Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 6535

Risultati da 6491 a 6500 DI 6535

12/04/2001 
Cancro da virus, ok terapia immunologica
I tumori causati da virus rappresentano il 20% di tutti i casi di cancro. La terapia immunologica costituisce una delle armi più promettenti: essa infatti sollecita all'attacco le cellule citotossiche che fungono da 'killer' rivelandosi in grado di uccidere quelle infettate dal virus.
La professoressa Maria Grazia Masucci, originaria di Rovigo ma da oltre venti anni spostatasi in Svezia dove dirige il Karolinska Institute di Stoccolma, fa il punto sulla ricerca contro le neoplasie di ... (Continua)
11/04/2001 
Insufficienza epatica: trapianto 'salva vita' per neonati
E la soluzione da adottare in alcuni casi di neonati colpiti da insufficienza delle cellule epatiche ritardata, patologia causata da disturbi della catena respiratoria dei mitocondri. Specialisti francesi dell'Ospedale Bicetre di Val-de-Marne, descrivono 5 casi nei quali è stato tentato il trapianto. I primi due bambini hanno presentato un'epatite fulminante a 7 e 6 mesi. Il trapianto epatico realizzato d'urgenza. Tuttavia nel primo caso è sopravvenuto un deterioramento neurologico con decesso ... (Continua)
08/04/2001 
Le intolleranze, cause e terapia
Come avevamo già scritto alcune settimane addietro, occuparsi di intolleranze alimentari significa indagare sulle cosiddette "immunoglobuline di tipo E" (IgE) responsabili del disturbo. In letteratura medica si inizia ad affrontare l'argomento già a livello neonatale, con le intolleranze che colpiscono i bambini: ecco infatti quelle alle proteine del latte, al glutine, all'uovo. In generale, sappiamo che le manifestazioni insorgono in maniera lenta, spesso anche a giorni di distanza ... (Continua)
28/03/2001 

Guida pratica per l’uso degli Inibitori della Proteasi
L' uso di terapie antiretrovirali combinate ha modificato radicalmente la morbilità e la mortalità dovute a HIV/AIDS nelle aree dove è disponibile l’accesso al trattamento. La terapia di combinazione tripla è stata resa possibile grazie all’avvento del test della carica virale di HIV-1, all’identificazione di composti antivirali potenti e alla comprensione delle dinamiche di replicazione di HIV-1 in vivo. Tuttavia, con lo sviluppo di agenti multipli, l’utilizzo clinico di questi farmaci è ... (Continua)

28/03/2001 
Tutto sulle malattie infettive
Gli agenti causali delle malattie infettive possono essere di diversa natura: Batteri, Virus, Funghi , Parassiti, Prioni. Ogni tipo ha caratteristiche peculiari, diverso modo di replicazione, diverso modo di diffusione e diverse risorse terapeutiche. Mentre per le malattie infettive batteriche in genere la terapia è ampiamente disponibile (antibiotici), non ci sono molti farmaci in grado di combattere le infezioni virali (antivirali) e per queste la vaccinazione, quando è possibile, rimane ... (Continua)
23/03/2001 
L’HIV si nasconde nei 'santuari'
Intervista a Carlo Federico Perno Attualmente sono a disposizione del medico una quindicina di farmaci antivirali contro l’Aids, già registrati. E ce ne sono altri 4-5 in via di sviluppo. E’ quindi possibile oggi applicarecon criterio sia la terapia di prima scelta che le terapie successive. In pratica, per l’Aids esiste la stessa realtà terapeutica a disposizione del medico che cura i tumori: terapie di prima scelta e di salvataggio. Questo è lo stato dell’arte. Parla Carlo Federico Perno, ... (Continua)
21/03/2001 
Carvedilolo per prevenire l'infarto
Questa sostanza, il beta-bloccante carvedilolo è un farmaco ottimale se preso nel corso di una terapia standard nei pazienti reduci da infarto con hanno disfunzioni al ventricolo sinistro. Il farmaco ha la capacità di ridurre del 23% la mortalità e del 41% il rischio di nuovi attacchi cardiaci. A sostenerlo sono un gruppo di ricercatori dell'Università di Glasgow che hanno presentato la ricerca nell'ambito del 50esimo congresso dell'American College of Cardiology di Orlando, in Florida. Lo ... (Continua)
21/03/2001 

Rischi di cancro alle ovaie dopo estrogenoterapia
Le donne in trattamento ormonosostitutivo a base di estrogeni par almeno 10 anni hanno un rischio significativamente maggiore di essere colpite da carcinoma ovarico mortale, anche dopo molti anni dalla fine della terapia. E' quanto dimostrato da uno studio americano condotto su un totale di 211.581 donne, senza precedenti di carcinoma, isterectomia o chirurgia ovarica. Gli oncologi hanno osservato in totale 944 casi di carcinoma ovarico in 14 anni di follow-up. Il rischio di decesso oncologico ... (Continua)

20/03/2001 
Meno rischi al cuore con terapia a base di clopidogrel
La somministrazione precoce e prolungata nel tempo dell'antipiastrinico clopidogrel riduce del 20% il rischio di infarto, ictus e morte cardiovascolare nei pazienti con sindrome coronarica (angina instabile e infarto 'non-Q' o 'lieve'). Lo dimostra uno studio coordinato dal professor Salim Yusuf, dell'Università McMaster di Hamilton (Canada), condotto su 12.562 pazienti di 28 paesi del mondo, e presentato oggi a Orlando nell'ambito del 50esimo congresso dell'American College of Cardiology. ''Lo ... (Continua)
20/03/2001 
Aids: pericolo tossicità mitocondriale precoce
A dare l'allarme su questo rischio sono stati alcuni medici francesi precisando che tale ipotesi di tossicità si verifica solo nel caso di trattamento con farmaci anti-retrovirali. Gli esperti hanno mostrato il loro parere in questo ambito nel corso delle 'Giornate francesi di Riflessione sugli Effetti Indesiderati e la Farmacovigilanza degli Anti-Retrovirali', manifestazione che si è svolta a Parigi. Si precisa infatti che va tenuto subito conto delle manifestazioni di tossicità mitocondriale ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385| 386| 387| 388| 389| 390| 391| 392| 393| 394| 395| 396| 397| 398| 399| 400| 401| 402| 403| 404| 405| 406| 407| 408| 409| 410| 411| 412| 413| 414| 415| 416| 417| 418| 419| 420| 421| 422| 423| 424| 425| 426| 427| 428| 429| 430| 431| 432| 433| 434| 435| 436| 437| 438| 439| 440| 441| 442| 443| 444| 445| 446| 447| 448| 449| 450| 451| 452| 453| 454| 455| 456| 457| 458| 459| 460| 461| 462| 463| 464| 465| 466| 467| 468| 469| 470| 471| 472| 473| 474| 475| 476| 477| 478| 479| 480| 481| 482| 483| 484| 485| 486| 487| 488| 489| 490| 491| 492| 493| 494| 495| 496| 497| 498| 499| 500| 501| 502| 503| 504| 505| 506| 507| 508| 509| 510| 511| 512| 513| 514| 515| 516| 517| 518| 519| 520| 521| 522| 523| 524| 525| 526| 527| 528| 529| 530| 531| 532| 533| 534| 535| 536| 537| 538| 539| 540| 541| 542| 543| 544| 545| 546| 547| 548| 549| 550| 551| 552| 553| 554| 555| 556| 557| 558| 559| 560| 561| 562| 563| 564| 565| 566| 567| 568| 569| 570| 571| 572| 573| 574| 575| 576| 577| 578| 579| 580| 581| 582| 583| 584| 585| 586| 587| 588| 589| 590| 591| 592| 593| 594| 595| 596| 597| 598| 599| 600| 601| 602| 603| 604| 605| 606| 607| 608| 609| 610| 611| 612| 613| 614| 615| 616| 617| 618| 619| 620| 621| 622| 623| 624| 625| 626| 627| 628| 629| 630| 631| 632| 633| 634| 635| 636| 637| 638| 639| 640| 641| 642| 643| 644| 645| 646| 647| 648| 649| 650| 651| 652| 653| 654

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale