Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 1511 a 1520 DI 6535

29/08/2014 15:53:20 Comunità microbiche differenti a seconda delle case

I batteri sono di famiglia
Ogni casa è una repubblica... di batteri! Pare infatti che ogni famiglia ospiti all'interno del proprio focolare ceppi caratterizzanti di microrganismi, stando almeno a quanto dice uno studio di ricercatori americani dell'Argonne National Laboratory e della University of Chicago pubblicato su Science.
I risultati della ricerca fanno luce sulla complessa interazione presente fra uomini e microbi ed evidenziano il ruolo svolto dalle comunità di batteri nella trasmissione delle ... (Continua)

29/08/2014 15:11:00 Nuova formulazione riduce gli effetti collaterali
Tamoxifene in gel per curare il cancro al seno
Dalle pasticche al gel per curare il cancro al seno. È quanto emerge da una ricerca americana pubblicata su Clinical Cancer Research da parte di un team della Northwestern University.
La novità riguarda il farmaco Tamoxifene, una terapia ormonale per le donne affette da tumore al seno non invasivo. Il gel è risultato parimenti efficace, ma nello stesso tempo riduce al minimo l'esposizione nel resto dell'organismo e provocherebbe così un numero inferiore di effetti collaterali.
Il gel a ... (Continua)
29/08/2014 11:35:00 Farmaci mirati per la malattia genetica
Nuove terapie per la fibrosi cistica
La lotta alla fibrosi cistica, una delle malattie genetiche più diffuse nel mondo occidentale, passa attraverso farmaci mirati in grado di correggere le alterazioni della proteina CFTR (Cystic Fibrosis Transmembrane conductance Regulator), alla base del difetto. Ora uno studio di ricercatori dell’Istituto di biofisica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibf-Cnr) di Genova aiuta a comprendere le differenti interazioni di tali farmaci con la membrana cellulare: si tratta di terapie che ... (Continua)
29/08/2014 Informazioni sulla più comune malattia degenerativa da usura del ginocchio

Gonartrosi, cos'è e come si cura
Il primario di ortopedia all’ospedale Maggiore di Trieste, dott. Giulio Bonivento, spiega in termini chiari cos’è la gonartrosi, come e quando di manifesta e come procedere nella cura della malattia.

Che cos'è la gonartrosi?

È la più comune malattia degenerativa da usura del ginocchio. Tipica della terza/quarta età, consiste nella perdita dello strato di cartilagine che riveste internamente il ginocchio, fino ad esporre l’osso sottostante. L’aumento dell’attrito ad ogni ... (Continua)

28/08/2014 17:36:42 Efficace contro il disturbo post-traumatico da stress

Il gas Xenon cancella gli eventi traumatici
I soggetti affetti da disturbo post-traumatico da stress (PTSD) potrebbero trarre beneficio da un trattamento a base di gas Xenon. Lo dice una ricerca del McLean Hospital di Belmont, nel Massachussets, pubblicata su Plos One.
Il coordinatore dello studio Edward G. Meloni spiega: "nel nostro studio, abbiamo scoperto che il gas Xenon ha la capacità di ridurre i ricordi di eventi traumatici''. Insieme al dott. Marc J. Kaufman - direttore del Laboratorio di Diagnostica del McLean Hospital - il ... (Continua)

28/08/2014 16:56:00 Tecniche terapeutiche per questo raro tumore

Melanoma uveale, come si cura
Il melanoma dell’uvea è la neoplasia maligna primitiva intraoculare più frequente, con una elevata tendenza a metastatizzare ed è la sola patologia intraoculare primaria che, negli adulti, può essere fatale. Infatti è responsabile del 90% delle morti dovute a tumore oculare. Mostra una incidenza annuale di circa 7-8 casi per milione di popolazione di razza bianca, con una grande differenza in rapporto all’età: tre casi per milione al di sotto dei 50 anni, 21 casi al di sopra. La sopravvivenza ... (Continua)

27/08/2014 17:16:51 Effettuare una diagnosi sulla base di immagini

Un computer per le diagnosi
I computer arriveranno presto anche a diagnosticare direttamente le malattie degli esseri umani. Lo pensa perlomeno una società chiamata Enlitic che sta studiando un sistema ad hoc per la diagnosi sulla base delle immagini.
Grazie all'analisi di lastre a raggi X, scansioni MRI e CT e di tanti altri esami, i computer impareranno a riconoscere le varie patologie associate, fornendo ai medici informazioni in maniera rapida, un passo in avanti fondamentale per risparmiare tempo prezioso utile ... (Continua)

27/08/2014 15:04:00 L'ormone amilina chiave di entrambe le malattie

Due forme di diabete, un solo meccanismo
È un unico meccanismo molecolare a mettere in moto le due forme di diabete. A scoprirlo è una ricerca della Scuola di Scienze Biologiche dell'Università di Auckland pubblicata sul Journal of the Federation of American Societies for Experimental Biology.
A indurre in entrambi i casi un'alterazione delle cellule beta del pancreas è l'ormone amilina. Minuscoli granuli dell'ormone riescono a distruggere queste cellule, preposte alla produzione di insulina. Il responsabile dello studio Garth ... (Continua)

27/08/2014 14:21:00 Ricercatori mettono a punto una nuova strategia

Noccioline anallergiche
Un team di ricercatori della Scuola di agricoltura del North Carolina ha messo a punto delle noccioline anallergiche. Il prodotto verrà commercializzato a breve e conterrà un livello molto basso di componenti allergeniche.
Gli scienziati guidati da Jianmei Yu hanno rimosso la maggior parte delle componenti allergeniche immergendole in una soluzione enzimatica: "le noccioline così trattate possono venire utilizzate intere o a pezzi, per fare la farina, o creare piatti contenenti burro di ... (Continua)

27/08/2014 10:51:00 Studi diversi offrono risultati contrastanti

Test del Psa, utile o no?
Sull'opportunità o meno di effettuare il test del Psa per lo screening del tumore alla prostata la discussione è ancora accesa. Un recente studio pubblicato su Lancet promuove l'utilizzo dello strumento, che abbasserebbe il rischio di morte negli uomini di mezza età del 21 per cento.
Si tratta di un grande studio europeo che ha coinvolto 162mila persone denominato European Randomised Study of Screening for Prostate Cancer, che ha preso il via nel 1993 in 8 paesi europei fra cui ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale