Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 15

Risultati da 1 a 10 DI 15

30/03/2016 17:33:00 Una sostanza al suo interno brucia i grassi

La cannella fa dimagrire
La cannella avrebbe la capacità di bruciare i grassi in eccesso. A scoprirlo è uno studio degli scienziati del Nestlé Research Center di Losanna e dell'Università di Tokyo pubblicato su Nature.
Secondo i ricercatori, la cannella potrebbe contribuire alla riduzione del peso corporeo in particolare grazie all'azione dell'aldeide cinnamica, la sostanza che dona alla cannella il suo particolare aroma. L'aldeide cinnamica avrebbe l'effetto di aumentare i livelli di dispendio energetico e di ... (Continua)

24/04/2015 14:14:00 Effetti positivi anche dal pane alle alghe

Il peperoncino è amico del fegato
Può suonare strano, ma i cibi piccanti fanno bene al fegato. Secondo i risultati di uno studio belga della Vrije Universiteit di Bruxelles, infatti, il consumo quotidiano di capsaicina – il composto attivo del peperoncino – è associato a marcati effetti benefici sul fegato.
La ricerca, presentata nel corso dell'incontro della European Association for the Study of the Liver in corso a Vienna, rivela la capacità della sostanza di ridurre l'attività delle cellule stellate del fegato, quelle ... (Continua)

16/02/2015 14:39:55 I cibi ricchi di vitamina B7 aiutano la ricerca di un figlio

L'alimentazione per concepire un bambino
Siete alla ricerca di un figlio? Cominciate dall'alimentazione. È il consiglio che emerge da un'esperta di fertilità inglese, Zita West, autrice del libro Eat yourself pregnant, concentrato appunto sul rapporto fra nutrizione e concepimento.
In fase di ovulazione la chiave sarebbe un maggior consumo di vitamina B7, contenuta soprattutto in fagioli, riso, lenticchie, meloni, noci, agrumi e semi. Nella prima fase del ciclo mestruale, invece, sono consigliati cibi ricchi di ferro, vitamina C e ... (Continua)

10/02/2015 09:35:00 La spezia diminuisce il senso di fame e migliora l'assorbimento dei nutrienti

Un'idea per dimagrire? Il peperoncino
Il peperoncino è l'alleato ideale per combattere i chili di troppo. Lo sostiene una ricerca della School of Pharmacy della University of Wyoming presentata nel corso della Biophysical Society di Baltimora.
Il merito è da attribuire alla capsaicina, una sostanza contenuta all'interno del peperoncino che stimola l'organismo a bruciare energia attraverso il processo noto come termogenesi. I recettori che innescano il processo di combustione vengono attivati dalla capsaicina.
In particolare, ... (Continua)

29/09/2014 Gli alimenti

La dieta del sesso
Sesso e cibo. Un binomio inscindibile fin dall'antichità e ora più che mai attuale. Ne hanno parlato gli esperti durante il Congresso Nazionale della Società Italiana di Urologia (Siu).
Quel che è certo è che i cibi afrodisiaci esistono davvero. Ad affermarlo non è qualche leggenda popolare, ma dati scientifici reali. Fra gli alimenti promossi a pieni voti ci sono il cioccolato e lo zafferano, le noci e il basilico. Ma anche vongole e cozze, il miele, l'avena e le uova.
Vincenzo Mirone, ... (Continua)

29/08/2014 Sostanza al suo interno è la chiave per nuovi farmaci antidolorifici

Il peperoncino sconfigge il dolore e allunga la vita
Bruciore e dolore. Due fenomeni associati da una sostanza presente all’interno del peperoncino, la capsaicina. Secondo uno studio dell'Università della California pubblicato su Cell, il consumo di peperoncino sarebbe il segreto per una vita più longeva.
I ricercatori hanno analizzato dei topi di laboratorio verificando l'effetto dell'inibizione di un recettore del dolore chiamato Trpv1. Hanno così scoperto che i topi vivevano più a lungo – il 14 per cento in più – e mostravano di essere più ... (Continua)

17/09/2013 13:30:13 Come il cibo che mangiamo veicola messaggi alle nostre cellule

Cos'è la nutrigenomica
Il cibo è in grado di inviare al nostro corpo messaggi di salute o malattia. Il mondo scientifico ha dimostrato con certezza non solo gli effetti nocivi dell’alimentazione moderna ma anche quelli preventivi e talvolta terapeutici dei cibi naturali.
Alcune sostanze contenute nei cibi sono capaci di interagire con i nostri geni fino a modulare le risposte cellulari: ecco cos'è la nutrigenomica.
Il cibo deve essere interpretato non più solo in termini energetico-calorici ma come strumento ... (Continua)

12/09/2013 Correre ai ripari dopo un'estate senza precauzioni

Prendersi cura dei propri capelli in autunno
L'estate ha tanti aspetti positivi, ma fra questi certo non rientra l'attenzione per i capelli, spesso maltrattati e poco protetti proprio quando ne avrebbero più bisogno. Molti infatti non utilizzano cappelli e spray con filtri adeguati contro i raggi UV.

La buona notizia è che rimediare è nella maggior parte dei casi molto facile, come spiega la dott.ssa Marcella Ribuffo, dermatologa presso l'Istituto Dermopatico dell'Immacolata di Roma: “se non esistono problemi di altra natura, i ... (Continua)

02/08/2012 12:21:51 Ricerca scopre un meccanismo molecolare che ferma la crescita della neoplasia

Le staminali difendono il cervello dal glioblastoma
È un tumore cerebrale che colpisce soprattutto gli over 50. Invade velocemente il cervello, incidendo in maniera significativa sulla qualità e sulle speranze di vita del paziente: da pochi mesi a un paio di anni al massimo. Si tratta del glioblastoma multiforme (o astrocitoma di grado IV), che in Italia colpisce oltre 7.000 persone ogni anno e rappresenta la neoplasia più maligna del sistema nervoso centrale.
Uno studio pubblicato su Nature Medicine dimostra che le cellule staminali nervose ... (Continua)

27/12/2010 In arrivo un farmaco a base di teobromina

Una sostanza nel cioccolato calma la tosse persistente
Il cioccolato può essere utile anche per la tosse. Secondo l'annuncio apparso sul Daily Telegraph riguardo l'immissione in commercio di un prodotto contro la tosse persistente, la teobromina, principio attivo della nuova medicina e molecola presente nel cioccolato, avrebbe un effetto calmante dell'infiammazione che causa la tosse.
Il prodotto, già in commercio in Corea del Sud, è frutto di una ricerca di qualche anno fa di studiosi dell'Imperial College di Londra, Peter Barnes e Maria ... (Continua)

  1|2

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale