Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 171 a 180 DI 1939

20/11/2015 17:20:23 Due liste separate del Cochrane Neurological Field

Pratiche evitabili in caso di demenza e perdita di coscienza
Una delle organizzazioni che hanno aderito all'iniziativa Fare di più non significa fare meglio di Slow Medicine – il Cochrane Neurological Field – ha stilato due liste di pratiche da evitare in caso di demenza o perdita transitoria di coscienza.
I documenti si ispirano alle Top 5 list di Choosing Wisely, ma si basano comunque sulla realtà clinico-sanitaria italiana.
Queste le pratiche da evitare in caso di demenza:

1) La nutrizione artificiale enterale non va prescritta a quei ... (Continua)

19/11/2015 16:40:25 Nei casi di carcinoma mammario o del colon

Una mutazione genetica rende inefficace la chemio
Un'alterazione genetica è alla base dell'inefficacia di un preciso trattamento chemioterapico, quello a base di antracicline o oxaliplatino. I pazienti potenzialmente colpiti dal problema sono quelli affetti da tumore del seno o del colon.
A scoprirlo è stato un team del Gustave Roussy Cancer Campus e del Centre de Recherche des Cordeliers di Parigi coordinato da Guido Kroemer. Ha collaborato alla ricerca un gruppo di scienziati dell'ISS-CNR. Il team di Luca Businaro dell'Istituto di ... (Continua)

19/11/2015 09:55:00 Le condizioni di vita dei grandi nuclei urbani favoriscono la malattia
Lo stress aumenta il rischio di diabete
La fretta è cattiva consigliera anche quando si parla di salute. Secondo un grande trial internazionale che ha coinvolto oltre 550 persone residenti in grandi metropoli di diversi continenti – Copenaghen, Città del Messico, Houston, Shanghai, Tianjin – lo stress che subiamo quotidianamente per le condizioni di vita nei grandi agglomerati urbani faciliterebbe l'insorgenza del diabete di tipo 2.
Lo studio è stato coordinato dagli scienziati dello University College di Londra nell'ambito del ... (Continua)
17/11/2015 15:52:00 L'esposizione prolungata a basse dosi di radiazioni aumenta il pericolo

Rischio di cancro per chi lavora nelle centrali nucleari
Chi lavora negli impianti nucleari mostra un tasso di rischio di insorgenza del cancro leggermente superiore alla media a causa dell'esposizione prolungata a basse dosi di radiazioni ionizzanti.
A dirlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal da un team della University of North Carolina di Chapel Hill. I ricercatori hanno analizzato oltre 300mila lavoratori di impianti nucleari in Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti, in maggioranza uomini, monitorati in media per 27 anni. È ... (Continua)

17/11/2015 12:39:42 La presenza di certi batteri assicura protezione contro la malattia

Nel microbiota intestinale la via per eliminare l'asma
Quattro tipi di batteri eventualmente presenti nel microbiota intestinale garantirebbero protezione nei confronti dell'asma. A rivelarlo è uno studio apparso su Science Translational Medicine e firmato da scienziati della University of British Columbia, in Canada.
La ricerca coordinata da Brett Finlay, docente di Microbiologia presso l'ateneo nordamericano, ha preso in esame i campioni fecali di 319 bambini scoprendo che il deficit di quattro batteri intestinali prima dei tre mesi di vita li ... (Continua)

16/11/2015 17:17:42 Messo a punto da un'azienda americana

Nuovo strumento per individuare la setticemia
Scoprire la setticemia in poche ore invece di giorni. È la possibilità offerta da un nuovo dispositivo messo a punto dalla T2 Biosystems per individuare i casi di sepsi causati dal fungo della Candida.
Dopo l'approvazione da parte della Food and Drug Administration, lo strumento è stato adottato già da diversi ospedali negli Stati Uniti.
La setticemia è una condizione dovuta alla degenerazione prodotta da un agente infettivo. Se non affrontata in maniera adeguata, la sepsi provoca il ... (Continua)

11/11/2015 09:59:54 Documento pubblicato dagli esperti americani

Le raccomandazioni per due forme di spondilite
Il trattamento della spondilite anchilosante (As) e della spondiloartrite assiale non radiografica (Spa) si può basare sulle nuove raccomandazioni dell'American college of rheumatology pubblicate su "Arthritis & Reumatology" e "Arthritis Care &
Research".
Le raccomandazioni dell'Acr sono le prime emanate per queste due malattie, come ricorda il primo autore Michael M. Ward del National Institute for Arthritis and Muscoloskeletal and Skin Diseases di Bethesda: «Nel corso degli ultimi 15 ... (Continua)

10/11/2015 Friggere o grigliare la carne raddoppia le possibilità

La carne grigliata aumenta il rischio di cancro ai reni
Dopo che è stata inserita nella lista delle sostanze potenzialmente cancerogene, la carne rossa è finita di nuovo sotto accusa per una ricerca della University of Texas, secondo cui aumenterebbe in particolare il rischio di cancro al rene.
Per la precisione lo studio dei ricercatori americani pubblicato su Cancer si concentra sulle modalità di cottura delle carni rosse. Secondo i medici texani, infatti, friggere o grigliare la carne aumenterebbe del doppio le ... (Continua)

06/11/2015 17:13:23 Al Regina Elena intervento straordinario eseguito dall’équipe del Prof.
Asportato un tumore di 30 kg a una donna
È stato asportato un tumore di 30 Kg su una donna che ne pesava complessivamente 90. La paziente è stata sottoposta a un intervento estremo della durata di 7 ore che nel suo paese di origine nessun ospedale aveva voluto effettuare.
La donna è stata ricoverata 2 settimane e ora sta bene. 65 anni, madre di 3 figli e sempre in buona salute, la donna inizia nel mese di aprile ad avvertire inappetenza, saltuari episodi di vomito e un aumento di volume dell’addome.
Gli esami svolti nel suo ... (Continua)
06/11/2015 14:32:00 Risultati contrastanti provenienti da diversi studi

Alcol in gravidanza, sì o no?
Bere o non bere alcol in gravidanza? È il dilemma di molte donne che aspettano un bambino. Un recente documento redatto dagli esperti dell'American Academy of Pediatrics (Aap) rivela che l'esposizione prenatale all'alcol è la principale causa evitabile di difetti alla nascita e disabilità intellettive.
Il rapporto, pubblicato su Pediatrics, è rigido nel vietare qualsiasi bevanda alcolica nel corso del primo trimestre di gestazione. “I disturbi dello spettro fetale alcolico (Fasd) sono un ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale