Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 119

Risultati da 111 a 119 DI 119

19/11/2003 

Mal di spalla: onde d’urto contro le calcificazioni
Le onde d’urto sono state usate per anni per la terapia dei calcoli renali, ma ora nuove ricerche suggeriscono che gli ultrasuoni possono aiutare anche le persone che hanno problemi alla spalla.
Conosciuta come calcificazione cronica tendinea, la condizione causa dolore e limitazione dei movimenti a causa di calcificazioni intorno all’articolazione della spalla. Il trattamento con le onde d’urto agisce frantumando queste calcificazioni in piccoli frammenti che possono essere assorbiti ... (Continua)

06/11/2003 

Rischiosi mercurio e metalli pesanti usati in odontoiatria
Mercurio e metalli pesanti. Perché un rischio il loro uso in Odontoiatria. Da tutto il mondo, ad Abano Terme, rispondendo all’invito dell'AIOB per discutere di un problema sempre più importante e cioè il mercurio e i metalli pesanti in Odontoiatria.

Perché è allarme mercurio quando il dentista pratica un’otturazione in amalgama?
La domanda è per il dottor Raimondo Pische, presidente dell’Accademia Internazionale di Odontoiatria Biologica.
L’allarme può derivare ... (Continua)

09/06/2003 

Studiosi riabilitano il caffè, una miniera di antiossianti
Molti milioni di italiani amano iniziare la giornata con una fumante tazza di caffè, che sia torrefatto, all’americana, espresso, moka, cappuccino, solubile, decaffeinato o una delle tante varietà di caffè disponibili al giorno d’oggi. L’odore, il sapore, lo stimolo della caffeina e la socialità creata dal caffè sono ormai caratteristiche della cultura moderna.
il consumo di caffè in Italia equivale a oltre 40 miliardi di tazzine all’anno
Alla domanda “Quali sono i benefici del ... (Continua)

28/05/2003 
Individuato gene che aumenta rischio di calcoli renali
Individuato in Sardegna un nuovo gene, la cui variante e' associata alla nefrolitiasi da acido urico, una forma di calcolosi renali. Ad individuare il gene, che produce una proteina denominata talanina, sono stati i ricercatori della Shardna Life Sciences, societa' di ricerca italiana che annovera tra i propri azionisti oltre a diversi privati anche il Consiglio nazionale delle ricerche. La scoperta, avvenuta nell'ambito di studi condotti nella regione dell'Ogliastra, e' stata presentata nel ... (Continua)
03/04/2003 
Alcuni tumori possono avere origine dall'infanzia
Alcuni tumori, anche quelli che si manifestano in eta' avanzata, possono dipendere da mutazioni genetiche insorte nelle cellule staminali durante la primissima infanzia. Ricercatori statunitensi, in uno studio pubblicato sulla rivista 'Nature', hanno creato un modello matematico che permette di calcolare come un singolo errore, verificatosi durante la replicazione del Dna cellulare, puo' essere progressivamente 'amplificato', durante le successive divisioni cellulari, fino a provocare ... (Continua)
07/03/2003 
Calcoli salivari trattati con le onde d'urto in 30 minuti
Onde d'urto invece del bisturi contro i calcoli salivari. E' la litotrissia salivare extracorporea, una metodica che in Italia e' praticata ''soltanto presso l'ospedale Sacco di Milano, tra i 5 centri mondiali specializzati nella nuova tecnica'', si legge in una nota dell'azienda. Alla pratica mininvasiva, ''appena 30 minuti di trattamento'', l'ospedale milanese dedica da oggi fino a sabato un convegno organizzato dal Dipartimento universitario di scienze otorinolaringoiatriche e dall'Unita' ... (Continua)
16/09/2002 

I 10 segni premonitori dell'Alzheimer
In attesa del test diagnostico, 10 sintomi premonitori possono aiutarci a prevederlo. Nel 2026 i malati di Alzheimer raddoppieranno raggiungendo i 34 milioni. Sono, queste, le previsioni dell'Alzheimer's disease international diffuse a a pochi giorni dalla IX Giornata mondiale dedicata alla malattia, che si celebra il 21 settembre. Di questi malati 7 su 10 risiederanno nei Paesi in via di sviluppo. Perdita di memoria associata a crisi di ansia, depressione e alterazione del comportamento. ... (Continua)

20/02/2002 
Calcolosi: risolverla con corretta alimentazione
Calcoli renali: piccoli granellini che si formano nei reni e che hanno l'incredibile potere, nel momento dell'espulsione naturale mediante l'uretere, di provocare dolori atroci meglio conosciuti con il nome di colica.
Sembra incredibile che un sassolino, a volte minuscolo per non dire microscopico, abbia la capacità di determinare dolori simili alle doglie del parto, eppure è così. Ci sono tuttavia alcune misure preventive che si possono adottare affinché questa patologia cronica sia ... (Continua)
27/02/2001 
Arriva la sonda che frantuma calcoli salivari
Frantumare i calcoli, una pratica già utilizzata in ambito urologico, ma adesso si utilizza anche in caso di calcoli salivari. La tecnica utilizzata è la litotrissia salivare intracorporea, un metodo endoscopico che consente di eliminare il frammento calcareo in pochi minuti dall'interno del dotto salivare. Ad utilizzare la sonda 'frantuma-calcoli' sarà, a partire da marzo e per la prima volta in Italia, l'ospedale Sacco di Milano, attualmente centro di riferimento nazionale per la tecnica ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale