Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 85

Risultati da 1 a 10 DI 85

20/05/2016 09:49:00 Al progetto EPIICAL partecipa anche il Bambino Gesù

Hiv, nuova strategia grazie ai bambini
Curare al meglio i bambini che nascono sieropositivi per "negativizzare" immediatamente l'infezione da virus HIV-Aids e sviluppare più rapidamente, grazie alle cellule dei più piccoli, farmaci che nel futuro potrebbero eliminare per lunghi periodi, e forse definitivamente, il virus dall'organismo dei malati (anche adulti), azzerando, o almeno riducendo significativamente, le nicchie di resistenza all'interno delle quali i farmaci di oggi non riescono ad agire.
Parte dall'Italia una nuova ... (Continua)

12/05/2016 16:48:00 Un piano per abbattere le infezioni

Citomegalovirus in gravidanza
Il Citomegalovirus colpisce duramente circa 800 bambini italiani ogni anno. Le piccole vittime subiscono gravi disabilità permanenti. Ciò potrebbe essere evitato grazie a uno screening prima e durante la gravidanza.
L'Amcli - Associazione microbiologi clinici italiani - intende sensibilizzare l'opinione pubblica e le autorità sanitarie sulla necessità di un'attività preventiva nei riguardi dell'infezione.
Maria Paola Landini, direttore di Microbiologia al Policlinico universitario S. ... (Continua)

09/05/2016 15:49:00 Ne impedisce la differenziazione causando lo sviluppo parziale dell'organo

Gli effetti di Zika sulle staminali del cervello
Un team di scienziati dell'Università della California di San Diego ha scoperto il meccanismo preciso con il quale agisce il virus Zika nel cervello dei feti in via di sviluppo.
Il virus aggredisce le staminali neurali dell'organo, impedendone la differenziazione. Ciò comporta lo sviluppo parziale e scorretto dell'organo, e quindi la microcefalia.
Anche se noto già dal 1947, Zika è salito alla ribalta della cronaca medica lo scorso anno, quando ricercatori brasiliani hanno proposto il ... (Continua)

26/04/2016 12:41:42 Approccio rivoluzionario per gli antivirali di nuova generazione

Un solo farmaco per i virus più pericolosi
Un unico farmaco contro tutte le infezioni virali, capace di colpire la proteina che i virus utilizzano per moltiplicarsi. È questo l’obiettivo che sarà reso possibile grazie a uno studio condotto in collaborazione tra Università di Siena e il Cnr, che ha individuato nuove molecole capaci di inibire la proteina umana DDX3, di cui “si nutrono” i virus.
La ricerca, diretta dal professor Maurizio Botta del dipartimento di Biotecnologie, chimica e farmacia dell’Università di Siena e dal ... (Continua)

01/04/2016 12:45:46 L'efficacia di spironolattone nel trattamento dell'infezione

Un diuretico sconfigge l'herpes
La terapia diretta contro le infezioni provocate dagli herpes virus potrebbe arricchirsi grazie a un nuovo vecchio farmaco, il diuretico spironolattone. Lo ha scoperto un team dell'Università dello Utah che ha evidenziato la sorprendente efficacia del medicinale utilizzato per l'insufficienza cardiaca nel trattamento delle infezioni da herpes virus. Fanno parte della categoria la mononucleosi, l'herpes labiale e l'herpes zoster, al momento trattati solo con antivirali.
Oltre a questi ... (Continua)

22/03/2016 12:12:35 Nelfinavir potrebbe bloccare le mutazioni delle cellule tumorali

Un antivirale utile contro il melanoma
Un farmaco antivirale utilizzato solitamente per il trattamento dell'infezione da Hiv potrebbe rivelarsi utile anche per il melanoma. A dirlo è uno studio pubblicato su Cancer Cell da scienziati dell'Università di Manchester coordinati dalla dott.ssa Claudia Wellbrock.
Il farmaco si chiama Nelfinavir e sembrerebbe in grado di ostacolare la proliferazione delle cellule neoplastiche del melanoma cutaneo, le quali tendono a sviluppare rapidamente resistenza al trattamento.
Il team diretto ... (Continua)

23/02/2016 17:15:00 Il dispositivo contiene la dapivirina, antivirale che blocca l'infezione

Un anello vaginale protegge le donne dall'Hiv
Con pochi dollari si può incidere in maniera drastica sulle percentuali di diffusione dell'Hiv, soprattutto in certe zone del mondo. Lo dimostra l'anello vaginale sperimentato nell'Africa subsahariana, zona del mondo fra le più colpite dall'Hiv. Due diverse ricerche, che hanno coinvolto un totale di 4.500 donne, hanno evidenziato l'efficacia del piccolo anello in silicone contenente il medicinale antivirale dapivirina, utile a contrastare la diffusione dell'infezione.
I due studi, pubblicati ... (Continua)

17/02/2016 16:32:35 Il documento è redatto dagli esperti americani dei Cdc

Virus Zika, linee guida per la gestione dei neonati infetti
Il virus Zika pone diversi problemi di gestione agli operatori sanitari. Fra questi, uno dei più delicati riguarda senz'altro i neonati con potenziale infezione congenita. Come noto, l'infezione, veicolata dalle punture delle zanzare Aedes, sembra associata a un aumento dei casi di microcefalia infantile.
Gli esperti dei Centers for Disease Control and Prevention e dell'American Academy of Pediatrics hanno stilato ora delle raccomandazioni indirizzate al trattamento dei neonati con ... (Continua)

26/11/2015 10:46:00 È il primo ad essere registrato dal 2007

Un caso di aviaria in Francia
Nei pressi di Bordeaux è stato individuato un caso di influenza aviaria (H5N1), il primo in Francia dal 2007. Per la precisione, il focolaio è stato circoscritto a Biras, una località della Dordogna.
Si tratta di un ceppo “altamente patogeno per il pollame”, come stabilito dalle autorità sanitarie francesi. Il ministero della Salute ha già attivato un piano per il contenimento dell'infezione.
Sono state organizzate “zone di protezione e di monitoraggio di 3 e 10 chilometri intorno al ... (Continua)

26/10/2015 14:35:00 Effetto positivo nel contrastare alcuni disturbi epatici

Il caffè fa bene al fegato
Il caffè è una delle bevande più amate e diffuse al mondo, ma non tutti i “caffeinomani” sono a conoscenza dei benefici della bevanda per il nostro benessere.
Diversi studi scientifici assocerebbero il consumo di caffè a un effetto positivo nei confronti di malattie croniche, quali diabete, malattie cardiovascolari e neurodegenerative.
Nel corso degli ultimi 20 anni, un numero crescente di questi studi si è focalizzato sul ruolo di questa bevanda anche nei confronti del più grande organo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale