Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 485

Risultati da 151 a 160 DI 485

09/06/2014 12:45:00 Il ministero mette in funzione un sistema di rilevazione e di previsione

Allerta caldo, i consigli degli esperti
Come ogni anno arriva l'allerta caldo. È già attivo (e lo sarà fino al 15 settembre 2014) il Sistema nazionale di previsione allarme ondate di calore, che permette la previsione, sorveglianza e prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute della popolazione. Dislocato in 27 città italiane (Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, ... (Continua)

09/06/2014 10:14:00 Studi dimostrano l'esistenza di un legame

Il nesso fra apnee e diabete
Una ricerca dell'Università di Toronto ha dimostrato l'esistenza di un nesso fra l'apnea ostruttiva del sonno (OSA) e il diabete. Lo studio, pubblicato sull'American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, ha coinvolto 8.678 volontari affetti da apnee ma non da diabete.
La qualità del loro sonno è stata analizzata attraverso uno studio apposito fra il 1994 e il 2010, poi sono stati seguiti fino al 2011 per verificare l'insorgenza o meno del diabete.
Nel corso del follow up la ... (Continua)

30/05/2014 15:43:26 L'approccio riduce le complicanze
L'intervento emodinamico in chirurgia gastrointestinale
Una metanalisi realizzata da un team della Queen Mary University di Londra ha rivelato che l'intervento emodinamico in pazienti sottoposti a chirurgia gastrointestinale riduce le complicanze.
L'analisi fa seguito a un trial randomizzato dello stesso gruppo di ricerca guidato da Rupert Pearse che al contrario non aveva evidenziato particolari vantaggi in quanto a riduzione delle complicanze e del rischio di morte.
Il dott. Pearse commenta su Jama: «oltre 230 milioni di pazienti vengono ... (Continua)
28/05/2014 Il rischio di attacchi cardiaci si riduce notevolmente fra i vegetariani

La dieta vegetariana aiuta cuore e vista
Al cuore fa bene una dieta priva di proteine di origine animale. A dirlo è una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da un team del St. Michael's Hospital di Toronto guidato dal dott. David Jenkins.
Il team diretto dal dott. Jenkins si è concentrato in particolare sugli effetti della cosiddetta Eco-Atkins, una sorta di evoluzione della famosa dieta Atkins basata sul consumo di alimenti a basso contenuto di carboidrati, ma ad alto contenuto di proteine e oli di origine esclusivamente ... (Continua)

20/05/2014 12:25:00 Danno miocardico più probabile con l'apnea ostruttiva

Problemi al cuore per chi soffre di apnee nel sonno
Un team di ricercatori della George Washington University ha rivelato la possibile presenza di problemi cardiaci in chi soffre di apnee ostruttive del sonno. Nello specifico, sarebbero i neuroni del tronco cerebrale a determinare un'alterazione del battito cardiaco per via dell'interruzione del normale flusso respiratorio.
La conseguenza, oltre all'aumento del battito cardiaco, è anche l'insorgenza dell'ipertensione e di eventuali eventi cardiovascolari avversi.
Nello studio, pubblicato ... (Continua)

20/05/2014 11:00:00 Modalità wireless per la ricarica di energia
Nanobatterie per ricaricare i pacemaker
Fra qualche anno chi porta un pacemaker potrà ricaricarlo semplicemente appoggiando la pelle a un caricatore grande come una carta di credito. La possibilità sarà resa concreta dallo sviluppo di vere e proprie nanobatterie, dispositivi microscopici che di fatto libereranno l'uomo dalla schiavitù dei fili e opereranno in modalità wireless.
La ricerca che annuncia queste novità è stata pubblicata su Pnas da un team dell'Università di Stanford guidato dalla dott.ssa Ana Poon, che spiega: ... (Continua)
16/05/2014 15:49:21 Studio internazionale individua la vera causa della condizione

Scoperta la causa della Bradicardia del “cuore d’atleta”
Lo sport, si sa, fa bene alla salute. Verissimo. Qualche volta però, gli atleti in età anziana, per quanto in condizioni di salute eccellenti rispetto ai non sportivi, possono essere soggetti a disturbi cardiaci, come le aritmie, derivanti proprio dalla straordinaria performance del loro muscolo più prezioso: il cuore.
Tutti gli sportivi sanno che l’esercizio fisico prolungato riduce la frequenza cardiaca (bradicardia). Questo adattamento è normalmente benefico in quanto associato ad una ... (Continua)

15/05/2014 16:52:00 Anche l'insufficienza cardiaca fra i rischi

Menopausa e rischio cardiovascolare
Uno studio del Karolinska Institutet di Stoccolma pone l'accento sui rischi cardiovascolari insiti per le donne che entrano in menopausa prima del solito, fra i 40 e i 45 anni.
Lo studio, pubblicato su Menopause, rivela che in questa fascia della popolazione femminile si registra un tasso più elevato di casi di scompenso cardiaco o insufficienza cardiaca. Se la donna è fumatrice, poi, l'incidenza è ancora più alta.
L'analisi ha coinvolto oltre 22mila donne analizzando gli effetti a lungo ... (Continua)

13/05/2014 10:45:00 Tadalafil e sildenafil migliorano l'afflusso di sangue nei muscoli

Farmaci per l'impotenza utili in caso di Duchenne
Uno studio americano ha recentemente proposto l'utilizzo di due farmaci per la disfunzione erettile – tadalafil e sildenafil – in caso di distrofia muscolare di Duchenne.
Il team guidato da Ronald Victor e dai colleghi del Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles ipotizza in uno studio pubblicato su Neurology che i due farmaci possano migliorare l'afflusso di sangue nei muscoli dei malati colpiti da questa forma di distrofia.
La Duchenne è al momento una malattia incurabile che porta al ... (Continua)

09/05/2014 Corretta temperatura del cervello e processi empatici fra le ipotesi

Uno sbadiglio, tanti significati
Il sonno è la prima cosa che ci viene in mente vedendo qualcuno sbadigliare, ma in realtà potrebbe non essere tutto così semplice. Una ricerca dello psicologo Andrew Gallup del SUNY College di Oneonta, nello stato di New York, ipotizza che lo sbadiglio possa essere un utile meccanismo utilizzato dal nostro corpo per mantenere una corretta temperatura del cervello.
Lo studio, pubblicato su Physiology and Behavior, afferma che le variazioni di temperatura del cervello sono associate ai cicli ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale