Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 52

Risultati da 41 a 50 DI 52

07/04/2010 Per essere più belle si rischia la perdita di capelli

Più belle forse, ma con pochi capelli
Per inseguire un ideale di bellezza esasperato, le donne rischiano alla fine l'effetto contrario. I capelli soffrirebbero infatti lo stress di un ritmo di vita esagerato e l'ossessione verso il fisico perfetto.
A rivelarlo è una ricerca portata a termine nel Regno Unito da un'equipe di medici finanziata dalla Vitabiotics Wellwoman Tricologic, azienda che produce integratori vitaminici.
I risultati sono stati pubblicati sul Daily Mail, sulle pagine del quale la tricologa Sara Allison ... (Continua)

11/02/2010 Ricostruite le condizioni fisiche di un uomo vissuto migliaia di anni fa
Dna, mappato un campione vecchio di 4000 anni
Sono danesi gli scienziati autori dell'impresa del giorno, la mappatura di un campione di Dna a partire da un capello vecchio di 4000 anni. La straordinaria ricerca è stata pubblicata sulla più autorevole delle riviste scientifiche, Nature, e applica alla perfezione le moderne tecniche di analisi genetica nella ricostruzione delle caratteristiche fisiche di un uomo appartenente a una civiltà antichissima e ormai estinta.
Il capello si è conservato per tutto questo lunghissimo periodo ... (Continua)
14/07/2009 Anche i lifting e le protesi al silicone invecchiano

Come non peggiorare con i ritocchi estetici
I risultati della chirurgia estetica si vedono e aiutano molte persone a sentirsi più belle e affascinanti, ma, se si è molto giovani, forse è meglio aspettare.
La Sipre, Società Italiana di Chirurgia Plastica, ricorda che questi interventi richiedono molto spesso una manutenzione costante. Oggi accade che già a 18 anni le ragazze desiderano un seno diverso e ricorrono alla chirurgia o alla liposuzione. Ha 40 anni le signore a volte pensano già al lifting e accade poi che i ritocchi ... (Continua)

26/05/2009 La chiave nel gene Sox21

Identificato uno dei geni responsabili della calvizie
Dalla genetica arriva una nuova speranza per i milioni di uomini e le molte donne alle prese con il diradamento dei capelli.
Alcuni ricercatori giapponesi del National Institute of Genetics di Mishima ritengono d'aver individuato il gene responsabile della calvizie: sarebbe il Sox21.
Quando questo gene viene disattivato nei topi di laboratorio, essi perdono ciclicamente il pelo: i ricercatori nipponici, guidati da Yumiko Saga, pensano che potrebbe avvenire lo stesso nell'uomo e hanno ... (Continua)

12/11/2008 16:39:23 
Il gene Sox18 regolatore chiave del sistema linfatico
Il sistema linfatico è una complessa rete vascolare che gioca un ruolo fondamentale nelle attività di drenaggio della linfa, di protezione e di difesa immunitaria dell’organismo.
Disturbi nella circolazione linfatica possono quindi compromettere pesantemente la funzionalità dell’organismo stesso, ma sono ancora oggi in gran parte ignoti i meccanismi molecolari alla base del suo corretto funzionamento.
Un team internazionale di ricercatori dell’IFOM (Fondazione Istituto FIRC di Oncologia ... (Continua)
03/12/2007 

Il fumo favorisce la caduta dei capelli
Una ricerca svolta a Taiwan ha accertato che il fumo, negli uomini, accelera in modo significativo la caduta dei capelli. Il campione studiato era di 750 uomini di circa 65 anni di età, residenti a Taiwan. Si è scoperto che il tabacco danneggia la microcircolazione a livello dei follicoli determinando un precoce inizio della calvizie. I ricercatori hanno tenuto conto anche dei fattori ereditari.
La scoperta è stata riportata sulla rivista “Archives of Dermatology” ed è stata pubblicata dal ... (Continua)

02/09/2004 

La Moltiplicazione di capelli diventa realtà?
E' stato di recente brevettato negli USA il metodo di moltiplicazione di capelli, inventato dal Dottore olandese di Maastricht Conradus Chosal Gho, che lo stesso ricercatore annuncia essere disponibile al pubblico entro circa 4 anni. Una tecnica che, se effettivamente funzionante, rivoluzionerebbe il campo della cura della calvizie.

Di che cosa si tratta?
La Hair Multiplication (Moltiplicazione di capelli) è un metodo per la riproduzione dei capelli in cui le cellule di ... (Continua)

04/06/2004 
Calvizie infantile, colpa dell'alimentazione
Nel 2002 scattò per la prima volta l’allarme alopecia androgenetica infantile. Circa venti casi di calvizie infantile furono segnalati nel corso del nel corso del ventesimo Congresso Mondiale di Dermatologia.
Fu data, in quell’occasione, la colpa ad alcuni alimenti che potrebbero influire sulla produzione ormonale delle ghiandole surrenali e provocare calvizie precoce anche in bambini al di sotto dei 10 anni, ma si sospettava anche una eccessiva sensibilità ai follicoli dell'adrenarca, ... (Continua)
09/09/2003 

Contro l'alopecia areata sperimentata la luce polarizzata
La luce polarizzata è una tecnica tradizionale della mineralogia che però è diventata di indiscussa utilità diagnostica e ora anche terapeutica anche in tricologia. Per la diagnosi era già nota la proprietà della cheratina di ritardare l'onda della luce polarizzata che la attraversa ed un capello appare al microscopio come luminoso e colorato su sfondo nero. A seconda dei ritardi d'onda, visibili come colori, "colori di polarizzazione", si può valutare lo spessore e il pigmento della ... (Continua)

10/10/2002 

Calvizie: come curarsi?
Per curare la calvizie androgenetica si può intervenire in diversi modi.
Inibire la 5-alfa riduttasi:evitando la formazione eccessiva di DHT; questo è il principio su cui agisce la FINASTERIDE, il più famoso farmaco in commercio, e il principio secondo il quale agiscono anche alcune sostanze naturali (Saw palmetto/Serenoa repens).
Inibire il legame tra il DHT e i recettori: utilizzando dei farmaci antiandrogeni, limitandone l'utilizzo ad uso locale. Agiscono secondo questo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale