Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 1201 a 1210 DI 1939

20/01/2011 Le probabilità di fecondazione aumentano con l'utilizzo degli antiossidanti

Antiossidanti per scongiurare la sterilità
La fertilità degli uomini può essere sollecitata attraverso l'assunzione di antiossidanti e vitamine. È quanto hanno scoperto alcuni ricercatori dell'Università di Auckland, in Nuova Zelanda, che hanno pubblicato i risultati sulla rivista Cochrane Library.
I ricercatori hanno preso in esame 34 studi precedenti sulla fecondazione assistita e su coppie che vi avevano fatto ricorso per problemi di fertilità dell'uomo, dovuti essenzialmente a una bassa percentuale di spermatozoi e a una ... (Continua)

19/01/2011 Per 7 coppie su 10 gli stress della vita quotidiana abbattono il desiderio

Se lavori non fai l'amore
“Chi non lavora non fa l'amore” recitava una vecchia canzone, sembra invece che la verità sia esattamente l'opposto, ben 7 coppie su 10 ammettono di essere troppo stanchi per fare l'amore.
Il lavoro, la famiglia, le faccende domestiche sono tutti fattori di stress e stanchezza, e a risentirne è l'intimità della coppia. Un nuovo studio condotto in Gran Bretagna afferma che il 70% degli intervistati non riescono ad avere la vita sessuale che desidererebbero perché troppo stanchi e il più delle ... (Continua)

19/01/2011 Movimenti armoniosi per rinforzare muscolatura e articolazioni

Il Gyrotonic spopola anche in Italia
Arriva una novità nel campo fitness dagli Stati Uniti, il 'Gyro', nome desunto dalla parola Gyrokinesis o Gyrotonic. Questa disciplina, come ci chiarisce il 'Washington Post' tramite il suo sito, si basa su una serie di movimenti, con l'aiuto di una macchina speciale, che agiscono su due livelli: rafforzano i muscoli e nello stesso tempo li allungano. Più semplicemente si tratta di un metodo che mette nella condizione di eseguire lo stesso numero di movimenti del Pilates (disciplina antecedente ... (Continua)

18/01/2011 Le regole da seguire a tutte le età

La prevenzione del tumore al seno
La prevenzione del tumore al seno si basa su una serie di regole e indicazioni che hanno lo scopo di ridurre la mortalità per la malattia stessa.
Si stima che 1 donna su 14 nel corso della vita possa essere colpita dal tumore al seno.
Purtroppo la prevenzione si basa sull’identificazione del tumore già presente e quindi l’efficacia della terapia è condizionata dalla tempestività della diagnosi precoce.
Per quanto riguarda il piano di prevenzione vanno presi innanzitutto in ... (Continua)

17/01/2011 Studio americano svela nesso fra deficit di vitamina D e accumulo di adipe

Obesità infantile, colpa di una carenza di vitamina D?
Se il bambino tende a ingrassare con disarmante facilità e ad accumulare “ciccia” soprattutto nel girovita, le cause potrebbero risiedere non soltanto in abitudini alimentari scorrette e in un’attività fisica insufficiente. Uno studio dell’Università del Michigan pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, infatti, sostiene che la propensione ad accumulare adipe addominale e a ingrassare rapidamente sarebbe legata a un deficit di vitamina D. La relazione tra carenza di vitamina D e ... (Continua)

14/01/2011 Apnee notturne, quanti tipi ne esistono e quali sono le terapie

I disturbi respiratori nel sonno
I disturbi respiratori del sonno rappresentano una percentuale non trascurabile delle patologie dell'apparato respiratorio. A causa della sempre maggiore attenzione verso questa particolare classe di patologie, la loro incidenza negli ultimi anni ha registrato un netto incremento. Il motivo per il quale per molto tempo questi disturbi sono stati sottovalutati probabilmente risiede nel fatto che essi non da tutti vengono riconosciuti come fenomeni patologici. Infatti, il principale dei disturbi ... (Continua)

13/01/2011 Studiosi individuano nella chinasi SIK2 la chiave per difendersi dall'ischemia

Scoperta molecola fondamentale nei casi di ischemia
Un team di ricercatori giapponesi ha scoperto il ruolo svolto da una particolare molecola del nostro organismo nei casi di ischemia cerebrale. Il gruppo di ricerca, guidato da Kazuo Kitagawa della Osaka University Graduate School of Medicine, ha pubblicato sulla rivista Neuron i risultati di un'indagine sul danno ischemico, dovuto come noto a un insufficiente afflusso di sangue.
In seguito a una serie di eventi patologici concatenati, la mancanza di glucosio e ossigeno conduce alla morte ... (Continua)

12/01/2011 Il ministro Fazio rassicura i cittadini sul consumo di carne contaminata
Diossina, nessun rischio in Italia
Esclude ogni possibile rischio di contaminazione il ministro Fazio, interpellato sull'argomento diossina durante i lavori della Camera. Secondo Fazio “i criteri con cui sono posti i livelli massimi di diossina previsti sono molto conservativi, cento volte inferiore a quelli che possono fare danno, 1,51 picogrammi, cioè un miliardesimo di milligrammo. In condizioni normali un uomo di 60 chili è esposto a una presenza ambientale di 350 mila picogrammi complessivi. Per avere conseguenze ... (Continua)
11/01/2011 Un microRNA potrebbe portare un miglioramento delle terapie geniche

Distrofia di Duchenne, scoperto inibitore della Distrofina
Si chiama miR-31, il microRNA identificato dal team di Irene Bozzoni, del dipartimento di Biologia e Biotecnologie dell’Università Sapienza di Roma, che potrebbe rivelarsi un nuovo alleato negli approcci terapeutici contro la distrofia muscolare di Duchenne, grave patologia genetica che colpisce un bambino su 3.500 ed è causata da una mutazione nel cromosoma X che determina la mancata produzione di una proteina, la distrofina. La mancanza di distrofina comporta una progressiva, e al momento ... (Continua)

07/01/2011 12:26:28 Meglio la plastica del metallo per gli amanti del piercing

Tutti i pericoli del piercing
Rischio infezioni per chi sceglie di farsi un piercing. Non è una novità, ma uno studio recente dell'Università di Innsbruck mette in guardia dall'utilizzo dai metalli con i quali vengono confezionati i gioielli usati per i famosi anellini.
La ricerca, coordinata da Ines Kapferer e pubblicata sul Journal of Adolescent Health, ha analizzato 80 persone dotate di piercing dividendole in 4 gruppi sostituendo gli anelli utilizzati con altri prodotti realizzati con materiale sterili, due di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale