Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 4351 a 4360 DI 6535

04/12/2009 Ricerca americana svela un collegamento fra le pasticche e i disturbi del sonno

Ecstasy e apnee notturne
Che assumere ecstasy non avesse esattamente conseguenze positive era abbastanza intuibile. Ora una ricerca americana si concentra però su un effetto finora trascurato. Le pasticche tanto diffuse nelle discoteche danneggiano il cervello, causando una serie di effetti collaterali, tra cui appunto l'apnea notturna.
Lo studio è a firma della dott.ssa Una McCann, della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora, e pubblicato su Neurology.
I ricercatori hanno messo a confronto un gruppo ... (Continua)

04/12/2009  Nella sigla SPC3649 la speranza di fermare l'infezione da virus C
In sperimentazione nuovo farmaco contro l'epatite C
Da oggi quasi 200 milioni di persone nel mondo sperano in un nuovo farmaco contro l'epatite C. A tanto ammonta il numero di persone portatrici croniche del virus C e che rischiano l'evoluzione in cirrosi epatica o cancro del fegato.
Il farmaco, ancora sotto un'anonima sigla alfanumerica, parrebbe inibire un micro-Rna che prende il nome di miR-122, fondamentale nella replicazione del virus all'interno del fegato. La sostanza è stata somministrata con successo su alcuni scimpanzé, che ... (Continua)
03/12/2009 Ricerca italiana mette a punto un sistema per stimare la gravità della patologia
Nuovo parametro di valutazione della cirrosi epatica
La permeabilità dell'intestino come parametro per la cirrosi epatica. È la sintesi di una ricerca italiana che pare aver trovato un metodo per stabilire la quantità di batteri che riescono a superare la parete intestinale nei pazienti affetti da cirrosi.
Lo studio è a firma di un gruppo di ricercatori dell'Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma coordinati dal professor Antonio Gasbarrini, e i risultati sono stati pubblicati sull'American Journal of Gastroenterology.
Gli ... (Continua)
02/12/2009 Ricercatori svedesi testano una nuova proteina per prevenire la malattia
Dalla Svezia una proteina contro l'Alzheimer
Contro il morbo di Alzheimer potrebbe aver effetto una nuova proteina, creata in laboratorio da un'equipe di medici svedesi. Grazie a particolari tecniche di biongegneria, infatti, i ricercatori hanno sviluppato una proteina in grado di combattere in maniera efficace la patologia neurodegenerativa.
Lo ha reso noto il professor Torleif Hard della Swedish University of Agricultural Sciences commentando i risultati della sperimentazione: “Attualmente non esistono cure per l'Alzheimer. Chi ne ... (Continua)
30/11/2009 L'Istituto superiore di sanità ha identificato una variante del virus

Influenza A, la mutazione arriva in Italia
Era solo questione di tempo. Anche in Italia si registra la prima mutazione del virus H1N1. L'annuncio arriva dal ministero del Welfare, che rende noto il lavoro dell'Istituto superiore di sanità su 100 ceppi virali di altrettanti pazienti presi a campione in varie parti d'Italia.
Il controllo è avvenuto soltanto dopo le notizie provenienti da Norvegia e Francia, i due paesi europei in cui per la prima volta si è parlato di mutazione. Secondo quanto riferisce il ministero, “la mutazione è ... (Continua)

30/11/2009 La tecnica applicata su cancro rettale da un ospedale inglese

Contro il cancro gli ultrasuoni
Gli ultrasuoni eliminano il cancro rettale. È quanto è successo all'Hammersmith Hospital di Londra, dove per la prima volta un paziente affetto da questo tipo di tumore è stato sottoposto alla terapia degli ultrasuoni, che ha portato alla distruzione parziale del cancro.
La tecnica, già utilizzata su altri tipi di tumori, permette di alzare la temperatura della zona interessata, di colpire con maggior precisione e di trattare più rapidamente le cellule malate rispetto alle terapie ... (Continua)

27/11/2009 Un anticorpo è la discriminante fra pancreatite autoimmune e cancro al pancreas
Un marcatore per la pancreatite autoimmune
Potrebbe risultare più facile d'ora in poi eliminare l'ipotesi di tumore al pancreas e concentrarsi sulla pancreatite autoimmune.
Uno studio nato dalla collaborazione tra i ricercatori dell’Università di Verona, l’ateneo di Genova e l’istituto Gaslini della città ligure descrive l'identificazione di un nuovo anticorpo presente nella maggior parte dei pazienti con pancreatite autoimmune e assente in quasi tutti i pazienti con cancro del pancreas.
La ricerca, pubblicata dal “New England ... (Continua)
26/11/2009 Autorizzata la commercializzazione del farmaco per la grave malattia autoimmune
ITP cronica, una vita più facile grazie al Romiplostim
Arriva in commercio il Romiplostim, un farmaco che stimola la produzione di piastrine e combatte l'ITP cronica, una grave malattia del sangue. L'ITP cronica è una patologia autoimmune cronica, caratterizzata dalla riduzione del numero di piastrine nel sangue, che può portare a gravi emorragie Ora L'EMEA, autorità competente della Commissione Europea, ha approvato la commercializzazione del Romiplostim (il nome del principio attivo).
L'assunzione del farmaco garantisce una vita ... (Continua)
23/11/2009 15:51:35 L'H1N1 non rappresenta un ostacolo per la speranza di chi aspetta un trapianto

Il virus A e i trapianti possibili
Il virus A non riesce a impedire i trapianti. A una neonata di sei mesi di Torino, infatti, è stato impiantato il fegato di un bimbo di sei anni risultato positivo all'infezione.
Come negli altri casi, il bambino era affetto da un'altra patologia, una grave e congenita malformazione cardiaca aggravata appunto dalla presenza del virus A Il piccolo, tenuto in vita fin da lunedì solo grazie all'Ecmo, la macchina che consente l'ossigenazione extra-corporea del sangue, è morto nella giornata di ... (Continua)

23/11/2009 I fattori di rischio moderni non bastano a spiegare le malattie cardiovascolari

Gli Antichi Egizi avevano un cuore moderno
È facile puntare il dito contro lo stress e la cattiva alimentazione quando si tratta di malattie del cuore. Lo afferma una ricerca condotta da un gruppo di medici americani ed egiziani, i quali hanno deciso di analizzare lo "stato di salute" di alcune mummie egizie.
La scoperta che hanno fatto è stata sorprendente: anche gli Antichi Egizi soffrivano di arteriosclerosi, l'indurimento delle arterie che finora sembrava appannaggio esclusivo degli uomini moderni.
I ricercatori hanno ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale