica e l'avvio di un trial europeo per verificarne l'efficacia. L'ibernazione artificiale consente al cervello di sopravvivere con un minor apporto di ... (Continua)

24/01/2011 Arrivano conferme del ruolo protettivo svolto dall'ortaggio

I broccoli amici della prostata
Non ci sono più scuse per non mangiarli. Una recente ricerca inglese conferma le proprietà benefiche dei broccoli e degli altri ortaggi che appartengono alla famiglia delle crucifere (le rape, i ravanelli, la rughetta) nei confronti della prostata, esercitando un effetto protettivo contro il cancro.
Lo studio pubblicato su Molecular Cancer si è concentrato in particolare sul sulforafano, sostanza in grado di ritardare lo sviluppo del cancro. All'interno delle cellule vi è un gene, PTEN, ... (Continua)

24/01/2011 Test Hpv e vaccino strumenti fondamentali contro il Papillomavirus

Più prevenzione per battere il cancro del collo dell'utero
Il tumore del collo dell’utero rappresenta nel mondo la seconda forma di cancro più diffusa tra le donne dopo il tumore al seno, con oltre 500.000 nuovi casi ogni anno, eppure questo tumore è l’unica forma di cancro di cui si conoscono esattamente le cause e come prevenirle.
Sappiamo infatti che il Papillomavirus Umano (HPV) è la causa del cancro cervicale e l’HPV potrebbe essere fermato se tutte le donne avessero accesso ai programmi di prevenzione. Negli ultimi anni sono stati ... (Continua)

24/01/2011 Nei macrofagi una possibile via terapeutica alternativa

Nuovo bersaglio terapeutico contro l'Hiv
Sfruttare a proprio vantaggio il punto forte dell'Hiv invece di trovarne il punto debole. È su questo rovesciamento del principio di fondo di ogni ricerca medica che si basa l'ultimo studio in fatto di Aids.
Lo hanno pubblicato alcuni ricercatori dello University of Rochester Medical Center sul Journal of Biological Chemistry. La difficoltà principale nello stanare il virus dell'Hiv sta nella sua estrema capacità di adattamento e di resistenza alla risposta immunitaria e a quella indotta ... (Continua)

24/01/2011 Un consorzio internazionale per la sfida contro i tumori

Al via il progetto “Genoma del Cancro”
Verona capofila per l’Italia nella sfida oggi più ambiziosa della ricerca biomedica. È stato inaugurato oggi l’avvio del progetto internazionale “Genoma del Cancro” ideato dal Consorzio Internazionale (www.icgc.org) con lo scopo di creare una mappatura delle mutazioni del Dna dei diversi tipi di tumore conosciuti.
Presenti Aldo Scarpa direttore scientifico del progetto, il Rettore Alessandro Mazzucco, Paolo Pederzoli direttore del dipartimento di Chirurgia e Oncologia e il direttore ... (Continua)

21/01/2011 Grazie all'ipotermia, una giovane supera senza conseguenze una crisi cardiaca

Cuore fermo per un'ora, ma nessun danno
All'improvviso, il cuore ha ceduto, smettendo di battere. Dopo 70 lunghissimi minuti, è stato rianimato da un'équipe del Policlinico Sant'Orsola di Bologna, ma il lungo intervallo tra un battito e l'altro sembra non aver lasciato conseguenze in una ragazza di 31 anni.
Tutto grazie al pronto intervento dell'ambulanza, di un'anestesista che si è occupata della rianimazione della paziente per tutto il tempo e della tecnica dell'ipotermia, ovvero l'abbassamento ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale