Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 1671 a 1680 DI 1939

25/10/2005 
Dislessia
La patologia colpisce un milione e mezzo di italiani e - al contrario di quanto si crede - non è causata da deficit mentale nè da problemi ambientali o psicologici.
Anche a livello infantile la malattia fa registrare cifre rilevanti. Il bambino dislessico può leggere e scrivere, ma non in maniera automatica e veloce: riesce a farlo solo impegnando al massimo le sue capacità ed energie, e per questo si stanca rapidamente, commette errori e impara lentamente. Ma poiché questi piccoli sono ... (Continua)
19/10/2005 
Una proteina per rigenerare il cuore dopo l’infarto
La stimolazione di cellule staminali, già residenti nel cuore, attraverso la proteina HMGB1, determina nei topi il recupero funzionale del cuore a seguito di un infarto. Questa la scoperta emersa da una ricerca scientifica a cui ha lavorato un'équipe di ricercatori dell'Istituto Dermopatico dell'Immacolata di Roma con il Centro Monzino e il San Raffaele di Milano e il New York Medical College di Valalla.
La proteina HMGB1 era già stata identificata all'Istituto S. Raffaele di Milano ... (Continua)
10/10/2005 
Ortopedia e malpractice
“L’Ortopedia e la Traumatologia italiana hanno raggiunto livelli di eccellenza. Ma l’Ortopedia vive una realtà a due facce: da una parte corre velecemente con innovazioni e alte specializzazioni, dall’altra frena davanti alla malpractice e alla responsabilità penale dei medici.
Un problema quest’ultimo talmente urgente e pressante che ho sentito il dovere di portarlo all’attenzione del ministro”. Parla il Presidente della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia Alessandro Faldini: ... (Continua)
06/10/2005 
Nuove tecniche di chirurgia ortopedica: uomo bionico?
“Negli ultimi anni la crescita della chirurgia ortopedica sia dal punto di vista della tecnica che della ricerca sta producendo straordinarie possibilità e risultati molto interessanti nelle grosse perdite di sostanza ossea dovute ad eventi traumatici o per motivi oncologici. Un tempo l’unica possibilità era l’amputazione: evento temibile sia per gli effetti invalidanti che per gli esiti psicologici che investono un individuo costretto a subire tale perdita. Ad oggi le possibilità di salvare un ... (Continua)
06/10/2005 

Il nostro corpo ci parla, impariamo ad ascoltarlo
Basta fare attenzione al colore della lingua, alle occhiaie o alle macchie sulle unghie per capire subito se c'è qualcosa che non va senza bisogno di ricorrere ai check.up tradizionali. Occorre essere buoni osservatori di se stessi utilizzando i consigli della medicina non convenzionale per individuare malattie prima che arrivino i sintomi che ci impediranno poi di curarci in maniera "soft".
Proprio in questi giorni di altalene climatiche, ci sentiamo stanchi e spossati senza sapere bene ... (Continua)

01/10/2005 
Le terapie contro il fumo
Smettere di fumare. Un obbligo o un dovere per il nostro organismo. Di sicuro una scelta di "vita", visto che la allunga di circa venti anni, almeno in base ai risultati degli ultimi studi. I più virtuosi, quelli che decidono di appendere la "sigaretta al chiodo" da soli e senza aiuto alcuno, sono pochi ma esistono: si tratta del 19% della popolazione fumatrice.
A tutti gli altri, il vantaggio di smettere (finalmente!) è oggi dato dalla numerose e differenti possibilità concesse, dalla ... (Continua)
24/09/2005 
L'ulcera
E' tra le patologie a maggiore diffusione e interessa tutte le fasce d'età (anche se adolescenti e bambini difficilmente ne sono colpiti).
Sappiamo che, nel suo itinerare, il cibo raggiunge lo stomaco attraverso l'esofago: qui acidi ed enzimi avviano la digestione. Il cibo viene poi dirottato al duodeno dove la digestione si completa e si ha l’assorbimento nutritivo.
In condizioni patologiche, le cui cause non sono ancora del tutto note, aumenta la produzione acida ed enzimatica, ... (Continua)
17/09/2005 

Nuovo approccio al tumore del colon-retto
Tecniche mininvasive e per quanto possibile meno demolitive, impiego dell'elettrostimolazione nel controllo dell'incontinenza fecale, criteri più rigorosi di valutazione del paziente candidato alla soluzione chirurgica e maggior attenzione alla globalità del paziente nell'impostazione di un piano terapeutico che sia mirato soprattutto al miglioramento della sua qualità di vita.
"Le patologie del colon e del retto hanno oggi una rilevanza non soltanto clinica ma anche sociale - afferma il ... (Continua)

02/09/2005 
Nuova cura per le ustioni
Pochi centimetri di pelle prelevata da tessuto cutaneo fetale sono serviti per costruire una banca della pelle che ha permesso di curare otto pazienti con ustioni di secondo e terzo grado eliminando i problemi di rigetto. I risultati sono stati sorprendenti: le cellule dovevano servire, nelle intenzioni iniziali dei ricercatori, per un trapianto. Invece che il tessuto cutaneo, una volta applicato sulle parti ustionate come una sorta di benda, restituiva ai tessuti danneggiati la capacità di ... (Continua)
18/07/2005 
Staminali riducono il dannno causato dalla sclerosi multipla
Uno studio sui topi ha dimostrato che le cellule staminali mesenchimali (presenti nel midollo osseo degli individui adulti) riescono a rendere inattivi i linfociti T, riducendo la loro aggressione nei confronti della mielina (rivestimento delle fibre nervose) e determinando un sensibile miglioramento nel modello sperimentale animale di sclerosi multipla. Le cellule staminali mesenchimali, iniettate endovena in topi malati, vanno a localizzarsi preferenzialmente negli organi periferici dove i ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale