Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 485

Risultati da 211 a 220 DI 485

13/06/2013 Un cucchiaio di olio vegetale allontana il rischio delle forme più letali

Cancro alla prostata, i benefici di buoni condimenti
Mangiare in maniera equilibrata è ormai un dovere ineludibile per tutti quelli che vogliono preservare la propria salute. Una ricerca dell'Università della California di San Francisco costituisce un'ulteriore conferma di questo principio, collegando il consumo di un cucchiaio di olio vegetale al giorno a una riduzione del rischio di cancro prostatico aggressivo e della percentuale di morte per qualsiasi causa.
Lo studio, pubblicato su JAMA Internal Medicine, ha coinvolto oltre 4500 pazienti ... (Continua)

04/06/2013 Basse dosi di THC utili a proteggere il cervello da vari danni

Un componente della marijuana aiuta il cervello
Il THC, il “principio attivo” della marijuana, avrebbe effetti protettivi nei confronti del cervello. A dirlo è una ricerca condotta dall'Università di Tel Aviv e pubblicata su Behavioural Brain Research and Experimental Brain Research.
La sostanza sembra infatti svolgere un ruolo positivo rispetto ai danni cerebrali provocati da lesioni, ipossia, tossicità da farmaci e convulsioni. Si parla comunque di dosi molto basse, inferiori di 1000/10000 volte a quelle contenute all'interno di uno ... (Continua)

03/06/2013 19:34:47 Pubblicati su The Lancet i risultati di un'ampia metanalisi
Elevato rischio cardiovascolare se Coxib o FANS ad alte dosi
Gli effetti vascolari e gastrointestinali dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), comprendenti sia gli inibitori selettivi della ciclo-ossigenasi 2 (coxib) che i farmaci antinfiammatori non steroidei tradizionali (FANSt) ad oggi non erano stati ben caratterizzati, soprattutto nei pazienti ad aumentato rischio di malattia vascolare.
Per approfondire questa questione è stata condotta la metanalisi CNT (Coxib and traditional Nsaid trialists' collaboration), pubblicata su The Lancet. ... (Continua)
28/05/2013 09:48:02 Possibile il controllo a distanza senza bisogno del ricovero

Una maglietta hi-tech per i bambini con problemi al cuore
Una maglietta speciale consentirà ai bambini affetti da malattie cardiovascolari di evitare il ricovero per valutare le loro condizioni cliniche. La maglia, in fase di sperimentazione presso l'Ospedale infantile Regina Margherita di Torino, è infatti dotata di sensori per il controllo a distanza.
Il progetto si chiama Happy Heart ed è coordinato dalla dott.ssa Gabriella Agnoletti. I sensori che costituiscono la “trama” della maglietta sono lavabili e riutilizzabili e trasmettono il ... (Continua)

28/05/2013 Nesso fra l'insufficienza cardiaca e la “menopausa” al maschile
Lo scompenso cardiaco anticipa l'andropausa
C'è un legame diretto fra l'insufficienza cardiaca e l'insorgenza dell'andropausa. A dirlo è una ricerca della Wroclaw Medical University, secondo cui lo scompenso cardiaco aumenterebbe di quattro volte le possibilità di un'andropausa anticipata fra gli uomini nella fascia d'età dai 40 ai 59 anni.
L'andropausa presenta sintomi di vario tipo: di ordine sessuale, legati essenzialmente alla disfunzione erettile e al calo del desiderio; di ordine psicologico, ovvero depressione, ansia, ... (Continua)
15/05/2013 La “conversione” delle cellule della cute che producono insulina

Una nuova arma contro il tumore del pancreas
Uno studio dell’Università degli Studi di Milano in uscita su PNAS scopre un metodo, sicuro e privo di rischi, per trasformare le cellule della cute in cellule che producono insulina, senza alterarne il DNA.
Straordinarie le potenzialità nella terapia del tumore al pancreas e del diabete. La prestigiosa rivista PNAS pubblica uno studio dell'Università di Milano che apre nuove prospettive di cura per i vari tipi di diabete e per il tumore del pancreas. La ricerca, finanziata da AIRC, MIUR e ... (Continua)

13/05/2013 Possibile nuovo trattamento per le disfunzioni cardiache

Una proteina ringiovanisce il cuore degli anziani
Un team di ricercatori dell'Harvard Stem Cell Institute ha scoperto una proteina in grado di ridurre i danni al cuore prodotti dal passare del tempo. Si tratta di una scoperta potenzialmente foriera di nuovi trattamenti per le disfunzioni cardiache legate al logorio del tempo.
La proteina in questione è GDF-11. I ricercatori l'hanno iniettata in alcuni topi anziani con pareti cardiache simili a quelle sviluppate dagli esseri umani in età avanzata. La proteina ha ridotto la taglia e il grado ... (Continua)

09/05/2013 Il batterio responsabile utilizza la proteina Ef-Tu per aggredire l'organismo

Il ruolo di una proteina in caso di polmonite
Uno dei batteri responsabili dell'insorgenza di polmonite sfrutta una proteina per accedere alle cellule dell'organismo umano, procedendo a una sua modificazione. A scoprirlo è uno studio della Emory University pubblicato sulla rivista mBio.
I ricercatori hanno analizzato lo Pseudomonas Aeruginosa, un batterio che spesso causa la polmonite in fase di degenza ospedaliera, grazie alla spettrometria di massa e all'utilizzo di proteine modificate geneticamente. Hanno scoperto che il batterio ... (Continua)

08/05/2013 12:46:30 L'escursionismo fa bene al corpo e alla mente

I benefici del trekking
Riconciliarsi con la natura, riconquistare il senso perduto del tempo e ottenere benefici fisici non indifferenti. Sono le caratteristiche del trekking, l'escursionismo fra i sentieri di montagna. Il termine deriva dal verbo inglese “to trek”, ovvero “camminare lentamente, affrontare un lungo viaggio”.
Ovviamente il trekking potrebbe essere svolto ovunque, ma il teatro naturale migliore per l'attività è senz'altro la montagna, accompagnando magari la camminata con altre attività di tipo ... (Continua)

06/05/2013 I polifenoli apportano benefici al sistema cardiocircolatorio

Un po' d'uva per l'insufficienza cardiaca
L'uva può rappresentare un valido alleato nella lotta all'insufficienza cardiaca, in particolare quella causata da pressione arteriosa oltre la norma. L'ipertensione, infatti, oltre ad aumentare il rischio di ictus e infarto, è responsabile anche dell'insufficienza cardiaca cronica.
Il paziente affetto da tale patologia va incontro a un abbassamento significativo della qualità di vita, a causa dell'ispessimento e dell'irrigidimento del muscolo cardiaco, che non riesce più a pompare sangue ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale