Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 1741 a 1750 DI 6535

16/05/2014 14:34:00 Sperimentazione americana ha successo su una paziente

Contro il cancro assoldato il virus del morbillo
Guarire dal tumore infettandosi con il virus del morbillo. È la paradossale soluzione proposta dai ricercatori della Mayo Clinic a una paziente di 49 anni affetta da mieloma multiplo che non rispondeva più alle terapie standard.
La donna ora si trova in fase di remissione da sei mesi, mentre una seconda paziente di 65 anni con lo stesso tipo di cancro ha visto ridursi il tumore a livello del midollo osseo.
Il virus riconosce un recettore espresso sulle cellule del mieloma, CD46, penetra ... (Continua)

16/05/2014 13:00:00 Le novità per una gestione migliore della malattia
Diabete, nuove linee guida per gli anziani
La cura del paziente anziano malato di diabete è ancora più delicata del normale. Per questo sono tanto importanti le nuove linee guida stilate dall'International Diabetes Federation (IDF), che apportano due novità rilevanti, come spiega Maria Antonietta Pellegrini, dirigente medico Soc di endocrinologia e malattie del metabolismo dell'Azienda ... (Continua)
16/05/2014 12:25:00 Ricerche diverse puntano allo stesso obiettivo

Le molecole che allungano la vita
All'arco dei medici che cercano di combattere l'invecchiamento si aggiunge una nuova freccia, l'alfa chetoglutarato. Un team di ricercatori dell'Università della California ha pubblicato sulla rivista Nature gli esiti di uno studio effettuato sui vermi C. elegans, la cui alimentazione è stata integrata con supplementi di alfa chetoglutarato, un metabolita che è riuscito ad allungare la vita degli animaletti di circa il 50 per cento.
L'alfa chetoglutarato agisce su un enzima coinvolto nella ... (Continua)

16/05/2014 11:35:00 Il parere del Consiglio Superiore di Sanità giustifica la multa

Avastin e Lucentis, stesso effetto su degenerazione maculare
Il caso Avastin/Lucentis si arricchisce di un altro capitolo. Il Consiglio Superiore di Sanità ha infatti emesso un parere sui due farmaci, il cui effetto in caso di degenerazione maculare senile sarebbe del tutto equivalente, secondo gli esperti.
Il documento consegnato al ministro della Salute conferma quindi la correttezza della multa di 180 milioni di euro decisa lo scorso febbraio dall'Antitrust nei confronti delle due aziende produttrici Roche e Novartis, accusate di aver fatto un ... (Continua)

15/05/2014 16:52:00 Anche l'insufficienza cardiaca fra i rischi

Menopausa e rischio cardiovascolare
Uno studio del Karolinska Institutet di Stoccolma pone l'accento sui rischi cardiovascolari insiti per le donne che entrano in menopausa prima del solito, fra i 40 e i 45 anni.
Lo studio, pubblicato su Menopause, rivela che in questa fascia della popolazione femminile si registra un tasso più elevato di casi di scompenso cardiaco o insufficienza cardiaca. Se la donna è fumatrice, poi, l'incidenza è ancora più alta.
L'analisi ha coinvolto oltre 22mila donne analizzando gli effetti a lungo ... (Continua)

15/05/2014 14:34:00 Il cervello deve mediare per garantire stabilità

I misteri della percezione
Chi si è accorto che la maglietta di Harry Potter, nel film 'L’Ordine della Fenice' cambiava da girocollo a scollatura in una frazione di secondo? E chi ha notato che il croissant di Julia Roberts si trasforma in una frittella nel film 'Pretty Woman'? Se non ve ne siete resi conto, non vi preoccupate.
Un gruppo di ricercatori dell’Università di Firenze e dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) di Pisa ha scoperto i meccanismi cerebrali che ci rendono ... (Continua)

15/05/2014 12:40:00 Intanto va avanti un progetto di ricerca italiano

La pravastatina cura il rene policistico
Per trattare la malattia policistica renale autosomica dominanate (ADPKD) potrebbe essere utilizzata la pravastatina. Ad annunciarlo è uno studio condotto da ricercatori della University of Colorado School of Medicine che hanno pubblicato sul Journal of American Society of Nephrology il resoconto di un'analisi sull'argomento.
La pravastatina è un farmaco abitualmente utilizzato per ridurre il colesterolo, ma pare avere anche l'effetto di rallentare la crescita di cisti renali nei bambini e ... (Continua)

15/05/2014 10:15:21 Dolori pelvici, bruciore, intorpidimento sono i sintomi
Uno studio per la nevralgia del pudendo
Anni per avere una diagnosi mentre il dolore cresce e diventa invalidante. E poi ancora anni per trovare la terapia giusta, qualcuno che sappia come procedere. Per chi è affetto da Neuropatia del Pudendo, nota anche come Sindrome di Alcock, questa è quasi la prassi, almeno a sentire i racconti di questa brutta esperienza la vive o l’ha vissuta.
A spiegare la malattia è proprio una paziente, Elena Chiellini, che ha atteso 10 anni prima di ottenere una diagnosi e una corretta terapia. Oggi ... (Continua)
14/05/2014 13:00:00 Già alla nascita si può diagnosticare una rara forma di immunodeficienza

Nuova analisi per la diagnosi di una malattia dei neonati
Dimostrata la possibilità di diagnosticare alla nascita, con una semplice analisi del sangue, una rara forma di immunodeficienza severa combinata, denominata PNP SCID, responsabile di danni clinici gravissimi o addirittura della morte dei neonati.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology, è il frutto del lavoro di un’équipe internazionale di ricerca, guidata da Università di Firenze e Azienda ospedaliero-universitaria Meyer di Firenze.
I ricercatori hanno ... (Continua)

14/05/2014 12:20:00 Profilassi raccomandata anche per chi viaggia molto

Le vaccinazioni utili per gli adulti
Oggi nei paesi industrializzati si vive di più e meglio. In Europa la durata media di vita è di 78 anni: si calcola che la percentuale delle persone di oltre 65 anni di età che nel 1990 era del 13%, aumentando fino al 17,4% nel 2010, raggiungerà il 30% della popolazione totale entro il 2060.
Il rapido invecchiamento della popolazione comporterà, però, un aumento inevitabile dei disturbi e delle patologie legate all’età come malattie cardiovascolari, demenza, tumori, diabete e obesità e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale