Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1939

Risultati da 701 a 710 DI 1939

16/09/2013 I batteri lattici contrastano le cellule cancerogene

La carie protegge dal cancro
Una ricerca americana sostiene un curioso nesso fra la presenza di carie nei propri denti e la riduzione del rischio di cancro. L'effetto protettivo verrebbe esercitato su alcune forme di cancro alla testa e al collo e sarebbe dovuto alla presenza dei batteri lattici coinvolti nella formazione della carie, i quali contrasterebbero le cellule tumorali e la loro proliferazione.
La coordinatrice della ricerca Mine Tezal dell'Università di Buffalo spiega: “è stata una scoperta inaspettata dato ... (Continua)

13/09/2013 La zona del cervello coinvolta sarebbe un’altra

La diversa origine della sclerosi multipla
L’estrema difficoltà con la quale avanzano le terapie per la cura della sclerosi multipla sarebbe da attribuire a un clamoroso errore di localizzazione dell’origine della patologia all’interno del cervello.
Secondo quanto suggerisce uno studio condotto dalla Rutgers New Jersey Medical School, i ricercatori dovrebbero concentrarsi sulla sostanza grigia del cervello e non su quella bianca, come invece si è fatto finora.
Lo studio, coordinato da Steven Schutzer e pubblicato su Plos One, ... (Continua)

12/09/2013 08:44:19 Ricerca fa il punto sulla lista delle zone più sensuali

I punti erogeni del nostro corpo
Esiste una mappa delle zone erogene di uomini e donne? Secondo una ricerca dell’Università di Bangor, in Gran Bretagna, e dell’Università di Witwatersrand, a Johannesburg, in Sudafrica, pare proprio di sì.
I punti di maggior sensualità sarebbero in tutto 41, alcuni dei quali abbastanza intuibili, mentre altri decisamente sorprendenti. In primo luogo, la ricerca sembra sfatare il luogo comune che vuole i piedi come zona erogena per eccellenza. In realtà, gli arti inferiori sarebbero proprio ... (Continua)

10/09/2013 Il ruolo del fattore di trascrizione PAX5

Una ragione genetica dietro la leucemia infantile
Un gruppo di ricercatori americani ha scoperto per la prima volta l'esistenza di una motivazione genetica dietro il rischio di insorgenza della leucemia linfoblastica infantile acuta. Gli scienziati dell'Università di Washington hanno pubblicato sulla rivista Nature Genetics i risultati di una sperimentazione che ha messo in luce un link genetico specifico per questo tipo di malattia.
Si tratta di un'alterazione localizzata nel gene PAX5, fondamentale nello sviluppo di alcune neoplasie che ... (Continua)

10/09/2013 Disturbo utile a scoprire la demenza

Prosopagnosia, l'incapacità di riconoscere un volto
Osservare un volto noto, magari amato, e non riconoscerlo. È il tragico effetto di una rara malattia denominata prosopagnosia, un disturbo del sistema nervoso centrale che non consente a chi ne è affetto di riconoscere i volti delle persone in maniera corretta.
Le cause della malattia sono sempre rimaste oscure a dispetto dell'interessamento di molti scienziati come il neurologo tedesco Joachim Bodamer che ha coniato il nome alla malattia con i due termini greci “prosopon” (faccia) e ... (Continua)

06/09/2013 12:33:09 Scoperto nuovo possibile bersaglio terapeutico

Una nuova proteina spiega l'Alzheimer
Un team di ricerca americano ha scoperto l'esistenza di una nuova proteina coinvolta nei meccanismi di innesco del morbo di Alzheimer. La ricerca, pubblicata su Neuron, è opera degli scienziati della Yale School of Medicine.
Stando alle risultanze, i ricercatori hanno scoperto che bloccare la proteina con un farmaco già esistente comporta il ripristino della memoria nei topi affetti da danni cerebrali associabili all'Alzheimer umano.
Uno degli autori dello studio, Stephen Strittmatter, ... (Continua)

30/08/2013 13:25:22 Dimagrimento possibile solo col cibo di qualità

Il nuovo volto dell'obesità
E se l’obesità stesse per diventare o fosse già diventata il volto della povertà riflesso nello specchio? Con questa comunicazione non intendo estendere al pubblico i risultati di uno studio. Vorrei piuttosto condividere, con il lettore, le riflessioni che suscita l’obesità dei nostri giorni, la “nuova obesità”. Ringrazio fin d’ora coloro che con precisazioni, correzioni e integrazioni vorranno testimoniarmi il loro interresse per questo piccolo racconto.
Dai tempi del boom economico degli ... (Continua)

29/08/2013 20:02:28 Il telefonino può fare test della microalbuminuria
Una App del cellulare per i reni
Adesso con lo smartphone possiamo monitorare la salute dei reni, attraverso il test nelle urine della microalbuminuria, permettendo ai diabetici e ai soggetti con nefropatie croniche di tenere sotto controllo i risultati.
Gli scienziati della università della California (Ucla) hanno infatti messo a punto un dispositivo che pesa solo 148g e si può collegare alla fotocamera dello smartphone per analizzare i livelli di albumina presenti in un campione di urina. L’apparecchio è dotato di 2 ... (Continua)
29/08/2013 19:28:11 Stupiti gli stessi ricercatori che lo hanno prodotto

Ricreato cervello umano in laboratorio
"La grande sorpresa è stata che ha funzionato", dice il coautore dello studio Juergen Knoblich, un biologo presso l'Istituto di Biotecnologia Molecolare di Vienna. E aggiunge: ”La complessità del cervello umano rendeva impossibile studiare molte malattie”. L’obiettivo è quello di curare le patologie: “Siamo fiduciosi che questo metodo permetterà di studiare una varietà di malattie legate allo sviluppo neurologico”. Gli scienziati si sono messi subito in attività facendo ammalare questo ... (Continua)

27/08/2013 Come è fatto e come funziona
I misteri del cervello
Il cervello ha una struttura estremamente complessa, che è già praticamente pronta nei suoi quasi cento miliardi di cellule nervose, fin dalla nascita. Il cervello pesa circa un chilo e mezzo nei maschi e nelle femmine leggermente meno. Questa differenza però non significa nulla sotto il profilo funzionale e non influisce sulle capacità intellettive e razionali. Lo compongono tre parti principali: l’encefalo, che si trova nella parte superiore del cranio, il cervelletto e il tronco encefalico, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale