Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 661 a 670 DI 1939

04/11/2013 11:04:39 Identificati i geni responsabili dell’insorgenza dei tumori delle vie biliari
Tumori delle vie biliari e mutazioni genetiche
Sono stati identificati per la prima volta i geni la cui mutazione è responsabile dell’insorgenza di una gran parte di neoplasie delle vie biliari.
Il risultato è frutto del lavoro di un team di scienziati del centro di ricerca Arc-Net, Alleati per la ricerca sul cancro, dell’università di Verona e la Johns Hopkins University di Baltimora.
La scoperta è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Nature Genetics.
“Grazie alla scoperta, - spiega Aldo Scarpa, coordinatore ... (Continua)
04/11/2013 Studio valuta le conseguenze psicologiche di questa scelta drastica

Tumore al seno, la chirurgia preventiva rende più sicure
Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Clinical Genetics e condotto dalle Strutture di Psicologia clinica e di Genetica medica dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano ha messo in evidenza che le donne con predisposizione genetica al tumore del seno riducono in modo significativo la percezione del rischio e la paura di ammalarsi se si sottopongono alla chirurgia preventiva.
Il lavoro ha analizzato le conseguenze psicologiche della decisione sulle strategie preventive (controlli ... (Continua)

04/11/2013 A 20 anni aveva l'aspetto di una bambina di 1 anno

Morta la bimba che non invecchiava
I misteri del Dna sono a volte e per il momento imperscrutabili. Brooke Greenberg, l'adolescente diventata famosa per il fatto di non invecchiare, è morta all'età di 20 anni, conservando tuttavia l'aspetto di una bambina di appena 1 anno.
Brooke ha smesso di crescere a qualche mese dalla nascita ed è entrata in una sorta di ibernazione in cui il tempo si è letteralmente fermato per il suo organismo. La sua altezza era di 77 centimetri e pesava 7 chili, camminava gattonando e non ... (Continua)

30/10/2013 Migliorano le condizioni della prima bambina italiana sottoposta al trattamento

Paralisi cerebrale, la speranza delle staminali
La speranza di una bambina di 4 anni affetta da paralisi cerebrale fin dalla nascita è affidata alle cellule staminali del suo cordone ombelicale. È lei la prima italiana sottoposta a trapianto con cellule cordonali autologhe e, stando ai primi dati disponibili, le sue condizioni sembrano migliorare.
La notizia arriva dal quarto congresso mondiale ESH/NetCord/Eurocord sulle "Cellule staminali del cordone ombelicale", che si è svolto a Montecarlo dal 24 al 27 ottobre. La piccola è stata ... (Continua)

30/10/2013 Neanche l'echinacea può nulla contro il virus che provoca gli starnuti

Raffreddore, è tutto inutile
Alla fine i medici potrebbero sventolare bandiera bianca, almeno per quanto riguarda la cura del raffreddore. Un team dell'Università del Wisconsin-Madison coordinato dalla prof.ssa Ann Palmemberg ha studiato un modello topografico del capside – il guscio di proteine – del rinovirus C, un tipo di virus sconosciuto fino al 2006.
Proprio il rinovirus C sembra la chiave per capire la straordinaria resistenza del raffreddore comune a qualsiasi tipo di trattamento. Questo ceppo virale, infatti, ... (Continua)

29/10/2013 19:48:19 Anche un aumento della clearance della creatinina influenza il risultato
terapia antibiotica
Il corretto dosaggio degli antibiotici da somministrare rimane una sfida per i medici. Uno degli aspetti di cui si tiene conto principalmente è l'eventuale presenza di una ridotta funzionalità renale che può essere evidenziata da una riduzione della clearance della creatinina. In questo caso è necessario ridurre il dosaggio dell'antibiotico. Un recente studio osservazionale prospettico ha messo in evidenza che è importante anche tenere conto della situazione opposta, cioè quando il paziente ... (Continua)
28/10/2013 Ma gli steroli vegetali possono prevenire la malattia

L'indurimento delle arterie predice l'Alzheimer
Le arterie indurite potrebbero essere il campanello d'allarme per l'insorgenza della malattia di Alzheimer negli anziani senza sintomi di demenza. Ad affermarlo è una ricerca dell'Università di Pittsburgh pubblicata su Neurology.
Secondo gli esiti dello studio, l'indurimento delle arterie aumenterebbe le probabilità di avere placche di beta-amiloide nei vasi arteriosi cerebrali, il tipico segno che preannuncia l'arrivo dell'Alzheimer.
Il coordinatore della ricerca Timothy Hughes, che ... (Continua)

24/10/2013 12:36:36 Nuovo tassello nella comprensione di questa malattia genetica
Alla base del rene policistico un problema di tubi espansi
Nuova luce sui meccanismi molecolari alla base di una delle malattie genetiche più diffuse, il rene policistico autosomico dominante, che solo in Italia colpisce ben 60mila persone.
Lo annuncia uno studio pubblicato su Nature Communications dal gruppo di ricerca dell’Istituto Telethon Dulbecco guidato da Alessandra Boletta presso la divisione di Genetica e biologia cellulare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano.
Il lavoro fornisce un contribuito importante alla comprensione del ... (Continua)
24/10/2013 Nuove tecniche mini-invasive per migliorare la prognosi

Stenosi aortica, l'efficacia delle nuove protesi
La ricerca nel campo della cardiologia interventistica è da sempre una delle più effervescenti. L'adozione delle nuove protesi in caso di stenosi aortica grave ne è la diretta testimonianza. La patologia è causata da una degenerazione delle cuspidi, ovvero i lembi delle valvole, che si calcificano e riducono il proprio movimento causando di conseguenza un'apertura deficitaria e rallentando il flusso di sangue che proviene dal ventricolo sinistro.
La malattia rimane per molto tempo ... (Continua)

23/10/2013 11:14:03 Incertezza su benefici o rischi da una sua assunzione programmata

I supplementi di calcio sono necessari?
Un team dell'Università della California guidato da Douglas C. Bauer ha pubblicato sul New England Journal of Medicine una meta-analisi sull'uso del calcio per la prevenzione delle fratture.
Fra medici e pazienti non vi è unanimità nel considerare il calcio come elemento necessario per la riduzione del rischio di fratture.
Quel che è certo è che una carenza prolungata della sostanza può predisporre il soggetto all'osteoporosi, ma è convinzione comune che il minerale possa proteggere anche ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale