Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 4461 a 4470 DI 6535

04/08/2009 Aids inganna gli anticorpi

Hiv inganna difese come cavallo di Troia
Uno stratagemma come quello epico del Cavallo di Troia consente all'Hiv di ingannare le difese dell'organismo e di aggirarle, rendendo meno efficaci anche le terapie farmacologiche.
Il retrovirus dell'Hiv riesce ad attaccare le cellule del nostro sistema immunitario in questo modo: ne infetta alcune, come i macrofagi e i linfociti T, e le utilizza come vettori per introdurre nei globuli bianchi di tipo B la temibile proteina virale Nef (Negative Factor), che uccide i leucociti una volta ... (Continua)

31/07/2009 Cure possibili anche nelle recidive
Nuove speranze per la leucemia mieloide acuta
Una nuova speranza per la cura della leucemia mieloide acuta viene da una scoperta dei ricercatori italiani del San Raffaele di Milano. Gli studiosi sono riusciti ad approfondire i meccanismi che sono alla base dell'efficacia del trapianto di midollo osseo, tecnica terapeutica usata per contrastare la leucemia mieloide acuta.
La prestigiosa rivista scientifica “The New England Journal of Medicine” ha pubblicato l’articolo “Loss of Mismatched HLA in Leukemia after Stem-Cell ... (Continua)
31/07/2009 Succhi gastrici e osteoporosi
Acidità dello stomaco influisce sull'osteoporosi
L'osteoporosi può dipendere anche dall’acidità del ph dello stomaco. Se i succhi gastrici, infatti, non sono abbastanza acidi, le cure contro la patologia ossea possono rivelarsi inefficaci.
A dimostrarlo per la prima volta è stata un’équipe internazionale di studiosi, di cui fanno parte alcuni ricercatori del Laboratorio genoma umano dell’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano (Itb-Cnr), con sede presso l’Istituto clinico Humanitas di Rozzano ... (Continua)
30/07/2009 Geni e rapporti mamma-bimbo
Buon rapporto madre-figlio allontana lo stress
Una buona relazione con la mamma nei primi 18 mesi di vita può allontanare lo stress. Una ricerca dell'IRCCS "E. Medea" ha valutato l'effetto congiunto degli stili di attaccamento e di alcuni geni sulla risposta psicofisiologica allo stress.
I ricercatori dell'IRCCS "E. Medea" - La Nostra Famiglia hanno dimostrato che una buona relazione mamma-bambino favorisce una migliore gestione dello stress, anche in bambini che, dal punto di vista genetico, sono maggiormente predisposti a mostrare ... (Continua)
30/07/2009 Individuato il ruolo di una proteina
Scoperta su paraplegia spastica ereditaria
Si chiama atlastina ed è una proteina che, quando è alterata, ha un ruolo chiave in una forma di paraplegia spastica ereditaria, una rara malattia genetica.
Oggi, grazie al lavoro di Andrea Daga, ricercatore finanziato da Telethon che lavora presso l’Istituto Scientifico “Eugenio Medea” di Conegliano, si è finalmente chiarito il ruolo di questa proteina nella cellula. A conferma del contributo della scoperta all’avanzamento delle conoscenze sul funzionamento della cellula, il lavoro è ... (Continua)
29/07/2009 Efficacia dimostrata scientificamente

L'agopuntura efficace contro il mal di testa
I benefici dell'agopuntura per alleviare la cefalea sono ora dimostrati scientificamente, anche se possono derivare in parte anche dall'effetto placebo, cioè dalla fiducia che le persone ripongono in tali tecniche terapeutiche.
Sebbene l'agopuntura possa essere d'aiuto nell'alleviare mal di testa ed emicranie, simili benefiche conseguenze si sono riscontrate anche in trattamenti simulati nei quali gli aghi non venivano inseriti sotto pelle in maniera corretta.
A queste conclusioni ... (Continua)

28/07/2009 Speranze di cura per le lesioni spinali
Cellule del sangue limitano i danni del midollo spinale
Alcune cellule del sangue, i macrofagi, possono limitare i danni inferti al midollo spinale in seguito a lesioni traumatiche, come ad esempi gli incidenti stradali o sportivi.
La scoperta, per ora sperimentata solo sui topi, è stata fatta da un'equipe di ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot in Israele, guidata da Michal Schwartz, in collaborazione con i ricercatori dell’Unità di Neuroimmunologia (Istituto di Neurologia Sperimentale - INSPE) del San Raffaele di Milano, ... (Continua)
27/07/2009 Studi in Svizzera sul tessuto adiposo
Staminali del grasso futuro della medicina
Il futuro della medicina è nascosto nel grasso. Le staminali mesenchimali ottenibili dal tessuto adiposo potrebbero rigenerare organi e tessuti già a partire dai prossimi decenni.
Gli studiosi della Swiss Stem Cell Bank (SSCB) di Lugano, in Svizzera, sono convinti che il grasso rappresenti il futuro della medicina. Il tessuto adiposo è infatti al centro di cinque progetti di ricerca in corso presso la criobanca svizzera. Gli studi si concentrano sulle cellule mesenchimali che possono ... (Continua)
24/07/2009 Più luce su grave malattia rara
Nuova scoperta sull'Incontinentia Pigmenti
È stato scoperto un nuovo meccanismo genetico che potrebbe predisporre all’insorgenza dell’Incontinentia Pigmenti (IP), una rara malattia genetica che colpisce solo le femmine: a descriverlo sulle pagine della rivista Human Mutation* è il gruppo di Matilde Valeria Ursini, ricercatrice finanziata da Telethon che lavora presso l’Istituto di Genetica e Biofisica del CNR di Napoli.
L’IP è una malattia genetica molto particolare: il gene responsabile – individuato nel 2000 anche grazie ad un ... (Continua)
22/07/2009 Migliorano la memoria nella demenza
Le staminali nervose contro i danni da Alzheimer
Recuperare la memoria grazie a un'iniezione di cellule staminali nervose nel cervello: i pazienti malati del Morbo Di Alzheimer possono sperare di recuperare i loro ricordi grazie a uno studio dell'Università della California.
La ricerca ha provato che iniettando nel cervello dei topi di laboratorio cellule staminali neurali, si generavano nelle cavie nuove connessioni neuronali e gli animali recuperavano la memoria.
I risultati scientifici dell'indagine sono stati pubblicati sulla ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale