Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 231 a 240 DI 1939

24/07/2015 11:14:52 Riprodotti degli organoidi in grado di spiegare l'evoluzione della malattia

Dalle cellule staminali un aiuto per capire l'autismo
Per capire come nasce l'autismo è necessario osservare l'evoluzione cerebrale sin dalla fase embrionale. È ciò che hanno pensato di fare alcuni ricercatori della Yale University guidati dalla prof.ssa Flora Vaccarino.
Gli scienziati sono partiti dalla trasformazione di cellule staminali ricavate da pazienti autistici in piccoli organoidi simili ai cervelli in fase embrionale. L'operazione consentirebbe di analizzare il momento esatto in cui qualcosa nell'evoluzione dell'organo ha deviato ... (Continua)

24/07/2015 La sostanza naturale inibisce la crescita cellulare incontrollata
La lattoferrina come risorsa contro i tumori cerebrali
La lattoferrina, una proteina scoperta nel 1939 e di cui già si conoscono proprietà antibatteriche, antivirali, antinfiammatorie e immunomodulanti, potrebbe rappresentare un valido strumento da affiancare alle terapie tradizionali per il glioblastoma, uno dei tumori cerebrali a prognosi più infausta.
Sono i risultati emersi da uno studio condotto nel Laboratorio di Neuropatologia Molecolare dell’Unità di Neuropatologia dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli. Il progetto è frutto dell’idea della ... (Continua)
22/07/2015 16:21:00 Potrebbe indicare la necessità della fecondazione assistita

Un test genetico per la fertilità maschile
Sottoporsi a un test genetico sullo sperma potrebbe facilitare il percorso di una coppia in cerca di figli. I risultati ottenuti, infatti, potrebbero rendere evidente la necessità di ricorrere alla fecondazione in vitro.
A dirlo è uno studio pubblicato su Science Translational Medicine da un team della Wayne State University di Detroit coordinato da Stephen Krawetz, che spiega: “in sintesi, gli uomini in cui l'Rna spermatico è privo di certi elementi critici potrebbero avere minori ... (Continua)

21/07/2015 16:56:00 Le scelte influenzate dal nostro corredo genetico

Il cibo che mangiamo dipende dal Dna
Neanche il cibo sfugge all’intervento regolatore del nostro Dna. Secondo una ricerca pubblicata su Plos One, infatti, l’uomo sarebbe geneticamente predisposto a scegliere certi alimenti e ad evitarne altri.
A dirlo è la prof.ssa Iole Tomassini Barbarossa, scienziata dell’Università di Cagliari che ha collaborato con la Rutgers University. "Un aspetto interessante di come la fisiologia del senso del gusto possa influenzare le scelte alimentari di ciascun individuo e di come si possa ... (Continua)

20/07/2015 17:14:00 La selettività alimentare non influenza la gravità della patologia

Autismo, il cibo non è una discriminante
Il rifiuto di alcune categorie di cibo non ha effetti sull’intensità dei sintomi a carico di un bambino autistico. Non si registrano infatti differenze a livello di quoziente intellettivo o di abilità generali.
A dirlo è uno studio dei ricercatori del Bambino Gesù di Roma, che hanno pubblicato sulla rivista Appetite gli esiti della loro ricerca. La selettività alimentare è effettivamente un problema assai diffuso fra i bambini autistici, presente più o meno nel 50 per cento dei casi. Si ... (Continua)

20/07/2015 16:07:29 Ad essere coinvolta è la proteina CEP63

L'origine della microcefalia
Uno studio pubblicato su Nature Communications ha scoperto uno dei meccanismi che determinano la comparsa della microcefalia, malattia rara caratterizzata da dimensioni atipiche e inferiori alla norma del cranio che compromette la funzionalità del cervello.
Il team internazionale coordinato dal prof. Vincenzo Costanzo dell’Ifom di Milano ha concentrato la propria attenzione sulla proteina CEP63, la cui assenza è associata a una riduzione delle cellule della corteccia, la parte del cervello ... (Continua)

20/07/2015 14:59:00 Anche una singola dose può essere fatale

Ecstasy, una roulette russa
Come ogni estate, quest’anno particolarmente torrida, i ragazzi vanno in vacanza per godersi il meritato riposo e divertirsi con spensieratezza, lasciandosi dietro tutti i problemi quotidiani. Purtroppo in alcuni casi una piacevole e rilassante serata trascorsa in discoteca può trasformarsi in tragedia.
La compagnia sbagliata, la trasgressione dalla vita quotidiana, la superficialità nella decisione di assumere una pastiglia per “sballarsi”, e spesso la mancanza di informazione portano a ... (Continua)

20/07/2015 09:40:00 Necessaria una presa di coscienza dei pericoli

Sindrome respiratoria, l'informazione può salvare la vita
I disturbi respiratori non appaiono allarmanti né urgenti da risolvere nonostante l’Organizzazione Mondiale della Sanità affermi da molti anni che sono in grado di mettere in pericolo la vita determinando pericolosi incidenti e provocando anche gravi infarti.
E non si parla di casi limite, ma di fatti che quotidianamente si ripetono con sempre maggior frequenza. Quello che non è ancora compreso pienamente dai più è il rapporto causa effetto, ma il fatto è reale e tanto grave da aver ... (Continua)

16/07/2015 17:23:00 Un terzo dei ragazzi fino a 13 anni ne è vittima

La piaga del cyberbullismo
La persecuzione via Internet è sempre più diffusa, tanto che colpisce il 23 per cento dei bambini e degli adolescenti. Inoltre esiste un legame diretto tra bullismo e depressione.
“I social media sono una presenza costante nella vita dei giovani, dato che il 95% degli adolescenti americani usa internet e che l'81% di loro utilizza le reti sociali come Facebook, Twitter, blog o bacheche di vario tipo”, spiega Michele Hamm dell'Università di Alberta, in Canada, coautrice di uno studio ... (Continua)

16/07/2015 14:17:00 Il monitoraggio delle attività aiuta a scoprire il problema

Lo smartphone diagnostica la depressione
Uno smartphone per amico, o perlomeno per medico. È ciò che sostiene la Northwestern Medicine University, i cui ricercatori hanno firmato uno studio dal quale si evince che la maniera in cui utilizziamo ogni giorno il telefono e gli spostamenti che facciamo e vengono registrati dal Gps possono costituire la base per una prima diagnosi di depressione.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Medical Internet Research, svela che una persona depressa trascorre in media circa 68 minuti al giorno al ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale