Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 2231 a 2240 DI 6535

23/10/2013 12:48:04 Studio su gene TP53 mutato predice l’andamento clinico della malattia
Nuovo bersaglio terapeutico contro i tumori testa-collo
Studio multidisciplinare svela la correlazione tra una mutazione genica, l’espressione di specifici microRNA e la prognosi dei tumori della testa e del collo.
I risultati del lavoro, pubblicato su Annals of Oncology e condotto dal team di Giovanni Blandino dell’area di Medicina Molecolare IRE, in collaborazione con l’Otorinolaringoiatria, diretta da Giuseppe Spriano, parlano chiaro: specifici microRNA sono associati alle mutazioni del gene TP53, da cui dipende una minore sopravvivenza dei ... (Continua)
23/10/2013 10:29:56 Ideato sistema per il trasporto dei farmaci tramite nano-tecnologie

Nuovo trattamento per il cancro delle ovaie
In futuro la terapia contro il cancro all'ovaio potrà contare su un trattamento innovativo e ultra-tecnologico basato sulle nano-tecnologie. Lo ha messo a punto un'équipe della Florida International University per far sì che i farmaci possano raggiungere in maniera diretta e precisa la zona lesionata, estirpando il cancro alla radice.
Attraverso il nuovo sistema i medici americani sono riusciti a trasportare il Taxol su una nano-particella elettromagnetica. Il Taxol è uno dei chemioterapici ... (Continua)

23/10/2013 10:09:31 Identificato il ruolo di una proteina nel suo sviluppo
Tumori, nuova scoperta sul glioblastoma
È stato individuato il ruolo della proteina CLIC1 (Chloride Intracellular channel 1) nello sviluppo del glioblastoma umano (GBM), il tumore cerebrale più aggressivo nell’adulto.
Il risultato è frutto del lavoro nato dalla collaborazione tra Michele Mazzanti, del Dipartimento di Bioscienze della Statale di Milano, e Giuliana Pelicci, dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO), pubblicato in questi giorni sul Journal of the National Cancer Institute.
A causa della sua elevata eterogeneità e ... (Continua)
23/10/2013 Dormire poco può avere effetti molto negativi

I disturbi del sonno associati all'Alzheimer
In genere, dormire poco non è affatto una buona idea. Nello specifico, lo è ancora meno se si paventa l'insorgenza del morbo di Alzheimer. Uno studio condotto dai ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health ha infatti associato la presenza di disturbi del sonno all'aumento delle probabilità di Alzheimer.
L'analisi, pubblicata su Jama Neurology, dimostra che sia il sonno di breve durata sia una scarsa qualità complessiva del riposo notturno sono tratti associabili a una ... (Continua)

23/10/2013 Possibile soluzione per chi è affetto da calvizie refrattaria al trapianto

I capelli ricrescono grazie alle staminali
Un team di ricercatori del Columbia University Medical Center ha messo a punto una nuova tecnica per contrastare la calvizie. Il nuovo trattamento si basa sul principio della clonazione ed è particolarmente indicato per quei soggetti che soffrono di una calvizie refrattaria alle normali terapie e agli stessi trapianti.
La tecnica, i cui dettagli appaiono su Pnas, sfrutta la clonazione e la coltura tissutale delle cellule della matrice del pelo del paziente, ovvero quelle che circondano la ... (Continua)

23/10/2013 Nelle insuline intelligenti il futuro della cura del diabete?

Un guscio per il rilascio dell'insulina
L’insulina è uno dei capisaldi della terapia del diabete. Lo è da quando è stata scoperta e introdotta in terapia negli anni ’20 e lo resta ancora oggi, anche se nella versione ‘terzo millennio’ l’insulina (o meglio i diversi tipi di insuline utilizzate ogni giorno da milioni di pazienti in tutto il mondo) ha subito modifiche radicali rispetto all’antenata.
“Nonostante i grandi progressi fatti in questo campo però - ammette il professor Stefano Del Prato, presidente della Società Italiana ... (Continua)

22/10/2013 14:41:01 Una è contenuta nel latte materno

Due proteine rendono immuni all'Hiv
Essere immuni nei confronti dell'Hiv è possibile. Lo dimostrano due differenti ricerche sull'argomento, la prima delle quali è stata pubblicata sulla rivista Pnas da un team della Duke University guidato dalla dott.ssa Sallie Permar.
I ricercatori hanno scoperto che nel latte materno è presente una proteina in grado di inibire la trasmissione del virus. La proteina in questione si chiama Tenascina-C e spiega la ragione per cui molti bambini di donne sieropositive nascono senza essere ... (Continua)

22/10/2013 12:08:59 Nuova teoria sul funzionamento dell'organo principe

Come pensiamo, cervello alto o basso?
Sarà che si tratta di un organo estremamente complicato da analizzare, ma riserva sempre molte sorprese. È il cervello, protagonista di un libro in uscita che promette di mettere in discussione i fondamenti su cui si sono basate finora le teorie sul funzionamento cerebrale.
L'autore è un neuroscienziato americano, Stephen M. Kosslyn dell'Università di Harvard, affiancato nella parte redazionale dallo scrittore G. Wayne Miller. I due utilizzano termini inediti per parlare di cervello, “alto” ... (Continua)

22/10/2013 10:45:10 I progressi nella terapia delle patologie linfoproliferative

Nuova tecnica di trapianto per linfomi e leucemie
Percentuali di guarigione sempre più elevate tra i malati di patologie linfoproliferative (linfomi e leucemia linfatica cronica), ricorrendo all’utilizzo di nuovi farmaci. Mentre, grazie al “trapianto aploidentico”, che utilizza cellule staminali emopoietiche da donatore familiare si possono curare i casi più gravi di leucemie e anche di linfomi aggressivi.
Sono questi i progressi più significativi registrati negli ultimi mesi dalle Ematologie italiane, all’esame degli specialisti riuniti a ... (Continua)

22/10/2013 09:47:49 Patologia associata a parti prematuri e complicanze in gravidanza
Scovato il batterio responsabile della vaginosi
A causare la vaginosi potrebbe essere un singolo batterio. Ad affermarlo sono due studi della Washington University di Saint Louis pubblicati su Plos One e sul Journal of Biological Chemistry. I ricercatori hanno analizzato campioni di fluido vaginale, arrivando alla conclusione che il batterio responsabile è molto probabilmente la Gardnerella vaginalis: “questo studio è il primo passo per capire come eliminare questa patologia, che colpisce una donna ogni tre, e gli effetti gravi che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale