Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 581 a 590 DI 1939

03/03/2014 14:22:00 Anche la cravatta del medico è una possibile minaccia

Lo stetoscopio è un ricettacolo di batteri
Lo strumento che per antonomasia identifica la professione del medico è un pericoloso veicolo di batteri. Lo stetoscopio, infatti, renderebbe nulla la buona abitudine di lavarsi le mani, dal momento che sulla sua superficie si annida la stessa quantità di batteri, come spiega una ricerca dell'Università di Ginevra pubblicata su Mayo Clinic Proceedings.
I ricercatori hanno analizzato il lavoro di tre medici che hanno effettuato un totale di 83 visite in ospedale, prelevando alla fine di ... (Continua)

01/03/2014 12:29:18 Più utile del BMI per calcolare il rischio di morte

L'indice di massa corporea va in pensione, ecco l'ABSI
Siete fra quelli che calcolano il proprio peso forma grazie all'indice di massa corporea (BMI)? Allora dovete aggiornarvi, perché gli esperti indicano nell'ABSI (A Body Shape Index – Indice di forma del corpo) lo strumento migliore per capire se si è in linea e soprattutto se si rischia o meno una morte precoce.
L'ABSI è uno strumento recente ideato nel 2012 dal dott. Nir Krakauer, docente di ingegneria civile presso la Grove School of Engineering CCNY, e dal padre, il dott. Jesse Krakauer. ... (Continua)

01/03/2014 11:52:34 Dagli astrociti la chiave per recuperare i neuroni danneggiati

La riprogrammazione cellulare per curare le lesioni spinali
Il recupero da una lesione spinale è il sogno di molti ricercatori e pazienti sparsi per il mondo. Una volta danneggiato il midollo spinale, si verifica una distruzione per il momento irreversibile dei neuroni. La conseguenza è la perdita della funzione motoria e sensoriale a partire dal punto del corpo in cui si produce il danno.
Ora un nuovo studio firmato dalla dott.ssa Zhida Su del Texas Southwestern Medical Center di Dallas, in collaborazione con alcuni colleghi della Secondo Military ... (Continua)

28/02/2014 11:20:39 I farmaci non danno solo benefici

Gli antipertensivi e il rischio di caduta negli anziani
L'utilizzo dei farmaci antipertensivi negli anziani andrebbe valutato con estrema attenzione. A dirlo è uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine da un team della Yale School of Medicine di New Haven, nel Connecticut, segnalando il pericolo di un aumento delle cadute legato all'uso degli antipertensivi.
Mary Tinetti, prima autrice della ricerca, spiega: “i danni potenziali e i benefici del trattamento dovrebbero essere attentamente valutati negli adulti anziani con malattie croniche ... (Continua)

27/02/2014 15:51:29 Operazione effettuata in ambiente intrauterino
Uno stent nel cuore di un feto di 33 settimane
Senza praticare incisioni nell’addome della madre né nell’utero, l’équipe attraverso una cannula ha praticato una settostomia atriale, consentendo la comunicazione fra i due lati del cuore, e poi ha posizionato il dispositivo per mantenere aperto il foro.
L’intervento è stato eseguito su un feto affetto da ipoplasia del cuore sinistro, una malformazione che comporta il mancato sviluppo della metà sinistra dell’organo, e comprende un gruppo di anomalie che si presentano con un’incidenza di ... (Continua)
26/02/2014 10:25:33 Le dimensioni del pene una delle preoccupazioni più presenti negli uomini

Questione di dimensioni, la dismorfofobia peniena
Si stima che il 3,3% delle richieste di visita andrologica siano motivate dal sospetto/convinzione di avere un pene piccolo. Convinzione spesso associata ad una erronea percezione dei genitali e sotto la quale può celarsi una dismorfofobia peniena, fenomeno questo che sembra essere in costante aumento.
La dismorfofobia peniena consiste in una distorta percezione dell’organo genitale che, pur avendo dimensioni e forme appropriate, è visto dalla persona come troppo piccolo o troppo grande o ... (Continua)

25/02/2014 12:31:23 I possibili effetti collaterali della polifarmacoterapia

Disturbo bipolare, quando il farmaco può diventare incuria
Il disturbo bipolare si caratterizza per la presenza di forti sbalzi dell'umore, dell'energia e del comportamento è caratterizzato da episodi maniacali (fasi di eccitamento) e da depressione che possono durare giorni o mesi.
Colpisce circa 1,2% della popolazione, e può avere una componente genetica. Spesso sono pazienti la cura psichiatrica consista soprattutto nella prescrizione di polifarmacoterapia. Questi i dati riportati da una ricerca coordinata da Lauren M. Weinstock (Psychiatry Res, ... (Continua)

25/02/2014 10:58:16 Per un’interpretazione precisa e istantanea della storia pressoria del cliente

Nasce Pascal, primo algoritmo al mondo per l’ipertensione
Da oggi valutare l’andamento e la storia pressoria di un paziente ed ottimizzare le cure di chi soffre di ipertensione non è più un problema grazie ad un innovativo algoritmo, elaborato da QuasarMed e introdotto nei servizi AmicoMED.
Pascal, questo è il nome dell’algoritmo - chiamato così in onore del fisico cui si deve l’unità di misura della pressione – è il primo al mondo nel suo genere ed è in grado di interpretare l’andamento della pressione nel tempo: ogni volta che l’utilizzatore ... (Continua)

24/02/2014 11:04:44 Le caratteristiche della malattia autoimmune
Cos'è la sindrome di Sjögren
La sindrome di Sjögren è una malattia infiammatoria cronica di natura autoimmune che colpisce centinaia di migliaia di persone nel mondo; l’80% - 90% è di sesso femminile. Nella sindrome di Sjögren il sistema immunitario non riconoscendo le proprie cellule, tessuti ed organi, attacca soprattutto le ghiandole esocrine (salivari, lacrimali) distruggendole e creando notevoli disturbi di bocca secca (xerostomia) ed occhio secco (cheratocongiuntivite secca). Come altre malattie autoimmuni, la S.S. ... (Continua)
24/02/2014 09:52:57 Il trend della Facebook-lift sta arrivando anche in Italia

Dal chirurgo plastico per essere belli sui social network
Di solito è l'impietosa videocamera del telefono o del computer, oppure è una fotografia scattata da amici e condivisa in rete. Capita di rivedersi da un'ottica diversa e, spesso, si scopre un'immagine di sé che non ci si aspetta.
Doppio mento, occhiaie e qualche ruga che erano sfuggite, magari, davanti allo specchio, vengono invece alla luce con i nuovi social network e i nuovi media. Oggi più che mai si è continuamente chiamati a confrontarsi con la propria immagine e sempre di più in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale