Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 119

Risultati da 61 a 70 DI 119

05/10/2012 Ogni giorno 2/3 agrumi per una spremuta salutare

Succo di limone contro i calcoli e le coliche
Per quel 18% di italiani che soffre di calcoli renali e coliche una rimedio semplice e soprattutto naturale: mezzo bicchiere di succo di limone al giorno.
Lo riporta una ricerca clinica dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Bergamo condotto con il sostegno del Consorzio di Tutela del Limone di Siracusa Igp. ''Si avvia a certificare che le coliche si possono prevenire bevendo mezzo bicchiere di succo di limone al giorno. Meglio dei farmaci perché non ha ... (Continua)

06/08/2012 10:21:31 Rischio calcoli con un consumo esagerato

Il tè freddo mette a rischio i reni
In questi giorni un bicchiere di tè freddo è come manna dal cielo, viste le temperature africane che contraddistinguono questo periodo dell'estate. Tuttavia, un consumo esagerato di questa bevanda potrebbe mettere a rischio i reni e provocare dei calcoli.
A dirlo sono gli esperti della Loyola University di New Orleans, che ricordano come il tè abbia al suo interno grandi quantità di ossalato, una delle sostanze che favorisce appunto la calcolosi renale. John Milner, responsabile del ... (Continua)

02/05/2012 Più efficace delle ecografie, ma non in tutti i casi

Meglio la Tac in caso di lesioni renali
Uno studio del Massachusetts General Hospital di Boston ha evidenziato la maggior efficacia del follow up con tomografia computerizzata (Tac) in caso di lesioni renali rispetto agli esami ecografici.
Su un campione di 449 pazienti, un terzo delle Tac eseguite dopo un'ecografia addominale risultata inconcludente ha rivelato al contrario un esito positivo. La percentuale di positività delle Tac è stato dell'87,5 per cento per quanto riguarda le cisti renali e dell'81,8 per i calcoli renali, ... (Continua)

13/03/2012 Quasi il 10 per cento delle morti si possono evitare mangiando meglio

Carne rossa e rischio di morte
Sono ormai innumerevoli gli studi sugli effetti negativi determinati dal consumo di carne rossa, ma l'ultima ricerca propone un'analisi inedita, ovvero il calcolo del rischio complessivo di morte legato al consumo della stessa.
Secondo la ricerca della Harvard School of Public Health di Boston, addirittura il 9,3 per cento dei decessi maschili e il 7,5 per cento di quelli femminili si potrebbero evitare se nella dieta quotidiana si prediligesse il consumo di ... (Continua)

09/03/2012 14:14:54 Guardare per vedere, è nel cervello che si estrinseca questa funzione complessa

Un complicato algoritmo per riuscire a vedere
Alla base della capacità dell’uomo di guardare e riconoscere le cose in arco temporale brevissimo ci sarebbe un meccanismo definito “riconoscimento invariante”. A definirlo così è stato lo scienziato italiano Davide Zoccolan che insieme ad altri due ricercatori di Boston hanno pubblicato sulla rivista “Neuron” una complicatissima ricerca finalizzata allo studio della visione umana.
Il cervello umano è in grado attraverso una cascata di calcoli che culminano in una potente rappresentazione ... (Continua)

07/03/2012 Studio rivela un aumento della sopravvivenza grazie alla D3
Vitamina D, benefici e rischi per gli anziani
La carenza di vitamina D è associata a un aumento del tasso di mortalità delle persone anziane ricoverate negli istituti di cura. Uno studio della Medical University di Graz, in Austria, si è occupato dell'argomento, verificando come il deficit di questa vitamina sia direttamente correlato con il principale fattore di rischio per le malattie dello scheletro.
La ricerca, che verrà pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism (JCEM), è a firma del dott. Stefan Pilz, che ... (Continua)
01/03/2012 Innovativa tecnica efficace nel trattamento dei calcoli dell’uretere
Calcoli, ora si trattano con un gel
Il gel è l'ultima novità nel trattamento dei calcoli. Presso l'Istituto Clinico Città Studi di Milano (ICCS) è infatti disponibile un'innovativa tecnica per il trattamento di questa patologia. Ne illustra il funzionamento il dr Raber, responsabile dell’Unità di Urologia dell’ICCS.
Che cosa è la calcolosi dell’uretere e che sintomi può dare?
La calcolosi dell’uretere è una condizione caratterizzata dalla presenza di un calcolo all’interno di quel piccolo condotto che normalmente ... (Continua)
28/10/2011 

La dieta a zona
La dieta a zona si basa sul principio che i nostri geni sono cambiati pochissimo durante gli ultimi 100.000 anni e che il nostro corpo è fatto per alimentarsi essenzialmente di due gruppi di cibi: proteine magre e carboidrati naturali provenienti da frutta e vegetali ricchi di fibre.
8.000 anni fa non esistevano pane o pasta, e l'agricoltura, un'invenzione molto recente se si considera la lunga storia dell’uomo, muoveva solo i primi passi. L’evoluzione non è stata tale da trasformarci in ... (Continua)

30/09/2011 13:39:41 Importante non crederci troppo

Quanto conta l’indice di massa grassa?
Discorsi da spogliatoi. Chiacchiere tra amiche al telefono. Sempre più spesso uomini e donne che hanno a che fare con diete o allenamenti in palestra chiedono (e si chiedono) cosa significhi avere il 45% di massa grassa o il 70% di massa magra. Strano che una persona di loro conoscenza, pur essendo molto più in carne, abbia un indice di massa grassa tanto basso!
Bene, sia chiaro che l’Indice di massa magra può essere molto fuorviante perché non ha nulla a che fare con il peso ideale o a come ... (Continua)

11/08/2011 Effetti preventivi sui tumori e patologie cardiovascolari

Uova, una miniera di antiossidanti
Dalle uova può giungere un valido aiuto nella prevenzione di malattie gravi come i tumori o i disturbi cardiovascolari. A stabilirlo è una ricerca dell'Università canadese dell'Alberta, nella città di Edmonton.
Secondo i ricercatori coordinati da Jianping Wu le uova prodotte da galline che seguono un'alimentazione basata sul granturco possiedono due aminoacidi fondamentali, il triptofano e la tirosina, che si caratterizzano per il loro notevole tasso di antiossidanti. Stando ai calcoli, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale