Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 1851 a 1860 DI 6535

02/04/2014 10:14:53 Ricercatori italiani cercano nuove strade per la terapia

Autismo, avviata la mappatura dei geni coinvolti
Un gruppo di ricercatori italiani cerca di fare un po' di luce su uno dei più grandi misteri della salute umana, l'autismo. Gli scienziati del Campus Bio-Medico di Roma in collaborazione con i colleghi di Milano hanno infatti dato il via alla mappatura dei geni che sono alla base dell'autismo, una speranza in più per le tante famiglie segnate da un problema di cui al momento non si vede soluzione.
I ricercatori ricordano che i numeri dei disturbi dello spettro autistico – questa la ... (Continua)

02/04/2014 La restrizione calorica aumenta l'aspettativa di vita
Mangiare meno per vivere di più
Un team di ricerca della Wisconsin-Madison University ha stabilito che l'adozione di una dieta ipocalorica si traduce in un aumento significativo dell'aspettativa di vita. La sperimentazione, effettuata sulle scimmie, ha mostrato che negli esemplari che l'hanno seguita, la restrizione calorica fa vivere fino a tre volte di più rispetto alle scimmie che mangiano senza regole.
I test hanno riguardato le scimmie della specie Macaca mulatta, la cui alimentazione è stata prima osservata e poi ... (Continua)
01/04/2014 17:06:00 La riduzione dell'amilasi salivare è un indicatore

Nella saliva la chiave per capire l'obesità
Il rischio di obesità e la ricerca di nuovi trattamenti per contrastarla passano per l'analisi dell'amilasi salivare. La riduzione di questo gene è coinvolta nella digestione degli zuccheri complessi, comportando un aumento delle probabilità di acquistare peso in eccesso.
Le persone che hanno un numero di copie minore del gene e una quantità inferiore dell'enzima dell'amilasi nel sangue, infatti, mostrano un rischio 10 volte maggiore rispetto alle altre. Ogni copia di amilasi salivare in ... (Continua)

01/04/2014 16:11:08 Choosing wisely per le patologie del sistema immunitario

Le pratiche da evitare in immunologia
Contrariamente alla maggior parte delle altre specializzazioni, gli esperti americani dell'American Academy of Allergy, Asthma & Immunology hanno stilato una lista di procedure da evitare di 10 punti, invece dei canonici 5.

Eccoli:

1)per valutare un'allergia non conviene utilizzare esami la cui validità non è accertata, come i test IgG, o una serie indiscriminata di esami IgE. È meglio basarsi su specifici test IgE, cutanei ed ematici, considerando la storia clinica del ... (Continua)

01/04/2014 12:15:23 La malattia si associa a maggiori probabilità di pressione alta in età adulta
Glomerulopatia infantile aumenta il rischio di ipertensione
L'insorgenza di ipertensione arteriosa in età adulta è resa più probabile se durante l'infanzia il soggetto ha sofferto di una malattia glomerulare.
Il ricercatore Asa Vivante della IDF Medical Corps di Tel-Hashomer in Israele ha pubblicato su JAMA una lettera di ricerca in cui spiega: “quando si parla di malattia glomerulare ci si riferisce a una glomerulonefrite o alla sindrome nefrosica, condizioni che, se presenti, si risolvono entrambe nella grande maggioranza dei casi entro i sei anni ... (Continua)
01/04/2014 10:31:00 Mortalità ridotta grazie al tamiflu

Oseltamivir ha contenuto la pandemia H1N1
La molecola oseltamivir, commercializzata con il nome di tamiflu, ha ridotto di un quarto la mortalità durante la famosa pandemia H1N1 del 2009-2010. A dirlo è uno studio pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine da un team della Divisione di Epidemiologia e Salute Pubblica dell'Università di Nottingham, nel Regno Unito.
Stella Muthuri, prima autrice della ricerca basata sui dati di 78 studi per oltre 29mila pazienti, spiega: “risultati che dovrebbero essere utili ai medici per decidere ... (Continua)

01/04/2014 Sotto controllo il numero di piastrine e leucociti

La dieta mediterranea riduce l’infiammazione cronica silente
La dieta mediterranea, ormai affermata in tutto il mondo e celebrata come una potente arma di prevenzione contro gravi patologie, da quelle cardiovascolari a quelle neurodegenerative, segna un altro punto a suo favore.
Secondo uno studio condotto da ricercatori dell’IRCCS Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed di Pozzilli, in Molise, questo modello alimentare potrebbe infatti portare vantaggi anche per quella forma di infiammazione cronica non ancora manifesta a livello clinico, oggi ... (Continua)

31/03/2014 18:55:17 Una delle malattie più pericolose in gravidanza

Cos'è la Toxoplasmosi
La toxoplasmosi è un'infezione provocata dal protozoo Toxoplasma gondii. In assenza di patologie del sistema immunitario, l'infezione da Toxoplasma gondii non presenta sintomi e determina una risposta anticorpale permanente. Talvolta, quando ci troviamo presenza di una condizione di immunodeficienza, lo spettro di manifestazioni può andare da un ingrossamento dei linfonodi benigno fino alla comparsa di lesioni oculari e a carico del sistema nervoso centrale.
L’infezione in genere viene ... (Continua)

31/03/2014 16:28:02 La lista di Choosing wisely per questa specializzazione

Le pratiche da evitare in ginecologia oncologica
La Società di ginecologia oncologica statunitense ha messo a punto la sua lista di 5 pratiche da evitare perché costose, inutili e spesso dannose.

1)Evitare lo screening per tumore ovarico attraverso il dosaggio del Ca-125 o ecografia nelle donne a basso rischio. Nei soggetti asintomatici si tratta di indagini che non conducono a una diagnosi precoce del cancro ovarico né riducono il tasso di mortalità. Con entrambi i test, invece, falsi risultati positivi sfociano spesso in ulteriori ... (Continua)

31/03/2014 15:41:55 Scoperta italiana fa luce sul ruolo di questo inibitore

Il gene Drago combatte i tumori
Un “drago” presidia il nostro organismo difendendolo dal cancro. Si tratta di un gene così denominato e scoperto da un team dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano. La scoperta, pubblicata sulla rivista Journal of the National Cancer Institute, fa luce sull'attività di questo inibitore delle cellule tumorali: “la struttura e la sequenza sono simili nelle diverse specie animali, e questo fa pensare ad un suo ruolo importante", spiegano i ricercatori.
Il gene Drago ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale