Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 146

Risultati da 11 a 20 DI 146

09/10/2015 17:00:00 Procedura valvola su valvola con protesi cardiaca di seconda generazione
Nuova tecnica per i malati di stenosi aortica
Per la prima volta al mondo è stato eseguito un nuovo tipo di intervento valvola su valvola su un malato di stenosi aortica utilizzando una protesi cardiaca di seconda generazione.
È successo al Maria Cecilia Hospital di Cotignola di Ravenna. Rimettere in funzione la valvola aortica malata - in pazienti già sottoposti ad intervento cardiochirurgico perché affetti da stenosi (cardiopatia che ne provoca il restringimento) -, sovrapponendo una valvola biologica di seconda generazione alla ... (Continua)
08/10/2015 11:49:00 Passare troppo tempo seduti ostacola la circolazione
Alzarsi e camminare fa bene alla salute del cuore
Gli impiegati che lavorano 8 ore davanti a un computer dovrebbero prendere nota dei risultati di uno studio sulla salute del cuore. Passare troppo tempo seduti, infatti, pregiudica le condizioni del nostro apparato cardiovascolare.
Per questo, i medici della University of Missouri School of Medicine suggeriscono di alzarsi ogni tanto e passeggiare per una decina di minuti allo scopo di riattivare la circolazione sanguigna.
Jaume Padilla, coordinatore della ricerca apparsa su Experimental ... (Continua)
30/07/2015 16:02:49 Lo stato dell’arteria è un predittore per i soggetti asintomatici
La calcificazione coronarica predice la mortalità
Anche nei soggetti privi di sintomi il livello di calcificazione dell’arteria coronarica (Cac) rappresenta un fattore di predizione della mortalità a 15 anni. Lo dice uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine da un gruppo di lavoro coordinato dalla dott.ssa Leslie Shaw della Emory University di Atlanta.
Gli scienziati hanno scoperto che i soggetti con valori di Cac bassi o assenti avevano un numero di decessi a 15 anni per tutte le cause pari al 3 per cento. Il valore saliva al 28 ... (Continua)
25/06/2015 15:53:00 La più recente innovazione della chirurgia dei nervi periferici
Trapianto di nervi, speranze e successi
Ottimi risultati sono stati raggiunti con il trapianto di nervi da donatore. I successi di questa metodica hanno permesso, mediante l’utilizzo della microchirurgia ricostruttiva, di risolvere problemi a pazienti con nervi danneggiati in gravi traumi.
Giorgio Stevanato, Responsabile delle Patologie del sistema nervoso periferico presso la Neurochirurgia dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre, segnala un altro settore inerente la neurochirurgia del sistema nervoso periferico che negli ultimi anni ... (Continua)
25/06/2015 09:39:00 Aumenta anche il rischio di patologie cardiovascolari

Gli effetti dell'inquinamento sul cervello
L'inquinamento dell'aria non fa per niente bene al nostro cervello. Una ricerca pubblicata su Annals of Neurology da scienziati dell'Università della California dimostra che lo smog produce danni cerebrali.
Lo studio è stato realizzato su un campione di 1.400 donne senza segni di demenza che hanno partecipato a un grande trial prospettico fra il 1996 e il 1998. Fra il 2005 e il 2006, ad un'età variabile fra i 71 e gli 89 anni, è stato misurato il loro volume cerebrale attraverso la risonanza ... (Continua)

30/04/2015 10:51:52 Prima operazione del genere in Italia
Eccezionale intervento su bimba affetta da tumore di Wilms
Nei giorni scorsi per la prima volta in Italia è stata operata con successo una bambina di 6 anni della provincia di Torino affetta da un nefroblastoma renale destro (tumore di Wilms) con infiltrazione nell'arteria polmonare, un tumore rarissimo ed aggressivo con altissima mortalità, presso l'ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute di Torino.
La massa tumorale aveva infiltrato la vena cava inferiore, ma alcuni frammenti erano entrati nell'arteria polmonare, cosa molto ... (Continua)
31/03/2015 11:10:00 Confermata dallo studio Partner

L'efficacia della Tavi a 5 anni
L’impianto transcatetere di valvola aortica (TAVI) si dimostra efficace anche a distanza di 5 anni dall'intervento. La valvola cardiaca transcatetere SAPIEN si conferma essere un intervento efficace quanto la chirurgia tradizionale e con risultati duraturi per le persone con stenosi aortica grave ritenuti a rischio elevato per poter affrontare un intervento di sostituzione valvolare tradizionale a torace aperto.
Sono i risultati conclusivi a 5 anni dello studio PARTNER, il primo e più ... (Continua)

26/03/2015 16:29:00 Probabilità più alte di sviluppare problemi cardiaci

Cuore a rischio per i figli di fumatori
Problemi di natura vascolare per i bambini che hanno genitori che fumano. A lanciare l'allarme è una ricerca dell'Università di Turku, in Finlandia, pubblicata su Circulation. I ricercatori hanno osservato le condizioni di salute di un gruppo di giovani esposti al fumo da piccoli fra il 1980 e il 1983.
Gli scienziati finnici hanno esaminato le condizioni della carotide dei soggetti nel 2001, nel 2007 e nel 2014, misurando inoltre i livelli di cotinina, un biomarcatore dell'esposizione al ... (Continua)

30/01/2015 11:46:56 Inserita nelle arterie inguinali

Una graffetta ferma l'ipertensione
La pressione alta può essere trattata applicando una graffetta hi-tech. Lo dice uno studio nato dalla collaborazione fra Rox Medical – un'azienda californiana – e la Queen Mary University di Londra e pubblicato su The Lancet.
Le normali contromisure adottate per limitare la pressione alta – alimentazione corretta, esercizio fisico, niente fumo, farmaci – in una certa percentuale di casi, il 15% circa, non producono risultati. In questi casi si parla di ipertensione resistente, una condizione ... (Continua)

23/01/2015 11:55:00 Un terzo dei pazienti muore entro due anni
Mortalità alta per lo stenting dell'arteria carotide
L'intervento di impianto dello stent nell'arteria carotide (Cas) è soggetto a un'alta mortalità post-operatoria. Circa il 32 per cento degli operati, infatti, muore entro due anni dall'intervento, come rivela uno studio pubblicato su Jama Neurology da Jessica Jalbert della Harvard Medical School di Boston, secondo cui in alcuni pazienti i benefici legati all'operazione sono comunque limitati.
“La Cas è un trattamento della stenosi carotidea, e nel 2005 i Centers for Medicare & Medicaid ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale