Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 138

Risultati da 1 a 10 DI 138

13/07/2016 14:50:00 Diversi studi confermano le proprietà del frutto

Le tante virtù del melograno
La melagrana, il frutto del melograno, termine utilizzato comunemente per definire entrambi, è una vera e propria fonte di benessere. A confermarlo è uno studio del Politecnico federale di Losanna che ha scoperto nel frutto una sostanza che, opportunamente modificata dai batteri intestinali, può proteggere l'organismo dall'invecchiamento.
Il composto in questione è l'acido ellagico, che una volta nell'intestino promuove la formazione di una molecola chiamata urolitina A, la quale riesce a ... (Continua)

23/06/2016 12:32:00 La ridotta funzionalità della tiroide è un elemento determinante

Diabete, l'ipotiroidismo è un fattore di rischio
L’ipotiroidismo lieve, anche in assenza di sintomi, aumenta del 13% la probabilità di sviluppare diabete di tipo 2. Il rischio aumenta fino al 40% in persone con ridotta funzionalità tiroidea e già affette da pre-diabete. Il legame tra le due più comuni patologie endocrine è stato dimostrato da un importante studio presentato al recente congresso dell’Endocrine Society a Boston.
Questa scoperta deriva da uno studio prospettico di coorte che ha incluso 8.452 persone con età media di 65 anni ... (Continua)

13/06/2016 15:56:55 Spesso trascurata, si dimostra invece utile per la prevenzione

Aterosclerosi, l'importanza dell'omocisteina
Emocromo, colesterolo, transaminasi. Ecco alcuni degli esami del sangue più noti e gettonati. Pochi invece conoscono l’omocisteina, una proteina che, se presente ad alti livelli nel sangue, può in realtà creare gravi problemi cardiovascolari favorendo lo sviluppo dell’aterosclerosi.
Medici e ricercatori della Fondazione Santa Lucia hanno voluto così sottoporre a osservazione oltre cento pazienti in cura per riabilitazione a seguito di amputazione. Di questi, 91 avevano subito amputazione di ... (Continua)

13/06/2016 12:52:00 Non solo ulcera e gastrite fra le patologie indotte dal batterio

Helicobacter pylori causa di molte malattie
L’Helicobacter pylori non causa solo ulcera e gastriti, ma anche patologie che non hanno a che fare con il tratto digerente. A dirlo è uno studio dei ricercatori dell’Università Cattolica di Roma che ha analizzato le potenzialità negative del batterio che ha reso celebri i suoi scopritori, Barry Marshall e Robin Warren, premiati con il Nobel nel 2005.
Il dott. Francesco Franceschi e il prof. Antonio Gasbarrini dell’Istituto di Medicina Interna e Geriatria del Policlinico A. Gemelli di Roma ... (Continua)

17/05/2016 16:43:00 Quasi la metà delle crisi cardiache avviene in maniera silenziosa

Tanti gli infarti senza sintomi
L'idea della crisi cardiaca improvvisa, con il suo corollario di dolorosi sintomi, non è esattamente fedele alla realtà. Quasi nella metà dei casi, infatti, l'infarto avviene in maniera asintomatica, aumentando il rischio di morte del paziente perché spesso la condizione non viene riconosciuta neanche a posteriori, nel corso di visite specialistiche.
A rivelarlo è uno studio pubblicato su Circulation da un team del Wake Forest Baptist Medical Center di Winston-Salem. I cardiologi americani ... (Continua)

27/04/2016 09:44:00 Ne modifica il metabolismo minacciando i vasi sanguigni
L'insonnia aumenta il colesterolo
Soffrire di insonnia può portare a una serie di conseguenze negative per la salute. Già erano noti gli effetti della mancanza di sonno sul sistema immunitario, sul metabolismo dei carboidrati e sugli ormoni che regolano l'appetito.
Ora una nuova ricerca pubblicata su Scientific Report svela l'influenza dell'insonnia anche sul metabolismo del colesterolo e, conseguentemente, sulla salute dei vasi sanguigni.
Le persone con problemi di sonno mostrano un rischio più elevato di contrarre ... (Continua)
18/04/2016 14:35:00 Ricco di magnesio, aiuta a regolare il ciclo sonno-veglia

Il cioccolato fondente fa anche dormire
Insonni, gioite! Grazie a una tavoletta di cioccolato fondente potrete ricominciare a riposare. Lo dice uno studio pubblicato su Nature da un team dell'Università di Edimburgo e dell'Università di Cambridge.
Ad assicurare il positivo effetto sul sonno sarebbe il magnesio di cui il cioccolato fondente è ricco. Il minerale svolgerebbe un'azione benefica sull'orologio biologico, regolando il ciclo sonno-veglia dell'individuo.
Oltre al cioccolato fondente, il magnesio è contenuto in buone ... (Continua)

24/03/2016 14:50:54 Le raccomandazioni dei gastroenterologi italiani

Come mangiare a Pasqua senza compromettere la salute
Agnello, capretto, torte salate, uova di cioccolato, dolci tipici, vino e altre tipiche specialità. La ricchezza della tradizione culinaria italiana rende la Pasqua anche un’occasione estremamente golosa per riunire la famiglia e godere della buona tavola.
Purtroppo, però, capita di abbandonarsi a esagerazioni ed errori alimentari: per questo l’Associazione Italiana Gastroenterologi ed endoscopisti Ospedalieri (AIGO) promuove alcune semplici raccomandazioni per tutelare la buona salute e la ... (Continua)

14/03/2016 15:29:13 Analisi del ruolo del colesterolo Hdl

Infarto, a volte il colesterolo buono non basta
Il colesterolo Hdl non sempre ha l'effetto di ridurre il rischio di infarto. Lo conferma uno studio pubblicato su Science da un team di ricercatori della University of Pennsylvania Perelman School of Medicine guidato dall'italiano Paolo Zanoni, che nel frattempo si è trasferito presso l'Università di Zurigo.
Il prof. Zanoni spiega: «Le Hdl sono particelle composte da lipidi (tra cui il colesterolo) e proteine. Il colesterolo presente nelle Hdl (colesterolo Hdl) è stato tradizionalmente ... (Continua)

14/01/2016 11:43:00 Il livello della sostanza nelle coronarie svela quanto siamo a rischio

Infarto del miocardio, l'esame per misurare il calcio
È di qualche giorno fa l’allarme lanciato dalla Società Italiana di Cardiologia secondo la quale un over 55 su tre si ammalerà entro pochi mesi di scompenso cardiaco e la metà di loro morirà nei prossimi 5 anni.
Questa patologia, invalidante e potenzialmente letale, è caratterizzata dall’incapacità del cuore di pompare sangue nella quantità sufficiente a soddisfare le necessità fisiologiche dell’organismo. È la conseguenza di un precedente evento cardiovascolare (l’infarto del miocardio) e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale