Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 292

Risultati da 241 a 250 DI 292

13/12/2005 
Come evitare interazioni tra staminali e cellule killer
Un gruppo di ricercatori del Gaslini e del Centro per Ricerche Biomediche (CEBR) dell’Università di Genova, coordinati dal Prof. Lorenzo Moretta, ha fatto un’importante scoperta sulle cellule staminali di tipo mesenchimale (MSC) e sulle loro “relazioni pericolose” con le cellule natural killer NK (“soldati” molto efficienti, che fanno parte del sistema immunitario, in grado di uccidere le cellule di tumori e leucemie).
I ricercatori hanno dimostrato che le cellule staminali di tipo ... (Continua)
07/12/2005 

8 kg di panettone, 30 gr di fibre
Se volessimo porci l'obiettivo di dare al nostro organismo i 30 grammi di fibre giornaliere raccomandate dagli esperti per regolarizzare le funzioni intestinali, dovremmo metter dentro appunto otto chili del dolce natalizio. Oppure circa due di lattuga, oltre uno di pane, due di arance, dieci mele con buccia, trenta brioche.
Cioè dovremmo auto-produrci, in modo differente e aumentando le dosi degli alimenti, quelle fibre in essi contenute; del resto sarebbe difficile rinunciare a ... (Continua)

18/07/2005 
Staminali riducono il dannno causato dalla sclerosi multipla
Uno studio sui topi ha dimostrato che le cellule staminali mesenchimali (presenti nel midollo osseo degli individui adulti) riescono a rendere inattivi i linfociti T, riducendo la loro aggressione nei confronti della mielina (rivestimento delle fibre nervose) e determinando un sensibile miglioramento nel modello sperimentale animale di sclerosi multipla. Le cellule staminali mesenchimali, iniettate endovena in topi malati, vanno a localizzarsi preferenzialmente negli organi periferici dove i ... (Continua)
07/07/2005 
Calcoli eliminati grazie all'erba 'spaccapietra'
L'ultimo rimedio contro la calcolosi urinaria arriva dall'erba spaccapietra, usata da sempre nel Sud Italia. La validità del Phyllanthus niruri, nome scentifico della pianta, è stata sperimentata dai ricercatori dell'Università di Modena della Clinica Urologica diretta da Giampaolo Bianchi. Oggi quest’erba viene considerata un rimedio scientificamente provato. "Accettando l'efficacia del Phyllanthus Niruri come medicamento popolare supportato da lavori sperimentali e di laboratorio - ha ... (Continua)
16/02/2005 

Inquinamento in gravidanza aumenta il rischio cancro
L'esposizione prenatale all'inquinamento atmosferico può causare mutazione genetiche nel bambino che possono essere collegate ad un maggior rischio di cancro.
Ricercatori della Columbia University hanno seguito 60 neonati e le loro madri non fumatrici abitanti nelle vicinanze di New York City, ed hanno scoperto che i cromosomi dei bambini avevano subito danni persistenti, che portavano ad un maggior rischio di cancro.
Gli scienziati hanno misurato l'esposizione delle madri ... (Continua)

01/02/2005 
Il massaggio utile per i bambini in cura per la leucemia
Il massaggio migliora l'umore e le funzioni immunitarie dei bambini colpiti da leucemia.
Dopo un mese di massaggi quotidiani praticati dai genitori, il numero di globuli bianchi e di cellule immunitarie nei bambini colpiti da leucemia aumenta significativamente. A dimostrarlo è stato uno studio recente condotto da Research Touch Institue della scuola di medicina di Miami e la collaborazione del personale dell'Holiday Memorial Regional Hospital e pubblicato dal Journal of Bodywork and ... (Continua)
28/01/2005 
Individuata la proteina responsabile della mielofibrosi
La riattivazione di una proteina, la GATA-1, nei pazienti affetti da mielofibrosi idiopatica, una malattia delle cellule staminali le cui cause sono ancora sconosciute e che in alcuni casi evolve in leucemia, potrebbe essere un rimedio per la cura di questa malattia. E'quanto emerge da uno studio pubblicato recentemente sulla rivista Blood, reso possibile grazie a un co-finanziamento del Ministero della Salute e a un progetto di ricerca dell'Istituto Superiore di Sanità, ISS e del Centro ... (Continua)
13/01/2005 
Epatite C mette a rischio di linfoma ''Non Hodgkin''
Il linfoma ''Non Hodgkin'' è un tumore maligno che colpisce i linfociti, un tipo di globuli bianchi che fanno parte del sistema immunitario. Essendo il tessuto linfatico presente in molte parti dell’organismo, il linfoma non Hodgkin può insorgere quasi ovunque. Il tumore può diffondersi praticamente a tutti gli organi o tessuti, incluso il fegato e il cervello. Tra le cause finora ipotizzate del linfoma Hodgkin o non Hodgkin sono stati chiamati in causa le radiazioni, l'esposizione agli ... (Continua)
30/09/2004 
Ambulatorio raccoglie le staminali da cordone ombelicale
Grazie alla donazione di 5000 euro dello scorso giugno e a un investimento di 10 mila euro da parte dell’Azienda Ospedaliera, dal primo di ottobre le neomamme dei Riuniti potranno donare il sangue del cordone ombelicale per il prelievo delle cellule staminali.
“Donare il sangue del cordone ombelicale” spiega il Prof. Luigi Frigerio, Direttore dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia dei Riuniti “è un procedimento molto semplice, della durata di circa 15 minuti e non comporta nessun ... (Continua)
29/07/2004 
Nuova terapia per chi è infetto sia da HIV che epatite C
L'epatite C può essere curata efficacemente anche in pazienti che soffrono di infezione da HIV e Aids senza compromettere i trattamenti anti-HIV. È quanto risulta da uno studio pubblicato su New England Journal of Medicine.
Un team di ricercatori guidato da Francesca Torriani dell'University of California di San Diego ha preso in esame 900 pazienti con HIV/Aids ed epatite C per un periodo di tre anni, in 19 paesi.
Finora avere a che fare con pazienti infettati da entrambi i ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale