Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 3511 a 3520 DI 6535

05/10/2011 Farmaco approvato in associazione con antiretrovirali
Nevirapina per l'HIV
Approvata da parte della Commissione Europea la formulazione a rilascio prolungato di nevirapina in monosomministrazione giornaliera. Il farmaco in compresse, nella nuova formulazione a rilascio prolungato, è indicato come terapia d’associazione ad altri antiretrovirali impiegati nel trattamento dell’infezione da HIV-1.
L’approvazione da parte dell’Autorità europea della compressa da 400 mg in monosomministrazione giornaliera per adulti e adolescenti, e di quella da 50 mg e da 100 mg - ... (Continua)
05/10/2011 Evoluzione positiva per il trapianto di mani con staminali

Due mani nuove, un anno dopo
Sta bene e ha sempre più confidenza con le sue nuove mani. Carla Mari, la paziente sottoposta un anno fa a doppio trapianto di mani, sta continuando il suo percorso verso una completa normalizzazione come si evince dalle parole di Massimo Del Bene, il chirurgo che l'ha operata: “è stato un anno di grande lavoro, ma il recupero motorio e della sensibilità c'è stato ed è stato importante. Ora Carla ha un'autonomia diversa dell'uso della mano e dell'accudimento della sua persona, sente le mani più ... (Continua)

04/10/2011 09:41:10 L'ultima tendenza della chirurgia plastica

Chirurgia estetica, ecco il trapianto di sopracciglia
Alla conquista di tutte le zone del corpo. Sembra questo il principio ispiratore delle ultime novità nel campo della chirurgia estetica, se si pensa ad esempio al trapianto di sopracciglia, richiesta sempre più abituale fra le signore di mezzo mondo.
Da qualche anno, infatti, i chirurghi estetici offrono la possibilità di intervenire per riportare a una condizione originaria le sopracciglia divenute rade e sottili a causa dei troppi anni passati con la pinzetta in mano, o perché pressoché ... (Continua)

04/10/2011 Le procedure che riducono le degenze ospedaliere
Il metodo ERAS per una chirurgia dai tempi ridotti
La chirurgia fa passi da gigante. La nuove tecniche mini invasive, i progressi dell’anestesia, il controllo del dolore e un’accurata preparazione del paziente consentono ormai interventi mirati al millimetro e drastiche riduzioni della degenza post-operatoria. Analoghi risultati sono però possibili anche nella chirurgia addominale maggiore e in altri interventi invasivi, grazie a una serie di innovative procedure denominate Fast Track Surgery (FTS, percorso veloce in chirurgia) o Enhanced ... (Continua)
03/10/2011 16:47:03 a Verona il sequenziamento del Dna

Il genoma umano: lo stato dell’arte
Nuove prospettive per la ricerca genomica all’Università di Verona. Il centro di Genomica Funzionale del Dipartimento di Biotecnologie diretto da Massimo Delledonne è ora in grado di decodificare in poco più di una settimana l’intero genoma di un essere umano.
Il sequenziatore consente di decodificare con grande accuratezza oltre 100 miliardi di basi del Dna in circa 8 giorni con una spesa di poco superiore ai 10.000 euro. Il genoma di un essere umano è di circa 3 miliardi di basi, il che ... (Continua)

03/10/2011 Ricercatori svedesi individuano una nuova patologia ereditaria
Scoperta nuova malattia metabolica
Un team di ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma ha individuato una malattia ereditaria finora sconosciuta, alla base di un grave ritardo mentale e di disfunzioni epatiche. La patologia deriva da un deficit di adenosina chinasi ed è provocata da una serie di mutazioni genetiche a carico del gene ADK, che codifica per l'enzima chinasi dell'adenosina.
La ricerca, pubblicata su American Journal of Human Genetics, si è basata sull'analisi di una famiglia in cui erano presenti due ... (Continua)
03/10/2011 Studio ne sottolinea la funzione nella maturazione degli oligodendrociti
GPR17, il recettore che regola la produzione della mielina
Un team italo-tedesco ha studiato in modelli animali l’espressione del nuovo recettore GPR17, presente sulla membrana dei precursori oligodendrocitari, durante lo sviluppo della corteccia cerebrale, nel cervello adulto sano, e nel cervello colpito da malattie che danneggiano gli oligodendrociti e la guaina mielinica.
Questa ricerca ha posto le basi per sviluppare in futuro nuove terapie farmacologiche che favoriscano la rigenerazione degli oligodendrociti e della guaina mielinica in ... (Continua)
03/10/2011 Anche una crisi leggera provoca effetti preoccupanti per la salute
I danni di un ictus lieve
Uno studio canadese ha proposto l'adozione di nuove linee guida per la gestione degli ictus di lieve entità, fenomeno spesso sottovalutato ma comunque pericoloso per la salute. Questa forma di ictus rappresenta i due terzi dei casi totali e comporta di norma una degenza ospedaliera che va da 1 a 5 giorni, tuttavia porta con sé il rischio di una serie di disturbi quali depressione, difficoltà di ragionamento e disturbi della vista.
Lo studio dell'Università di Montreal, presentato al ... (Continua)
01/10/2011 13:08:39 Autunno e capelli

Le cure autunnali per i capelli
Finita l'estate, i nostri capelli necessitano di specifiche cure per affrontare la stagione autunnale.
In questo periodo essi sono spesso fragili, sfibrati, privi di tono e di volume, opachi e soggetti alla caduta. Proprio all'inizio della stagione fredda si perde circa il 20-30% in più dei capelli, rispetto al resto dell'anno: essi comunque vengono sostituiti da nuovi.
Questo rinnovamento fisiologico della chioma può essere interrotto, però, da molti fattori quali stress, uno stato di ... (Continua)

30/09/2011 15:55:20 L’aumento ponderale e l’obesità effetti secondari dei farmaci o no?


Schizofrenia e sindrome metabolica
I soggetti con disturbo schizofrenico presentano un più alto rischio di andare incontro a obesità.
I numeri attualmente disponibili, estratti da coorti di soggetti sotto farmaci, danno una presenza di sovrappeso nel disturbo schizofrenico molto alta (40-60% dei casi), percentuale che è il doppio della popolazione generale.
Il problema può contribuire a provocare altre complicanze quali ipertensione, malattia coronarica, diabete mellito di tipo 2 e ictus.
La genetica e le abitudini ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale