Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 3911 a 3920 DI 6535

26/01/2011 La paura di ragni e serpenti ci viene indotta dall'esterno

Le fobie non sono innate, i bimbi le apprendono dai genitori
Vacilla la supposizione che gli esseri umani, già da piccolissimi, abbiano un'innata paura verso ragni, serpenti e altri animali pericolosi.
L'aracnofobia e il terrore dei serpenti non sarebbero connaturate in ognuno di noi, ma apprese durante i primi anni di vita, sono i genitori a trasmetterle involontariamente ai figli.
A sostenere questa tesi è uno studio pubblicato sulla rivista Current Direction in Psychological Science in cui sono stati riportati i risultati di una ricerca ... (Continua)

26/01/2011 La linfa di una pianta cura i carcinomi della pelle

Tumori della pelle, una terapia con l'estratto di euforbia
L’Euforbia minore, il cui nome botanico è Euphorbia peplus, è una piccola pianta, comune in tutta Europa, e potrebbe fornire un aiuto nella cura dei tumori cutanei, fatta eccezione per il melanoma.
È quanto emerge da uno studio pubblicato sul British Journal of Dermatology.
La sperimentazione ha portato a risultati molto incoraggianti, seppure sia stata effettuata su un campione molto limitato.
I test sono stati portati avanti su 36 pazienti tutti colpiti da lesioni della pelle di ... (Continua)

26/01/2011 La stimolazione cerebrale per i casi di ipertensione resistente

Un pacemaker controlla l'ipertensione
Qualche mese fa si era parlato di un pacemaker per il controllo dell'ipertensione utilizzato dall'Ospedale Le Molinette di Torino. In questo caso lo strumento non è posizionato sul collo per controllare le arterie carotidi, ma in testa per spedire segnali al cervello.
La ricerca è a firma di Nikunj K. Patel e dei suoi colleghi del Frenchay Hospital di Bristol e verrà pubblicata su Neurology. Il pacemaker si basa sul principio della stimolazione cerebrale ... (Continua)

26/01/2011 Spesso la causa è nella mente, che condiziona il recupero fisico

Kinesiophobia, la paura di muoversi per il dolore
Diverse alterazioni emotivo-cognitive possono influenzare negativamente la ripresa della vita quotidiana in seguito a una caduta, una patologia o un intervento. Misurare il livello di kinesiophobia, ovvero la paura del movimento legata al dolore, in chi soffre di dolori persistenti permette al medico specialista in Medicina Riabilitativa di scegliere la terapia più adatta al singolo paziente.
Ansia, depressione, pensieri catastrofici e paura di non guarire; iperattività o, al contrario, ... (Continua)

25/01/2011 Ciclosporina, uno studio sui diversi effetti collaterali fra uomo e donna

Dalla medicina di genere un contributo sulla psoriasi
Novartis ha avviato in Italia il primo studio osservazionale sponsorizzato, nell’ambito della medicina di genere, per valutare la differente incidenza di effetti collaterali tra uomini e donne affetti da psoriasi e trattati con ciclosporina, immunosoppressore di riferimento nel trattamento di una delle più diffuse malattie autoimmuni.
La medicina di genere è un’area innovativa della ricerca biomedica, che studia l’influenza del fattore genere sullo sviluppo delle malattie e sul profilo di ... (Continua)

25/01/2011 Il raffreddamento artificiale del corpo potrebbe migliorare il recupero

Per l'ictus una speranza dall'ipotermia
Solo qualche giorno fa si parlava dei vantaggi dell'ipotermia in caso di arresto cardiaco improvviso. A livello internazionale, si discute ora dell'ipotesi del “congelamento” per migliorare le possibilità di recupero dei pazienti colpiti da ictus.
Un gruppo di medici scozzesi propone l'adozione di questa tecnica e l'avvio di un trial europeo per verificarne l'efficacia. L'ibernazione artificiale consente al cervello di sopravvivere con un minor apporto di ... (Continua)

25/01/2011 La metodica DIEP permette un risultato naturale senza l'uso di protesi

Ricostruzione del seno con l'autotrapianto
A Roma c'è un centro specializzato nella ricostruzione del seno con autotrapianto.
All'ospedale Sant'Andrea, nella Breast Unit, l'equipe del Prof. Fabio Santanelli applica ormai da diversi anni, e con successo, una nuova tecnica operatoria, che si attua nel corso dell'asportazione di tumori al seno, e consiste nella ricostruzione della mammella con tessuti autologhi della paziente, e senza protesi.
La metodica si chiama ricostruzione con lembo Diep (acronimo di Deep Inferior Epigastric ... (Continua)

25/01/2011 Ricercatori italiani creano proteine artificiali che spengono i geni difettosi

Retinite pigmentosa, si cura con la terapia genica
Rete segnata dai ricercatori dell’Istituto Telethon di genetica e medicina di Napoli nei confronti della retinite pigmentosa, la più comune forma di cecità ereditaria: la partita è solo all’inizio, ma come descritto sulle pagine della rivista scientifica EMBO Molecular Medicine i ricercatori napoletani guidati da Enrico Maria Surace hanno compiuto il primo passo necessario per arrivare alla correzione del difetto genetico responsabile di questa grave malattia della vista.
La retinite ... (Continua)

24/01/2011 Arrivano conferme del ruolo protettivo svolto dall'ortaggio

I broccoli amici della prostata
Non ci sono più scuse per non mangiarli. Una recente ricerca inglese conferma le proprietà benefiche dei broccoli e degli altri ortaggi che appartengono alla famiglia delle crucifere (le rape, i ravanelli, la rughetta) nei confronti della prostata, esercitando un effetto protettivo contro il cancro.
Lo studio pubblicato su Molecular Cancer si è concentrato in particolare sul sulforafano, sostanza in grado di ritardare lo sviluppo del cancro. All'interno delle cellule vi è un gene, PTEN, ... (Continua)

24/01/2011 Ricercatori italiani scoprono possibile cura per alcuni tumori del sangue

Un gene per la lotta ai linfomi
È italiana la paternità di una scoperta importante sui linfomi e sulla loro possibile terapia. Uno studio appena pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Cancer Research, organo ufficiale dell'Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro, dimostra che per i linfomi, alcuni tumori del sangue, è possibile ottenere, nel topo, una cura disattivando un gene chiamato ERAP1. La manipolazione di questo gene consente di attivare un potente, e finora inesplorato, meccanismo di rigetto da ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale