Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 50

Risultati da 41 a 50 DI 50

17/11/2009 La ricerca genetica fornisce nuove risposte ai disagi di natura psichiatrica

No ad ansia e depressione disattivando un gene
Un nuovo gene è stato identificato e associato a stati depressivi, schizofrenia e disordini mentali di varia natura. Il gene, denominato PKCI/HINT1, è stato scoperto dai ricercatori dell'Università di Baltimora nello stato americano del Maryland e, una volta disattivato, indurrebbe comportamenti antidepressivi, riducendo di conseguenza i livelli di ansia presenti nell'individuo.
La ricercatrice a capo dello studio, Elisabeth Barbier, ha pubblicato il proprio studio sulla rivista BMC ... (Continua)

28/10/2008 14:24:28 
Schizofrenia: asenapina efficace contro le ricadute
La casa farmaceutica Schering-Plough Corporation ha annunciato che il suo nuovo psicofarmaco asenapina ha raggiunto l’endpoint primario in uno studio a lungo termine sulla prevenzione delle ricadute schizofreniche.
Asenapina, che viene somministrata in forma di compresse sublinguali a rapida solubilità, è uno psicofarmaco caratterizzato da un rapporto di affinità recettoriale esclusivo.
Lo studio era un trial clinico randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco, multicentrico e ... (Continua)
06/10/2008 14:13:14 
Terapia in famiglia per il disturbo bipolare
Il disordine bipolare, caratterizzato dall'alternarsi anche brusco dell'umore tra euforia e depressione, non colpisce soltanto le persone adulte: è, infatti, in aumento l'incidenza di questa patologia tra i bambini e i ragazzi adolescenti. Inoltre il disturbo bipolare si presenta per la prima volta prima dei 18 anni in oltre la metà dei pazienti e, nel 25% dei casi, compare prima dei 13 anni: l'insorgenza precoce della malattia tende a renderla persistente, con un alternarsi frequente degli ... (Continua)
27/02/2008 
Aripiprazolo contro il disturbo bipolare
Il CHMP, Comitato per la valutazione dei Medicinali per Uso Umano dell’EMEA, ha espresso parere favorevole ad aripiprazolo per il trattamento del disturbo bipolare sia negli episodi acuti maniacali o misti, sia nella prevenzione di nuovi episodi.
Il via libera CHMP alla nuova indicazione per aripiprazolo si basa sui risultati di efficacia, sicurezza e tollerabilità di 8 studi clinici che hanno coinvolto 2.400 pazienti affetti da disturbo bipolare in fase maniacale.
Ora, dopo il ... (Continua)
29/08/2007 
Disturbo bipolare infantile
Nel XIII congresso dell' Escap, la Societa' Europea di Psichiatria Infantile e Adolescenziale, gli esperti si sono posti l'interrogativo se sia possibile individuare i primi sintomi del disturbo bipolare già in età infantile.
''Il disturbo – ha spiegato Boris Birmaher, docente di psichiatria all'universita' di Pittsburgh - si manifesta con un'alternanza di stati dell'umore: una di grande agitazione, superattivita', durante le quali la persona dorme pochissimo, ha una superenergia, si ... (Continua)
16/11/2004 

Disturbi dell'umore: un mix di fattori organici e psichici
I disturbi dell'umore (definiti anche disturbi affettivi) sono alterazioni dell'autostima (cioè della percezione del valore di noi stessi) che vanno dalla mania alla depressione.
La prevalenza della depressione varia nei diversi studi e nei diversi Paesi, tra il 5% e il 20%, con una maggiore incidenza tra le femmine, rispetto ai maschi. La depressione ha un'incidenza crescente con l'età, anche se negli ultimi anni sono emersi dati su un'incidenza di depressione del 5% nella ... (Continua)

29/03/2004 

Depressione bipolare: un farmaco e un gene
Isolamento, disperazione, alternarsi di fasi maniacali a fasi depressive, idee suicide, che nel 50% dei casi sfociano in un tentativo, purtroppo riuscito in 15-20 casi su 100. La depressione bipolare è una forma depressiva caratterizzata dall'alternarsi di euforia a momenti di profonda prostrazione.
E' un disturbo che arriva a colpire fino al 5% della popolazione generale, secondo le ultime stime.
Chi è colpito da questa particolare forma depressiva attraversa variazioni ... (Continua)

25/02/2004 

La depressione parla anche con il corpo
Dietro un dolore fisico inspiegabile, come un mal di testa, di schiena, di stomaco, potrebbe nascondere la depressione.
Il volto nuovo della malattia che colpisce un italiano su cinque è il silenzio con cui si manifesta.
La depressione cresce anche in Italia: oggi ne soffrono in 17 su cento, sempre più donne, sempre più giovani. Ma un italiano su cinque ha avuto o ha un episodio depressivo. E compare sulla scena una depressione dal volto nuovo: si rivela anche con un ... (Continua)

16/06/2003 

La depressione bipolare dipende da un gene
La depressione bipolare è caratterizzata dall'alternarsi di euforia a momenti di profonda prostrazione. Chi è colpito da questa particolare forma depressiva attraversa variazioni profonde dell'umore. Nella fase di euforia il depresso bipolare si sente pieno di energia, tanto che spesso gli risulta difficile il controllo degli impulsi, è preda di agitazione, è immerso nel veloce e poco realistico vagare delle sue idee, è sempre in movimento frenetico, dorme poco, ha comportamenti provocatori, ... (Continua)

11/12/2001 
Contro la depressione un pacemaker
Sì, proprio un pacemaker, simile a quello per il cuore. L'apparecchio che ridona smalto al cuore è il più innovativo antidepressivo: i suoi impulsi elettrici stimolano il cervello e migliorano la salute mentale dei pazienti colpiti dal 'male di vivere'.
Di questa nuova "invenzione", capace di riversare sul soggetto effetti benefici che durano un paio d'anni sono protagonisti ricercatori dell'università del Sud Carolina e del Southwestern Medical Center del Texas. Il pacemaker si ... (Continua)

  1|2|3|4|5

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale